.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
politica estera
20 luglio 2009
Suroa pazza multata per eccesso di velocità!!!

[nun_car.jpg]
 Andava a 180 all'ora per andare dal papa suò. Finisce con una multa di 375 euro e un ritiro di patente a 5 anni l'avventura della suora stronza che, in preda all'euforia, cercava di raggiungere il santo padre, ricoverato all'ospedale di Aosta. La delinquente suora fregandosene altamente del limite di velocità ha spinto la sua macchina a velocità mostruose mettendo a repentaglio la sua (e sti cazzi) e la vita di altri cristiani che sarebbero potuti essere travolti dalla sua vettura. Ma questo è nulla se si considera che la bravata della stronza, perchè solo così può essere chiamata, sarà pagata con i soldi dell'8 per mille che ogni anno, milioni di cretini continuano a versare nelle già ricche tasche della chiesa. E se non bastassero ci sono sempre i soldi dell'elemosina. Utili a pagare questi tipi di crimini!!!!
Almeno Gianni Morandi, a suo tempo, per andare dalla bella sua correva a 100 all'ora....


Io ho sempre avuto una certa avversione per le suore... Quando ero piccolo, all'asilo, una malefica suora per costringermi a mangiare mi diceva sempre "Se non mangi, mamma non verrà mai più a prenderti..."

POLITICA
17 luglio 2009
Uffi è solo frattura... Speravo in qualcosa di più!!!!



 Il maligno papa Ratzinger si è solo rotto il polso. Mannaggia....
Speriamo che dopo questo episodio si ritiri a vita privata. Oramai è decrepito e rincoglionito. Ci serve un papa che, oltre ad essere avanguardista in fatto di moda (vedi le scarpette rosse che manco la Dorothy di Oz avrebbe osato) abbia la capacità di vedere un mondo in divenire non più ancorato a falsi e oltremodo austeri, patetici e obsoleti dogmi, che nessuno più segue da tempo.
Ditemi chi è che arriva illibato al matrimonio? Chi è che per seguire le regolette ecclesiastiche rimane sposato anche se non ama più il proprio partner??? Chi è che ogni domenica, sempre e comunque, va in chiesa???? Basti pensare che i governi ci impongono l'omicidio. Non si sa perchè tutti si dicono cristiani, credenti e praticanti, ma poi spingono una marea di 18enni ad andare in guerra ad uccidersi gli uni con gli altri. Cos'è? Adesso il NON UCCIDERE non è più un comandamento da seguire??? Bah!!!

CI VUOLE UNA RINNOVAZIONE che faccia capire che la religione non è odio, ma AMORE E RISPETTO!!!! Questa che ci propinano è solo portatrice di male e discriminazione!!!

POLITICA
23 giugno 2009
La stronza!!!


Si chiama Patrizia Stella, se la prende con i cattolici che vorrebbero combattere contro l`omofobia. "I gay sono già troppo protetti
La psicopedagogista Patrizia Stella ha ottenuto la pubblicazione di una email (firmata patrizia.stella@alice.it)  su "L'Altro Giornale", mensile di informazione locale della provincia di Verona,dove attacca apertamente quei cattolici che chiedono di pregare contro l'omofobia. “Credo che non esista assolutamente il problema che voi denunciate come fatto gravissimo, e pertanto neppure esiste la necessità di pregare” dichiara la dottoressa. Spiega anche come in Italia la “lobby gay” abbia già tutta la protezione necessaria: “(Gli omosessuali ndr.) Sono protetti da leggi, da politici, da potenti, da pseudo-cattolici come voi”.

Ma la lettera non è nuova. Una versione non “politicamente corretta” è riportata sul sito Azur.altervista.org. In un passaggio i toni diventano più duri: “Organizzare delle preghiere come se gli omosex fossero dei poveri martiri incompresi, bastonati e lapidati è una vera assurdità e una grande idiozia!”. Anche in questo caso si accomuna l'omosessualità alla pedofilia. “Una società che favorisce da tempo sia l'omosessualità che la pedofilia che l'aborto che la pillola del giorno dopo alle dodicenni e via di questo passo”.
La Dottoressa Stella è anche nota per alcuni video pubblicati nel 2007 sul canale radicalimacellai di Youtube dove ribadisce il bisogno di recuperare le radici cristiane. O come dimenticare l'intervento da lavocecattolica.it del 2005 in merito allo tsunami. “Forse non ci sono oggi nel mondo sufficienti iniquità e corruzione da meritare le ire del Cielo e della terra?
FONTE
GAY.TV

ps
Lo so la notizia è vecchia, ma io ne sono venuto a conoscenza solo ora :)
Comunque il titolo del post la dice lunga su come la pensi al riguardo!!!

SOCIETA'
14 giugno 2009
Il mio Roma Pride 2° tempo
 










POLITICA
3 maggio 2009
Berlusconi: LA FAMIGLIA TRADIZIONALE E' QUELLA FONDATA SUL DIVORZIO!!!!

Berlusconi affonda l'ennesimo colpo alla famiglia tradizionale!!!


Silvio difende tanto la famiglia tradizionale, ma la sua non è capace di tenersela stretta. Adesso che la moglie, la signora Lario, ha chiesto il divorzio, il cavalier Berlusconi come si comporterà??? Come lo spiegherà al santo papa il rompicoglioni Ratzinger???
L'ipocrisia in casa Berlusconi regna sovrana... Quando si tratta di lui tutto è permesso. Anche il divorzio. In tal caso, dirà lui, che la FAMIGLIA TRADIZIONALE E' QUELLA FONDATA SUL DIVORZIO!!!!

sessualità
17 marzo 2009
Il papa in Africa: "L'Aids non si combatte con i preservativi"...

