.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
POLITICA
7 luglio 2009
Se questo è un deputato...Dedicato a tutti i napoletani che hanno votato Berlusconi
Se questo è un deputato...

Alla Afesta di Pontida il 13 giugno 2009, il deputato leghista Matteo Salvini, intona fiero canti razzisti contro i napoletani.



Governo spazzatura...

Come hanno potuto i napoletani votare Berlusconi che è alleato con codesti personaggi??? Ma ci rendiamo conto di chi abbiamo messo in parlamento????
L'ignobile deputato si è poi giustificato dicendo che erano semplici cori da stadio!!! Peccato che il video in questione non è stato girato allo stadio!!!!


***UPDATE

Ci sono state le dimissioni del deputato, ma questo non giustifica un governo lascivo che permette ai suoi deputati comportamenti tanto oltraggiosi quanto pericolosi per il futuro stesso del nostro paese!!!!
POLITICA
25 luglio 2008
Prodì le abbassò, Berlusconi le alza: BOOM per le spese in parlamento
Diminuiscono i partiti, ma aumentano le spese. E' il paradosso del Parlamento italiano che viene fuori dalla lettura dei bilanci interni di Camera e Senato approvati in contemporanea dai due rami del Parlamento.
Per la precisione le spese saliranno di 14 milioni alla Camera e di 12 milioni e 290 mila al Senato. In termini percentuali si tratta di un aumento dell'1,5% a Montecitorio e del 2,11% a Palazzo Madama.
In tutto, il Parlamento italiano costerà più di un miliardo e mezzo di euro. Per essere precisi, la cifra totale è pari a 1 miliardo 663 milioni 500mila euro, così ripartiti: 1.069.000.000 euro alla Camera (630 deputati) e  594.500.000 euro al Senato (315 senatori eletti, più 7 a vita).

sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE