Blog: http://rossoshocking.ilcannocchiale.it

Autobus Roma: Ridicola multa a ragazzo Rom

Dopo essere stato a lezione e aver sorbito la mortificante lezione del professore che ha sostituito la bravissima Laura Bocci, ho preso il 71 e mi sono diretto verso Via Nazionale per recarmi al Teatro Eliseo dove ho comperato 4 biglietti per lo spettacolo teatrale di sabato 20 Aprile "Troia's Discount".
Fatto il biglietto ho ripreso il 71 direzione "stazione Tiburtina". Durante il percorso salgono i famigerati controllori. L'autobus si svuta. Il panico totale! Ma nonostante questo i controllori fermano due ragazzi e un ragazzo Rom.
Controllore al ragazzo Rom:"documenti, prego!".
Ragazzo Rom: "non li ho". Giustamente aggiungo io.
Controllore:"dove abiti?"
Ragazzo Rom:"sulla Tiburtina" Dire sulla Tiburtina è come dire una qualsiasi strada X di un'altrettanta X città ittaliana.
Controllore:"Ok". Gli fa il verbale, lo fa firmare e lo fa scendere, come fa scendere gli altri due ragazzi sprovvisti di biglietto.

Mentre era in atto questo teatrino io ed un'altra ragazza eravamo a sbellicarci dalle risate. Ma come si può chiedere documento e soprattutto domicilio ad una persona che per antonomasia è sprovvista di entrembe le caratteristiche? Ma soprattutto la domanda "fulcro" è stata? Ma dove diavolo gli arriverà questa multa?
Ai posteri l'ardua sentenza!!!!

Pubblicato il 17/4/2008 alle 15.29 nella rubrica Fatevi un pò di cazzi miei..

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web