Blog: http://rossoshocking.ilcannocchiale.it

Mara Carfagna riapre le case chiuse

 


Grazie al disastroso decreto sulla postituzione che porta il nome di miss blefaroblastica andata a male, Mara Carfagna, effetto occhio in attesa della venuta della Vergine Maria, in Italia si sta verificando uno stranissimo fenomeno.
Le prostitute adesso lavorano in appartamento o in night club.
Al via, quindi, la riapertura delle case chiuse. E se prima era difficile individuare una lucciola adesso lo è di più. Come possono essere individuate se lavorano a casa? Mica si possono arrestare tutte le donne vestite in modo equivoco? Perchè se così fosse bisognerebbe cominciare dalle veline e finire con Vittoria Brambilla.
Come i clienti trovano la donna che fa per loro? Semplice! Grazie agli annunci on-line o siti particolari. Il problema racconta Elvira D'Amato, vicequestore aggiunto del Servizio polizia postale e delle comunicazioni è che
"il fenomeno è in espansione, sia in funzione della costante crescita della rete, che della riduzione della prostituzione di strada. Dietro gli annunci online non mancano casi di sfruttamento, ma il reato è difficilmente perseguibile. Due le difficoltà: "Dimostrare il passaggio di denaro e colpire i server, che sono ormai tutti all'estero". 
Un caso per tutti: 12 prostitute romene "fuggite" dalla via Salaria a Roma e ritrovate il 6 ottobre scorso dalla polizia in un sexy bar vicino ad Anzio.

Se prima era difficile tenere a bada il fenomeno prostituzione, adesso grazie a Mara Carfagna sarà impossibile.
Questo è il risultato di quando si prende una sciacquetta qualsiasi, buona solo a mostrat tette e culo in tv e le si fa fare qualcosa di serio ed importante.
Rimandatela a far vedere la fessa in tv!!!

Pubblicato il 11/10/2008 alle 10.17 nella rubrica Politica, politici e le loro cazzate.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web