 ... Ma sicuramente neanche con le STRONZATE CHE DICE LUI!!!! Mi chiedo che CAZZO e' andato a fare in AFRICA??? Se andare in Africa significa esortare le popolazioni a continuare a fare sesso non sicuro uccidendosi tra loro, allora era meglio se papa Ratzinger se ne restava nella sua lussuosa e ricchissima casa a farsi solleticare lì dove non batte il sole dai suoi perversi tirapiedi!!!!
Ma ancora nel 2009 dobbiamo tenere un papa che spinge le popolazioni alla castià e all'abrogazione del preservativo? Ma ci rendiamo conto che questa non solo è fantascienza, ma è anche una fantascienza dannosissima per l'umanità?!?!. Spingere a fare sesso senza preservativi significa contribuire alla distruzione dell'umanità attraverso le MTS (malattie trasmittibili sessualmente). Ricordo che tra le mts non c'è solo l'AIDS, ma ci sono tante altre malattie altrettanto pericolose e dannose...
Dopo anni e anni spesi in  campagne volte alla sensibilizzazione sull'uso del preservativo arriva papa Ratzinger, fresco fresco, cacchio cacchio e dice:"Fratelli, figlio di Dio... scopate e uccidetevi!!! Trasmettetevi l'aids a più non posso!!!!"
MA VA A....

Dopo Mara Carfagna che in Kossovo ha fatto vedere come da letterina si diventa ministro ci mancava solo il papa che da Roma è andato fin in Africa a dire le sue STRONZATE!!!!
sessualità
22 dicembre 2008
IL MALEFICO PAPA: "DIO CREA GLI UOMINI E LE DONNE: IL GENDER E` L`AUTODISTRUZIONE DELL`OPERA DI DIO"
 Benedetto XVI ha ricordato che prima di proteggere la natura e il creato, la terra, l'aria e l'acqua, l'uomo deve "proteggere anche l'uomo contro la distruzione di se stesso".
Occorre quindi un'"ecologia dell'uomo" che vigili e garantisca sulla natura dell'essere umano come uomo e donna, e che si opponga ad ogni ideologia del "gender".
"Non e' una metafisica superata - ha ricordato il pontefice -, se la Chiesa parla della natura dell'essere umano come uomo e donna e chiede che quest'ordine della creazione venga rispettato. Qui si tratta di fatto della fede nel Creatore e dell'ascolto del linguaggio della creazione, il cui disprezzo sarebbe un'autodistruzione dell'uomo e quindi una distruzione dell'opera stessa di Dio". Per Ratzinger, "cio' che spesso viene espresso ed inteso con il termine 'gender', si risolve in definitiva nella autoemancipazione dell'uomo dal creato e dal Creatore. L'uomo vuole farsi da solo e disporre sempre ed esclusivamente da solo cio' che lo riguarda".
A questo proposito il pontefice ha consigliato di rileggere la la Humanae vitae di Paolo VI, la cui intenzione era "difendere l'amore contro la sessualità come consumo, il futuro contro la pretesa esclusiva del presente e la natura dell'uomo contro la sua manipolazione".


Dico semplicemente che quest'uomo FA SCHIFO!!! Rappresenta il male più assoluto il degrado e la pochezza d'animo. Non capisco come abbiano fatto a sceglierlo. Dovrebbe essere arrestato ed esilitato vita natural durante. Quest'uomo è PERICOLOSO!!! E' l'esempio da non seguire, la strada da non prendere, è colui che influenza il mondo all'intolleranza e al razzismo. Se in italia e nel mondo ancora oggi di OMOSESSUALITA' si muore in gran parte la si deve a LUI, uomo di fede. Ma quale fede? Davvedo dobbiamo credere in un DIO che ci incita all'odio e al disprezzo reciproco? E' davvero questo il DIO che tutti decantano? Credo proprio di no!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. PAPA ratzinger papa ratzinger gender genere dio

permalink | inviato da neutronik80 il 22/12/2008 alle 22:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
22 dicembre 2008
Il papa non è una rock star...

 ... No!!! E' semplicemente uno stronzo razzista!!! Ma quale persona dotata di cuore e intelletto può seguire i precetti dettati da questo malignissimo papa? L'amore, il perdono, il rispetto e la fratellanza! Questi sì che sono precetti da inculcare nell'uomo stolto, NON la discriminazione e la violenza psicologica.
Ci siamo scocciati di doverci sentir dire come vivere, con chi scopare, chi amare, come essere e pensare... siamo stufi di avere come papa un uomo che incarna il diavolo!!!
POLITICA
10 dicembre 2008
Alle scuole private cattoliche Tremonti non taglierà i fondi!
L'orda di studenti che ha invaso migliaia di città italiane non ha minimamente colpito il ministro Tremonti che ha preferito procedere con i tagli previsti per la scuola pubblica. Stessi tagli, però, erano previsti anche per la scuola privata. Questi stessi tagli andavano a toccare anche i fondi per le scuole private cattoliche. Questo piccola querelle non è piaciuta alla Cei che senza manifestare ha semplicemente minacciato che le associazioni cattoliche avrebbero potuto manifestare il loro disappunto!!! Ma visto che la paura fa 90  sottosegretario all’Economia, Giuseppe Vegas, ha dichiarato: “C'è un emendamento del relatore che ripristina il livello originario, vale a dire 120 milioni di euro. (I vescovi della CEI) possono stare tranquilli, dormire su quattro cuscini”.
In realtà i fondi non sono ancora stati ripristinati, ma si tratta di una solenne promessa. Entro 30 giorni seguenti l'entrata in vigore della legge finanziaria saranno il Ministero Della Pubblica Istruzione, il Ministero degli Affari Regionali e il Ministero dell'Economia che dovranno destinare questi 120 milioni. Ma sono certo che nessuno vorrà offendere sua santità papa Ratzinger.
sessualità
30 novembre 2008
Fate sesso!!! Ma con il cervello. Stop all'AIDS

 
FOTTETEVENE DI QUELLO CHE DICE IL PAPA!!! MA FOTTETE COL PRESERVATIVO!!!
POLITICA
17 agosto 2008
Il maligno papa razzista preoccupato per il razzismo!!! Proprio lui??? Bah...

