Blog: http://rossoshocking.ilcannocchiale.it

Reportage fotografico del mio "viaggio"

 
Giovedì 29 Maggio
Come prima cosa ci tengo a dire che ho fatto, stoicamente, Roma - Napoli non in macchina, ma in treno. Per risparmiare ho scelto di prendere il famigerato regionale, quel treno dove passa, solo ed esclusivamente quando non ne hai bisogno, il venditore ambulante di "panini, acqua, coca-cola, birra, chi magia chi beve?!? Quando, invece, hai la gola secca, sudi sangue per il caldo ed hai talmente fame che mangeresti il tuo vicino al massimo e se sei fortunato passa il ragazzo che ti vende accendini, mollette o calzini.
Nel caso mio, non è passato proprio nessuno. Neanche il controllore! E bene ha fatto il controllore a non passare perchè il maledetto treno non so per quale arcano motivo è stato fermo alla stazione di SESSA AURUNCA per ben 20 minuti! E se il controllore fosse passato? Meglio
per lui che ha preferito fare altro.

Dopo questa attesa estenuante quanto noiosissima, finalmente dopo 4 ore di viaggio arrivo alla stazione di Napoli Centrale. Da li, prendo  la metropolitana al volo (letteralmente al volo) e mi diriggo verso Napoli Mergellina, dove c'è la mia mammina ad attendermi.
La serata la passo tranquillamente con mamma. Chiacchieriamo e chiacchieriamo fino a notte fonda. Tra una chiacchiera e l'altra ci vediamo in divx il film "Il triangolo del mistero" un discreto thriller interpretato da Luke Perry
Venerdì 30 Maggio
Viaggio per le vie di napoli...
 Questo è quanto vedo io da casa mia. Questo è per ricordare che Napoli non è solo MUNNEZZA, non è solo DELINQUENZA, non è solo CAMORRA, non è solo la terra dei FURBI, ma anche la terra del sole, del mare e della gente.
Quella stessa gente che, ingenuamente, accoglie Silvio Berlusconi convinta che possa fare il MIRACOLO. Nel frattempo questo miracolo Silvio se lo fa nell'hotel Vesuvio, hotel da mille e una notte, che paghiamo NOI!!!!!
Ecco come Napoli accoglie Silbio Berlusconi:




Manco stesse arrivando Valeria Marini e la sua cellulite.
Dopo aver visto questo schifo (schifo perchè questi soldati, militari, carabinieri potevano tranquillamente essere pagati per sorvegliare la città e non per fare la "parata")
ho continuato il mio giro assaporando un pò di napoletanità tipica del centro storico


Questo è il famosissimo MONASTERO DI SANTA CHIARA!

Dopo questo giretto per le vie storiche della città, ho deciso di trascorrere qualche tempo a fare shopping in Via Chiaia, la via dello shopping.


Dopo ho optato per andarmi a mangiare una bella pizza da "Pasqualino". Prezzo basso e altissima qualità! Consigliatissimo.


Sabato 31 Maggio

Visto che a Roma non mi è andata bene con il mare, ho tentato, imperterrito, con Napoli. Ma nulla di fatto. O Napoli o Roma, la questione non cambia. Sembre brutto tempo è!


Dopo questo bagno di sole me ne sono tornato a casa.
La sera mamma ha organizzato un bel torneo di Burraco al quale ho partecipato anche io.
 In totale eravamo 8 persone. Io sono arrivato 4° e mamma 2°. Come si dice: "fortunato in amor non giochi a carte". Infatti come volevasi dimostrare io non rientro tra i vincitori, mentre mamma sì.

Domenica 1 Giugno


Smetto di fumare

Lunedì 2 Giugno

Primo giorno di astineza. 24 h senza accendere una sigaretta. Nonostante in casa mia erano presenti mamma (anche lei in fase di astinenza) mia zia P e mio zio R, fumatori accaniti, ho resistito.

Martedì 3 Giugno


Torno a Roma e questa volta opto per l'EUROSTAR. Che bello. Aria condizionata, carrozza ristorante, controllora carina e simpatica, comandate che annuncia le stazioni e... e BEN 40 MINUTI DI RITARDO PER CAUSE NON DA DESTINARE A TRENITALIA (che possa fallire più e peggio dell'Alitalia) questo cosa significa? Che non è possibile neanche chiedere il rimborso.

Pubblicato il 3/6/2008 alle 21.4 nella rubrica Fatevi un pò di cazzi miei..

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web