Blog: http://rossoshocking.ilcannocchiale.it

"Aspiranti borzesse" alla segreteria dell'università...



Correva l'anno 2001, la segreteria di Scienze della Comunicazione si trovava ancora in Piazza
Indipendenza (Roma). Io dovevo consegnare alcuni documenti riguardo la mia immatricolazione. La fila era lunga e la gente era tanta. Caos, ricordo tanto caos. Ma nonostante questo non mi scoraggiai e aspettai il mio turno. Avanti a me un mare di ragazzi e ragazze che, tramortiti dal caldo, procedevano pian pianino verso lo sportello che avrebbe dovuto (in teoria) risolvere i loro dubbi. Un vociare di sottofondo interrompeva i miei pensieri, quando all'improvviso, in fondo alla sala spunta un uomo.
Impettito, sui 50 e con fare scorbutico urla a gran voce " MIA FIGLIA E' ASPIRANTE  BORZESSA!!!". Sedutastante la sala gremita e urlante si ferma come immobilizzata. Tutti gli sguardi si proiettano su quell'uomo, quell'uomo la cui figlia era ASPIRANTE BORZESSA!!!
Inutile dire che la folla si divide tra gli increduli e coloro che scoppiano in una fragorosa risata. Come si può pensare che una persona possa concorrere per diventare BORZESSA???? Fatto sta che il simpatico uomo, non avendo ricevuto alcuna risposta avanza con passo deciso e frettoloso verso la fila e comincia a urlare nuovamente che la figlia è ASPIRANTE BORZESSA!!! Il povero era forse convinto che avendo la figlia BORZESSA potesse superare tutte le file e passare in testa!!! Una simpatica ragazza gli apre gli occhi facendogli notare che deve rispettare la fila come tutti e l'invita a farsi indietro. Finalmente arriva il mio turno. Chiedo quello che devo chiedere e lascio la segreteria dando per l'ultima volta uno sguardo a quell'uomo la cui figlia era ASPIRANTE BORZESSA...

Pubblicato il 2/4/2009 alle 12.34 nella rubrica Fatevi un pò di cazzi miei..

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web