«Manifestazioni preoccupanti, legate spesso a problemi sociali e economici, che tuttavia mai possono giustificare il disprezzo e la discriminazione razziale. Serve  una reciproca accoglienza di tutti» .
Ma come?? Lui fa la predica sul razzismo? Prorio lui che non da i funerali a chi si suicida, lui che scinde tra persone divorziate e non divorziate, lui che condanna gli omosessuali, lui che discrimina e fomenta la discriminazione verso chi è gay, lesbica o transessuale, lui che non concepisce l'eutanasia e discrimina chi l'applica, lui che è a favore all'annullamento del matrimonio solo se a celebrarlo è il Tribunale della Sacra Rota, lui che veste Prada (come il Diavolo) però promuove la carità, lui che discrimina chi è in convivenza, lui che discrimina i figli nati da due conviventi, lui che preferisce vedere bimbi marcire in orfanatrofi piuttosto che affidarle a persone single o a coppie omosessuali o a coppie di fatto, lui che discrimina chi abortisce, lui che.... potrei continuare all'infinito...

sessualità
20 luglio 2008
Attivista Cattolico picchia un gay


Sydney, 19 lug. - Un giovane cattolico australiano si e' scagliato contro un gruppo di manifestanti che, a margine della Giornata mondiale della goiventu' (Gmg) di Sydney, contestavano le posizioni della Chiesa in materia di omosessualita'.
Il 19enne ha dato in escandescenze scavalcando il cordone della polizia e, dopo un acceso diverbio, ha preso a pugni uno dei dimostranti che indossava una maglietta con lo slogan "Pope Go Homo".
Gli agenti lo hanno fermato e, successivamente, rilasciato senza accuse.
Si tratta del primo incidente registrato dall'inizio delle celebrazioni della XXIII Giornata mondiale della Gioventu', che raccoglie nella piu' grande metropoli dell'Australia oltre 230mila pellegrini, giunti da ogni angolo del pianeta per l'incontro presieduto da Papa Bendetto XVI.
Circa 500 dimostranti, tra i quali alcuni vestiti da 'drag queen', hanno dato vita ad un corteo di protesta nel centro di Sydney, inneggiando slogan a favore dei diritti degli omosessuali e offrendo preservativi ai pellegrini che partecipano alla Gmg.



L'ho sempre detto io che, seguendo il papa, si finisce per avere attegiamenti e comportamenti disdicevoli. Ma d'altronde è noto a tutti che la religione cattolica sia una delle più razziste, omofobe, violente, sessiste, intransigenti,cattive, perverse, maligne,retrogade,integraliste e pericolose che ci siano!!!

Comunque il papa più che alla guida del GMG mi sembra alla guida della "GH", ovvero la gioventù hitleriana, La violenza e il rezzismo espresso sono quelli!!!!

Chissà perchè queste notizie non vengono mai divulgate come si deve!!!!
POLITICA
21 giugno 2008
Berlusconi: che le leggi Vaticane cambino. Voglio la comunione per me e i divorziati


Silvio Berlusconi oggi era in Sardegna e precisamente a Porto Rotondo per la Messa dell’inaugurazione del nuovo campanile della chiesa di San Lorenzo. Durante la funzione gli è stata offerta l'ostia che, ha giustamente rifiutato!!! Il satrapo (quanto mi piace questa espressione) ha chiesto al vescovo: «Eccellenza, perché non cambiate le regole per noi separati e ci permettete di fare la comunione?». Il vescovo Sebastiano Sanguinetti: «Lei che ha potere, si rivolga a chi è più in alto di me», riferendo anche al recente incontro del premier con il Papa.

Visto che Silviuccio non può prendere la comunione poichè PESSIMO CRISTIANO (Super divorziato), vuole cambiare le leggi del Vaticano in modo tale che lui e tutti i divorziati (in pratica quelli che parteciparono al family day) possano accedere ai sacramenti.
Per i suoi scopi le leggi del Vaticano vanno messe in dubbio e modificate, per le altre cose, ivece, ciò che dice il papa è LEGGE!!!!
Ecco da chi Mara Carfagna ha imparato ad utilizzare la religione e la fede cristiana a proprio uso e consumo.


POLITICA
18 giugno 2008
E vai col decreto salva preti!

Tra le varie norme previste dal decreto anti intercettazioni, presentato in Consiglio dei Ministri, ce n'è una, passata quasi in sordina e che riguarda i rapporti tra lo Stato e il Vaticano.
Dopo i 4 miliardi di tasse dei contribuenti trasferiti ogni anno al clero, dopo l'esenzione Ici alle attività economiche del clero, ora è stata creata anche una norma 'salva preti'.Infatti nel decreto anti intercettazioni del governo Berlusconi è previsto che, nel caso le indagini riguardino un membro del clero, il vescovo competente debba essere avvisato pena l'annullamento dell'indagine. Non bastasse, se ad essere indagato è un vescovo (vedi il caso Bagnasco a Genova) ad essere avvisato è il  Vaticano
stesso. 

POLITICA
6 giugno 2008
L'incarnazione del male. Eccola


AGGHIACCIANTE....

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi papa

permalink | inviato da neutronik80 il 6/6/2008 alle 23:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
POLITICA
29 maggio 2008
Santanchè: caro Ratzinger IO ti riapro le CASE CHIUSE. Tiè. E poi se non dico queste cose come faccio a finire sui giornali?
 La Daniela Santanchè ci riprova.
Dopo IL NO degli italiani adesso sfida il papa.
Vuole riaprire le case chiuse abolendo la legge Merlin. Già sarebbe stata presentata la richiesta referendaria...
Per i suoi porci comodi  il papa può essere osteggiato e sfidato... per altri motivi, invece, le persone devono sottomettersi alla dittatura di Ratzinger...

Ma a parte questo,
io quoto questa donna, la donna più scurrile e volgare della politica italiana. Che qualcuno riaprisse le case chiuse! Brava santa Santanchè!

Ecco come difende la sua posizione:

 "Non so come si comporterà la Chiesa, è chiaro che avrà una posizione diversa, ma noi andremo avanti lo stesso"

"Se dovessi sempre tener conto della Chiesa non farei nulla, io per esempio non sono d'accordo con la posizione del Vaticano sugli anticoncezionali". 

"Sfido i furbi e gli ipocriti,  A cinquant'anni dalla sua nascita la legge Merlin non può essere considerata un tabù. E' necessario cambiarla profondamente garantendo strade sicure ai cittadini e libertà dalla schiavitù alle prostitute".


"La mia candidatura è stato un doloroso ma necessario momento di crescita... altrimenti sarei rimasta per sempre "quella dei tacchi a spillo"".

Daniè, stai tranquilla che sei ancora quella dei tacchi a spillo. Nessuno te lo tocca questo primato.


POLITICA
19 maggio 2008
http://www.maracarfagna.net SCRIVETE A MARA... IO L'HO FATTO!
Gay, lesbiche, trans, donne, uomini, bambini e bambine che vi sentite denigrati dalle parole (oscene) di una donna così giovane, ma anche così antica fate sentire la vostra voce. Mandate e-mail e scrivete sul suo blog. Fate sentire che ci siete, che la controllate e soprattutto che dissentite dalle sue obsolete politiche.
Questa donna, prima sputa veleno sulla 194, poi sulle coppie omosessuali  additandoli come COSTITUZIONALMENTE STERILI... Insomma una donna che di politca sa ben poco e che soprattutto cerca di proporsi come figura di riferimento, strumentalizzando le parole del papa e soprattutto istigando alla discriminazione!!
POLITICA
15 maggio 2008
DOPO AVER FATTO VEDERE FESSA, CULO, TETTE E... BASTA. LA MARA CARFAGNA IN UNA LETTERA A REPUBBLICA DA RAGIONE AL PAPA, Ma al papa gli avrà mandato le sue foto nuda? Gli avrà fatto vedere i suoi viedo in cui balla senza mutande?vm18
 
Caro Direttore,
prendo spunto dall'articolo di Miriam Mafai per approfondire le mie riflessioni sul sostegno alla maternità ed alla famiglia. Comincio col dire, da cattolica, che condivido le parole del Papa quando afferma che la 194 e' una ferita, che oggettivamente ha fatto perdere all'Italia milioni di viteprovocando un danno spirituale e demografico del Paese. E credo che questo sia dovuto soprattutto ad una cattiva ed incompleta applicazione della norma.
Detto questo, da ministro ho la laica consapevolezza che partiamo discutendo della modifica della 194 torniamo a quelle contrapposizioni ideologiche che tutti diciamo di aver superato o di voler superare. Oggi al Paese non serve lo scontro tra guelfi e ghibellini, ma una sana e approfondita riflessione sui temi etici, sul sostegno alla famiglia, alla donna ed alla maternita'.
Sono contraria ad una rottura su questo tema e mi auguro che si possa arrivare ad una completa e puntuale applicazione della norma con l'obiettivo di tutelare il nascituro e disincentivare la madre a fare una scelta che rappresentera' per sempre un buco nero nella sua vita, con pentimenti e sensi di colpa.
Il problema sta nell'incapacita' che fino ad oggi ha avuto lo Stato di sostenere la famiglia e di assisterla. Per evitare l'aborto ed aumentare le nascite servono almeno tre misure sulle quali intendo lavorare sin da oggi. La prima e' la leva fiscale. La seconda e' la pari opportunita' della donna lavoratrice, per lo piu' madre. La terza, una politica socio-assistenziale che 'coccoli' la donna, che la cinga di attenzioni da parte dello Stato.
Come puo' una donna contemporaneamente lavorare, badare ad un anziano a volte disabile ed ai figli senza che nessuno la sostenga? Ecco quindi il contesto in cui si annida la denatalita' e la sperequazione a danno delle donne, che come conseguenza rinunciano a fare figli.
Le donne italiane hanno paura. E noi dobbiamo restituire forza e coraggio con l'assistenza domiciliare per anziani, asili nido a tappeto per i figli e aiuti fiscali alle famiglie numerose. So bene che si tratta di un programma ambizioso e difficile. Ma, come ha scritto Miriam Mafai,: 'Siamo l'unico Paese ormai in Europa che manca un'organica politica a favore della famiglia'. Questo non e' piu' possibile in una Nazione che culturalmente e socialmente ha avuto nella famiglia il suo perno centrale.


Ora mi chiedo cosa penserà il papa della Carfagna. Dopo che per anni si è dimenata per diventare l'oggetto erotico di uomini, ammiccando, mostrandosi nuda, facendo vedere la fessa, proponendosi come "donna da camera da letto" per una sera di sesso e basta...
Dopo tutto questo sta tizia si permette pure di parlare legge per l'aborto????????

Ma facesse vedere la fessa per scopi più utili. Si impegnasse in una campagna di sensibilizzazione sull'USO DEL PRESERVATIVO.... Potrebbe fare una bella pubblicità con in primo piano la sua fessa che viene penetrata da un bel cazzone inguainato dal un BEL PRESERVATIVO....

IPOCRITA!


Nella foto non è ritratta la "vagina" di Mara Carfagna.
Ho deciso di mettere questa foto perchè mi sembra giusto ricordare cosa è la vagina. Visto che in questo, come in alcuni precedenti, ho più volte mensionato quest'organo genitale mi sembrava giusto farvelo vedere così com'è, tout court.
POLITICA
28 aprile 2008
Alemanno manda telegramma al papa!!! Ma tanto sempre all'inferno va!
 "Nel momento in cui vengo eletto sindaco di Roma dal suffragio degli elettori rivolgo il mio deferente saluto a Lei, Santità, Vescovo di questa città, assicurando piena collaborazione con la comunità cattolica per il bene di tutti i cittadini romani". Questo, riferisce una nota, è il testo del telegramma inviato da Gianni Alemanno a Benedetto XVI.


Ma puoi pure leccare i piedi a Rat, tanto sempre all'INFERNO VAI!!! NESSUNO TI PERDONERA' DI AVER LANCIATO MOLOTOV, DI AVER AGGREDITO UNO STUDENTE DI 23 ANNI, RESISTENZA AGGRAVATA A PUBBLICO UFFICIALE, MANIFESTAZIONE NON AUTORIZZATA, TENTATO BLOCCO DI CORTEO UFFICIALE, LESIONE AI DANNI DI DUE POLIZIOTTI


E poi mi chiedo che cazzo c'entrano il PAPA E ALEMANNO??? Questo manco è sindaco e già lecca le palle a Rat??

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. alemanno papa inferno rat

permalink | inviato da neutronik80 il 28/4/2008 alle 22:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
26 aprile 2008
Il Papa sta bene....
Le Figaro (quotidiano francese) diceva il contrario..

<<Benedetto XVI sta bene ed e' paradossale che si ingenerino dubbi sulla sua salute proprio al rientro dal viaggio piu' inpegnativo del Pontificato, nel quale il programma non ha subito nessuna riduzione ed era evidente la gioia con la quale il Papa ha corrisposto all'accoglienza ricevuta". Lo ha affermato all'Agi il portavoce vaticano che smentisce quanto scritto oggi dal Le Figaro sul sito on-line e ripreso da alcune agenzie>>

Invece, su liberazione 
Vietato mendicare vicino alle Chiese. Dove? Nella città di San FrancescoVietato mendicare vicino alle Chiese.
Mi sembra più che giusto!!! Basta con questa stronzata della carità e di aiutare il prossimo. Ha ragione la chiesa!!! W IL MENEFREGHISMO. W PAPA RATZINGER

POLITICA
25 aprile 2008
La Papessa
Alcune vignette molto carine dedicate alla PAPESSA (papa ratzinger). il papa più antipatico e maligno che ci sia mai stato!








Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. papa ratzinger ratzinger papessa papa

permalink | inviato da neutronik80 il 25/4/2008 alle 13:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
POLITICA
13 marzo 2008
Papa Ratzinger sarà contestato anche in America. Ben gli stà!
 
La visita di Benedetto XVI è prevista a partire dal 14 aprile a Washington e New York e le associazioni LGBT cattoliche praprano forme pacifiche di contestazione: "Vogliamo che ci guardi".

 "Lo status delle persone gay e lesbiche nella Chiesa cattolica è uno dei temi più controversi nella chiesa di oggi - ha dichiarato Francis DeBernardo, direttore di New Ways Ministry - dal momento che Papa Benedetto XVI non ha offerto l’opportunità ai gay e alle lesbiche di condividere i loro punti di vista, lo raggiungeremo attraverso la radio, i giornali e internet". Ad affermarlo è Heather Mizeur, parlamentare dello stato del Maryland, apertamente lesbica e cattolica praticante

Continuo a ripetere che questo è il papa più MALIGNO che il mondo possa aver mai avuto. Una pessima figura di riferimento...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. papa ratzinger Heather Mizeur

permalink | inviato da neutronik80 il 13/3/2008 alle 10:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
13 marzo 2008
Berlusconi e i gay: «l'orientamento sessuale non può essere né un motivo di discriminazione, né di particolare tutela».
Il cavaliere Silvio Berlusconi si sbottona (per fortuna non i pantaloni, perchè il suo "coso" raggrinzito nessuno vuole vederlo) sui gay.

«apertissimo per quanto riguarda i diritti individuali, chiuso per quanto riguarda l'equiparazione alla famiglia tradizionale. La famiglia, infatti, ha una funzione sociale che le altre forme di convivenza non hanno».
«L'orientamento sessuale non può essere né un motivo di discriminazione, né di particolare tutela».
E se gli viene chiesto come si comporterebbe se suo figlio fosse omosessuale Berlusconi così risponde «Lo rispetterei. E lo circonderei di amore».

Della serie: solo amore, ma niente diritti. A questo figlio mio voglio un gran bene però gli nego tutti i idirtitti fondamentali! E se lo odiasse? Lo manderebbe ad Auschwitz?

Gay di destra fate ancora in tempo; CAMBIATE SPONDA. Per voi si prevedono periodi neri...
POLITICA
11 marzo 2008
L' omofobo razzista Rutelli: Sì ai Dico no al Matrimonio Gay

Io mi chiedo una sola cosa; ma veramente le persone sposate si sentirebbero minate se due omosessuli o due lesbiche contraessero anche loro matrimonio? Logicamente parlo di matrimonio civile, non religioso. Cosa cambierebbe? Se l'istituto famiglia è saldo e solido non sarà il matrimonio tra gay a sfaldarlo, non si sfalderebbe manco se scendesse Dio in persona. Io voglio sapere, voglio una risposta da un uomo e una donna eterosessuali sposati. Cosa cazzo VI CAMBIA se due uomini si sposano? Sarò strano io, ma qui vedo solo tanta discriminazione e tanta voglia di leccare il culo sporco al potere della chiesa. Sapete perchè i politici italiani sono dei leccaculi di merda? Perchè temono che la chiesa non li appoggi più. E perdere l'appoggio pontificio è davvero troppo per i nostri politici.
Siete solo una massa informe di ladri venditori di false illusioni. Da destra a sinistra, centro compreso. Vi comperate il voto di noi italiani e una volta avuto ve ne fottete delle nostre esigenze.
Sono diventato intollerante verso tutte le forme della politica, verso tutti gli uomini che definendosi onorevoli la fanno.
C'è Berlusconi che pur di vincere si venderebbe l'anima della madre morta, Gianfranco Fini che va un pò qua e un pò la. Bossi, che nonostante abbia un piede nella fossa, continua nella sua infermità mentale. Veltroni che candida tutti. Manco stesse giocando ad asso pigliatutto. La Mussolini e la Santanchè manco le agliarole potrebbero fare... fanno troppo schifo. Gabriella Calrucci forse e dico forse potrebbe riciclarsi in programmi tipo "colpo grosso"
Pier...Casini è una nullità assoluta e nelle sue banalità e nelle sue sciocchezze è non solo anonimo ma anche troppo stupido per essere votato, quindi non nocivo. Fa solo pena.
Bertinotti e tutta l'ala della sinistra (pur apprezzandola) non ancora hanno cacciato le unghie. Ancora non capiscono che per vincere devono adottare la tatica berlusconiana ovvero proporre sondaggi falsi, dare i numeri, nel vero senso della parola, additare il nemico politico come qualcosa di mostruoso e terribile, utilizzare ogni tipo di mossa, anche quella più infima e di bassa lega, stracciare programmi e contratti, dare dei coglioni agli elettori di destra, dire che i regimi totalitaristi sono stati la cosa più dolce che poteva capitare al mondo, dire che Hitler e Mussolini erano dei cari ragazzi.. Insomma PRENDERE PER IL CULO GLI ITALIANI rimambirli di stime e dati numerici (in modo tale che non capiscano più un cazzo) promettere che nei primi 10 secondi del governo si abbasseranno le tasse del 90% si alzeranno gli stipendi del 200%, si fucileranno e tortureranno immigrati e clandestini, si stupreranno le donne rom e.... si certo... il papa diventerà presidente della repubblica e oltre a recitare la messa in latino cambierà la costituzione con leggi scritte in aramaico antico e soprattutto pene corporali nonchè pena capitale per gay, ebrei neri e non credenti!!!!
Ecco come Berlusconi e molti suoi discepoli vinceranno le elezioni. Promettendo follie agli italiani, rincoglionendoli e soprattutto leccando il culo a quel maligno ed arcigno papa chiamato Benedetto XVI... Ci vuole un coraggio...

Sto incazzatto

SOCIETA'
9 marzo 2008
LoStato Vaticano LADRONE spara ancora CAZZATE!
 

Ancora parlano questi dello Stato Vaticano che è lo STATO PIU' RICCO AL MONDO. Solo a pensarlo mi viene il nervoso... Anche perchè il Vaticano POSSIEDE LA QUARTA RISERVA AURIFERA DEL PIANETA. Bisogna sapere che SOLO il 20% dell' 8x mille che i dementi ancora versano alla chiesa viene utilizzato per opere di carità. Il restante 80 % serve, per il 34% al clero e il restante 46 % alle cosiddette "spese di culto". CHE LADRI!!!. Ma questo non è tutto. Altri soldi lo stato versa nelle casse del vaticano, ad esempio solo nel 2004 lo stato ha versato 25 milioni euro per l’acqua consumata dal Vaticano. In sostanza ogni anno lo stato italiano versa al vaticano circa 3 miliardi di euro. E cosa ancor più grave il carissimo stato vaticano grazie a leggi ad hoc non paga le tasse su moltissimi dei suoi numerosissimi possedimenti, risparmiando circa 6 miliardi di euro. IN POCHE PAROLE SE LO STATO VATICANO PAGASSE LE TASSE NOI ITALIANI PAGHEREMO MOLTE MENO TASSE!!!

Ok. Detto questo passiamo al resto. Ho da poco letto quanto segue:

La difesa della vita dal concepimento alla morte naturale, la tutela della famiglia 'naturale' fondata sul matrimonio, su campi come la scuola, la libertà di educazione, la bioetica. Il segretario di Stato della Santa Sede, Tarcisio Bertone, di rientro dall'Azerbaigian, annuncia senza giri di parole che su questi aspetti dell'"agone politico italiano" il Vaticano non mancherà di vigilare. "Ritornando in Italia - ha spiegato - mi tufferò di nuovo anche nei problemi italiani, e vedrò se i cattolici stanno emergendo a sinistra, al centro, a destra. E se i valori cristiani - ha sottolineato - sono realmente supportati da un vero impegno: sia da un impegno dei cattolici presenti nei vari schieramenti, sia dal rispetto promesso dai leader di quegli schieramenti".

Una chiamata cui hanno subito risposto 'presente' esponenti sia della sinistra che del centro. "Per quanto riguarda noi cattolici impegnati nel Partito democratico il cardinal Bertone può star tranquillo", ha subito detto la teodem Paola Binetti. "Siamo scesi in campo proprio per tutelare i valori cattolici", ha fatto sapere il presidente della Rosa Bianca Savino Pezzotta. Ma per Angelo Bonelli, della Sinistra l'Arcobaleno, il suo schieramento è "molto più attento ai valori cristiani di quei partiti che si ritengono tali e che non praticano questi valori nel quotidiano".

Ancora che si parla di famiglia tradizionale fondata sul matrimonio? Nel 2008? Ancora ci sono persone che vogliono davvero mettere dei PALETTI sul tema AMORE? Perchè la famiglia gay o etero che sia è AMORE. Ma sbaglio o Paola Binetti è single? (vabbè cessa com'è chi se la prende?) E da single cosa cazzo capisce lei di famiglia? I preti sono single? Si? Ok! E allora come possono mettere lingua in affari in cui loro competenze sono nulle? Capisco se volessere parlare di sesso... li sì che sono ferrati. Quanto al tema della biotetica mi rendo conto che più si va avanti e più noi italiani andiamo indietro. Le scoperte scientifiche migliorano e progrediscono e noi siamo costretti da un gruppo di fanatici religiosi a continuare a vivere come se fossimo nell'età della pietra! Ma quello che più mi scoccia è sentir paralre un uomo di chiesa che deve VERIFICARE SE I CATTOLICI EMERGONO A SINISTRA - DESTRA O CENTRO!! Ma questo sarebbe da impalare vivo con un vibratore chilometrico. Ma come? Adesso la religione ha un colore politico? E ammesso e non concesso che l'abbia, voi dello stato vaticano dovreste solo starvene rinchiusi li dentro (stato vaticano) a scopare tra di voi e farvi le pippe vicendevolmente, senza rompere le palle al mondo intero. Chi crede nei vostri obblighi del cazzo li seguirà e per questo NON SI DEVE IMPORRE AD UNO STATO LAICO QUALE L'ITALIA VALORI CRISTIANO O CATTOLICI. Io voglio vivere serenamente la mia vita, la mia sessualità, la mia morte senza che NESSUNO metta bocca!!!! Specialmente preti, suore, papi, vescovi, cardinali che tutto sanno tranne capire cosa significhi vivere realmente. Ritiratevi a vita nelle vostre "celle" e non ROMPETE PIU'. E CHE CAZZO!
E POI SMETTETE DI RUBARE I SOLDI A NOI ITALIANI. SIETE SOLO DEGLI EVASORI DI MERDA
POLITICA
4 marzo 2008
Auschwitz... il ritorno!




Dalla Santanchè alla Mussolini, da storace a Roberto Fiore, Da Berlusconi a Calderoli, da Papa Ratzinger a Paola Binetti, da Bossi a Fini tutti vorrebbero per immigrati, clandestini, gay, musulmani, islamici, tossicodipendenti, pedofili un ritorno ad Auschwitz.
Almeno questo è quello che IO penso quando li vedo o li sento parlare!

sessualità
3 marzo 2008
Don Gelmini: sputa (e fa bene) nel piatto dove ha sempre mangiato (fa male, avrebbe dovuto farlo da sempre, non solo ora che è accusato di pedofilia, IPOCRITA DEL CAZZO CHE SEI)


 
L'ex prete Don Gelmini "Gli intrallazzi non sono fede. Bisogna tornare a Cristo non al cesaro-papismo". Piero, l'ex prete aggiunge anche che il vaticano  "Non è un centro religioso, ma politico, e' il paradiso di ricchi e potenti".
Lo dice solo perchè è stato retrocesso dalla nostra PAPESSA!!!
Don Gelmini è accusato di PEDOFILIA quindi ridotto a semplicissimo LAICO. Per tale motivo si diverte a sputare nel piatto dove ha sempre mangiato. Adesso vorrei sapere ma fino ad'ora non si è mai accorto delle ricchezze inaudite della chiesa? Non si è mai accorto che il papa è solo ed esclusivamente un personaggio televisivo alla stregua di Maria De Filippi e Platinette? (con tutto il rispetto per Maria e Platinette, ma come Maria papa Ratzinger si diverte a "sparare cazzate" e fare del trash il suo inno di battaglia, mentre da Platinette papa Ratzinger ha preso l'amore per i vestiti da donna volgari e pacchiani).
Sono sconcertato finchè era prete gli stavano bene i lussi a cui era abituato, adesso li trova ridicoli e fuori luogo.
A don Gelmini ma passati una mano sulla coscienza (se ancora la possiedi) e rifletti... spari a zero su istituzioni che fino a qualche tempo fa ti sono piaciute...
Io non posso dire se questo personaggio sia realmente pedofilo o meno però mi infastidisce il suo essere così ipocrita ed incostante. FA SCHIFO come la maggior parte dei preti, dei vescovi, dei papi e degli uomini di chiesa.
POLITICA
25 febbraio 2008
Famiglia Cristiana: No ai radicali nel PD



FAMIGLIA CRISTIANA DICE:


"Pasticcio veltroniano in salsa pannelliana". E' questo il titolo dell'editoriale di 'Famiglia Cristiana' - domani in edicola - con il quale il settimanale paolino boccia l'apertura di Walter Veltroni ai radicali nel Partito democratico. Secondo Famiglia Cristiana "i radicali hanno una concezione 'confessionale' della loro identità. Ogni scelta, ogni nome ha valore simbolico. La squadra di candidati, negoziata con Walter Veltroni, ha una forte fisionomia radicale, connotata su battaglie che, come ha detto Emma Bonino, 'non si interrompono affatto' ". "E' facile - si legge ancora nell'editoriale - dire quali siano: aborto, eutanasia, depenalizzazione della droga. E poi c'é l'abolizione del Concordato e dell' 8 per mille, e sopra ogni cosa un' ideologia libertaria, in salsa pannelliana, alternativa alla storia e ai principi etici, economici e sociali di questo Paese".

VELTRONI RISPONDE:

non ci sia una nuova divaricazione tra laici e cattolici". Un modo anche per rispondere all'attacco di Famiglia Cristiana su "pasticcio veltroniano in salsa pannelliana". "Le istituzioni - dice Veltroni - sono per loro natura laiche e sono quelle che decidono", aggiungendo che "ci deve essere rispetto reciproco: è una concezione moderna della politica e della vita".

IO COMMENTO:

Ma quando la finiranno questi pseudo cattolici DI ROMPERE LE PALLE e voler IMPORRE le lore regole a tutti? L'Italia è UNO STATO LAICO, ma perchè nessuno più lo ricorda? Mi sono davvero ROTTO LE PALLE di dover sentire persone ipocrite che debbano dirmi come vivere, come comportarmi e soprattutto come e chi amare. BASTA!! sono stufo. Se quella vecchia ipocrita della BINETTI vuole morire con il CILICIO in mezzo alle sue cosce che lo facesse pure, ma non rompesse le palle a noi altri. Se questi ROMPIPALLE di Famiglia Cristiana vogliono imporre le loro regole a i "Cristiani" che lo facessero, ma non possono ASSOLUTAMENTE imporre i loro dogmi, i loro ipocritismi e soprattutto non possono imporre la loro MORALE a chi non la condivide.
Questi nel XXI secolo sono ancora contro L'ABROTO (Io dico meglio una non mamma che una cattiva mamma) contro l'EUTANASIA (io voglio poter scegliere come morire. Nessuno deve impormi come farlo!) e logicamente sono a favore dell'8 PER MILLE (Io non voglio dare i miei soldi al papa. Ne ha già tanti, troppi. Non voglio che con i miei soldi si continui ad alimentare il potere ecclesiastico, non voglio che i miei soldi servano a costruire altre chiese, l'Italia ne è piena zeppa.)
Questi sono contro i diritti degli omosessuali, contro il loro DIRITTO di essere felici e di costruirsi UNA FAMIGLIA. Questi sono RAZZISTI. Non volete che i conviventi, siano essi omosessuali o eterosessuali, abbiano gli stessi diritti delle famiglie cosiddette tradizionali? Bene dategli più diritti (ai conviventi) così si evidenzierà la differenza tra i due tipi di famiglie.
E CHE PALLE!


SOCIETA'
14 febbraio 2008
per tutti coloro che si sentono discriminati, offesi, denigrati o non accettati dalle attività dei papaboys mandategli una mail
La mail può essere reperita dal sitp ufficiale dei papaboys
invito comunque alla tolleranza e al rispetto delle idee di quest'ultimi. Anche se discordanti dalle nostre vi invito a non usare termini offensivi o parole poco consone. Scrivete, ma fatelo con il cervello:)
 
SOCIETA'
14 febbraio 2008
Ecco quanto scritto ai papaboys dal sottoscritto
 

Gent.mo Daniele Venturi,
Sono XXX un ragazzo di XXX anni XXX, ma di origini XXX. Come potrà facilmente intuire sono omosessuale. Convivo dal 2002 con il mio attuale ragazzo. Ci amiamo ancora come fosse il primo giorno, certo come ogni coppia che si rispetti attraversiamo periodo di alti e bassi, ma questo non ci impedisce di sognare una vita assieme. Il nostro sogno è quello di invecchiare insieme. Di crescere, di avere una casa tutta nostra e di poter passare ancora tanti bei momenti insieme. Adesso siamo entrambi studenti e viviamo in una casa per studenti a Roma. Dividiamo l’appartamento con un altro ragazzo. Lui ha una singola, noi una camera doppia. Oramai sono parecchi anni che viviamo in questo appartamento, ma prima di giungere qui abbiamo avuto diversi problemi.
Prima vivevamo in una casa molto bella, sempre per studenti, ma quando il proprietario ha capito i nostri orientamenti sessuali ha pensato bene (con una scusa) di cacciarci. Quindi fatti armi e bagagli ci siamo messi in cerca di un nuovo tetto. Ci siamo riusciti e l’abbiamo trovato. Non è passato molto tempo che la storia si è ripresentata. Siamo stati nuovamente cacciati. Adesso siamo in una nuova casa. E spesso abbiamo paura di venir nuovamente sfrattati.
Adesso chiedo a lei, ma cosa abbiamo mai fatto di male? Noi ci amiamo, ci vogliamo bene e ci rispettiamo perché non dobbiamo essere rispettati come persone? Perché dobbiamo sentirci diversi quando in realtà siamo uguali a tutte le altre persone del mondo? Mi corregga se sbaglio ma l’amore incondizionato che voi dell’associazione dei Papaboys predicate dov’è finito? Perché devo sempre sentire che noi omosessuali siamo quelli dagli amori facili, siamo quelli che non possiamo costituire famiglia, quelli i cui legami sentimentali sono solo di serie B? Ma sbaglio o siamo tutti figli di Dio? E se così fosse allora mi chiedo perché devo essere trattato come figlio di Satana? Mi creda se io amo una persona del mio stesso sesso non credo assolutamente di fare un torto a nessuno. Anzi la gente dovrebbe essere felice per me e per il mio ragazzo. Oggi ci sono guerre, bambini che muoiono, gente che non arriva a fine mese, violenza e tanto spargimento di sangue, perché voi insistete con questa crociata contro gli omosessuali? COSA VI HANNO FATTO? Io proprio non riesco a credere che Gesù o Dio possano desiderare la mia infelicità e il mio male.
Perché avete fatto questo comunicato?

“Oggi Veltroni si è dimesso da Sindaco di questa città. Tra le ultime proposte curate e promosse dal Comune, ci preme evidenziarlo, c’è questa drammatica iniziativa che permette, tra le altre cose oscene, all’Arci Gay (partner solo di voti del Comune di Roma?) di entrare direttamente nelle scuole a parlare di omosessualità. Vi rendete conto? L’Arci Gay dentro le scuole! Questa è la nuova legge romana di educazione sessuale per i più giovani?”

Vede, signor Daniele, leggere queste parole mi ha ferito profondamente, mi sono sentito per l’ennesima volta figlio di un Dio minore!
Ma non sarebbe cosa giusta insegnare a tutti il rispetto? Non sarebbe giusto educare le persone alla tolleranza e a non aver paura del diverso? Perché io omosessuale devo andare a scuola e temere di essere preso in giro, offeso, denigrato o picchiato? Non riesco a crede che una persona di cultura come lei non si rende conto che affermando certe cose non fa altro che alimentare quell’odio e quella violenza intollerabile su noi omosessuali.
Davvero crede che se un omosessuale spiega cosa significhi essere gay a delle persone non maggiorenni questi possano improvvisamente cambiare orientamento sessuale? Davvero crede che basti così poco per plagiare la mente di una persona? Davvero crede che il nostro scopo sia quello di conquistare il mondo facendolo diventare tutto GAY?
Davvero si sbaglia, noi e soprattutto i collaboratori dell’arcigay si propongono di divulgare la cultura del rispetto e dell’amore. Dare amore a tutti. D’altronde, credo, sia anche il messaggio più forte che anche voi possiate mandare affinché questa società possa cambiare.
Dopo aver letto questo vostro comunicato davvero non posso far altro che pensare di essere, da voi, disprezzato. Non posso e non voglio credere che Dio possa davvero volere tutto questo.
Mi tolga una curiosità voi cosa insegnereste ai più giovani? Di fare l’amore senza il preservativo? Ma il gioco d’azzardo non è peccato? Sì gioco d’azzardo, perché fare l’amore senza preservativo è come giocare alla ROULETTE RUSSA. Sono certo che lei, più di me, conosca gli effetti di tante malattie sessualmente trasmissibili.
Ma, non voglio far polemica quindi concludo questa mia lettera sperando di ricevere quanto prima una risposta ai miei tanti quesiti sperando di trovare in lei un punto d’incontro e non l’ennesimo ostacolo alla mia vita.
Nel ringraziarla anticipatamente le porgo i miei più cordiali saluti,

Firma

sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE