.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
SOCIETA'
6 settembre 2009
Roma-Stoccolma 0 a 100

 
Sono da poco ritornato da una vacanza a Stoccolma. Che dire... Un altro mondo, un'altra culutra e soprattutto un'altra civiltà. Mentre qui in Italia la gente si affatica per opprimere, infierire e discriminare le culture altre, le minoranze e coloro che sono diversi, in Svezia c'è un differente modo di fare: cercare di riunire tutti, rendendo ogni singola persona meritovole degli stessi diritti.
Le persone sono cordiali ed educate. Si rispetta il prossimo e l'ambiente. Se a Roma la carta viene buttata a terra a Stoccolma la carta si recicla. Le metropolitane sono linde e pinte. Nessun coglione ha voglia di scrivere sui muri rendendoli delle vere schifezze. Il riciclaggio è una vera e propria arte. Se in Italia i rifiuti si buttano dove capita a Stoccolma anche nei più piccoli supermercati c'è il contenitore per le bottiglie vuote. Inserisci la tua bella bottiglia e la macchinetta ti sputa uno scontrino con uno sconto che potrai utilizzare per comperare altra merce. Per invogliare la gente a fare questo piccolo sacrificio all'acqua viene applicato un piccolo sovraprezzo che sarà poi restituito nel momento del riciclaggio. Ogni scala,scalinata o singolo gradino è provvisto di un passaggio speciale per i passeggini. I padri hanno gli stessi diritti delle madri di potersi godere i propri figli e quindi hanno quasi lo stesso numero di ferie per paternità e i gay e le lesbiche possono contrarre matrimonio.
Le ragazze hanno la possibilità di girare con vestiti a dir poco succinti senza dover temere di essere stuprate ad ogni angolo o anfratto. Orde di ragazze con minigonne inguinali e tacchi vertiginosi si aggirano per le strade di Stoccolma agli orari più assurdi. Ragazzi gay o uomini vestiti in modo a dir poco singolare possono felicemente camminare fieri senza doversi sentire etichettati o osservati come animali da circo. Hai i capelli rossi e rosa? Bene!!! Sei una persona normalissima come gli altri. Se a Roma osi indossare una gonna sotto il ginocchio e un paio di tacchi sta sicuro che vieni stuprato nel primo posto utile. Se a Roma osi camminare mano nella mano con il tuo ragazzo stai sicuro che a casa arrivi con un occhio pesto. Se hai voglia di tingerti i capelli di verde e argento puoi esser certo che ti tirano uova marcie per ricordarti che non sei "normale". Se sei gay e vuoi sposare il tuo compagno puoi esser certo che sarai etichettato come figlio del diavolo, colpevole di portare l'intera umanità verso l'estinzione e la lascivia più totale!!! Insomma l'elenco è lungo...
A Roma, in Italia, viviamo come neanche gli uomini primitivi osavano farlo. A Stoccolma, in Svezia, l'uomo è invogliato ad esprimere se stesso, rispettando l'ambiente e gli altri!!!
Per questo ed altri infiniti motivi posso dire che Roma-Stoccolma finisce con uno 0 a 100!!

POLITICA
13 maggio 2009
New York dice sì ai MATRIMONI GAY
 
89 voti favorevoli, 52 contrari. Con questa votazione l'Assemblea dello Stato di New York ha approvato la legge sui matrimoni tra persone dello stesso sesso.
Se la legge passerà, New York sarà il sesto Stato americano a consentire il "same-sex-marriage", dopo Massachusetts, Connecticut, Maine, Vermont e Iowa dove i tribunali o le assemblee locali hanno già legalizzato la pratica.
Un analogo provvedimento era stato approvato dalla camera bassa di New York nel 2007 ma venne bocciato alla prova di un Senato allora a maggioranza repubblicana. Ed è proprio alla camera alta che si preannuncia la battaglia più dura, quella decisiva. In campo le lobby di entrambi gli schieramenti, con i conservatori decisi a vendicare lo smacco subito in Assemblea dove 5 deputati repubblicani hanno votato in favore del disegno di legge dopo una lunga opera di convincimento da parte dei favorevoli alle nozze. Dal canto loro i democratici, guidati dal governatore David Paterson, contano di spuntarla forti di una maggioranza sufficiente per dare esecuzione alla legge.

Noi italiani, invece, siamo ostaggio di un vaticano omofobo e razzista appoggiato da una classe politica perversa e sessofobica.
SOCIETA'
5 settembre 2008
La tata (Fran Drescher) si schiera a favore dei matrimoni gay

Per questo Fran Drescher, nota ai telespettatori di tutto il mondo per essersi calata nei panni di Francesca Cacace, "La tata" del celebre telefilm, ha rivolto un vero e proprio appello al governo americano perche' accetti i matrimoni tra persone dello stesso sesso. "Non so se avete presente questo concetto: io sono un'icona gay - ha detto parlando a 'E! online' -. E anche se non lo fossi, sarei comunque un'attivista politica, una persona che crede nel sogno americano, nella tolleranza delle diversita' e nella separazione tra Stato e religione". "
E' semplicemente non americano non tollerare stili di vita diversi dal nostro - ha rilanciato - e chi vuole vivere in un paese che tolleri un solo tipo di matrimonio, legato a un credo religioso, deve capire che e' nel posto sbagliato".


Ho sempre detto che questa donna è un MITO!!! IO L'AMO E LA CONTINUERO' AD AMARE VITA NATURAL DURANTE!


SPORT
23 giugno 2008
Berlusconi porta Jella: La civile Spagna batte la Razzista Italia!


Mondiali Usa 1994--> Berlusconi premier. Italia perde con il Brasile ai rigori
Mondiali Corea Giappone2002--> Berusconi premier. Italia eliminata dalla Corea
Europei Portogallo 2004--> Berlusconi premier. Italia eliminata dagli europei  
Mondiali 2006--> Prodi premier. Italia campioni del mondo
Europei Austria e Svizzera 2008--> Berlusconi premier. Italia eliminata dalla civile Spagna


Ma  nazionale italiana ha perso anche per il contributo razzista ed ignorante di Gennaro Gattuso:  
"Le nozze tra omosessuali non mi trovano d'accordo - ha detto Ringhio, rispondendo a una esplicita domanda sulla legge spagnola che le consente - per me le nozze sono tra un uomo e una donna. Sì, io mi scandalizzo, perché credo nella famiglia. E se credi nella famiglia e nella tua religione, non puoi essere d'accordo. Poi, siamo nel 2008 e ognuno fa quello che vuole".


PS
Già so che qualcuno potrebbe ribattere dicendo:
1996--> prodi premier. Italia perde agli Europei
1998--> D'alema premier. Italia perde i mondiali con la Francia
2000--> Amato premier. Italia perde gli europei con la Francia

E io rispondo:
E sti gran cavoli!!! Ogni volta che c'è Berlusconi l'Italia perde! Con la sinistra al governo l'Italia ha vinto! Una volta, ma ha vinto :)

Evviva Zapatero!!!
POLITICA
18 giugno 2008
Registro Autogestito" dei matrimoni gay e lesbici


L'arcigay, presieduta da Aurelio Mancuso, dopo qaunto accaduto nella civile California, lancia ufficialmente la campagna per l'istituzione del primo "Registro Autogestito" dei matrimoni gay e lesbici che sarà inaugurato il 18 – 19 ottobre con la celebrazione, in contemporanea in almeno 80 città, di nozze gay.
Arcigay porterà alla luce l'esistenza delle coppie omosessuali che non si è mai voluta censire da alcun istituto di statistica, escludendole anche dalle griglie di risposte del Censimento. Da sole e da soli ci assumiamo la responsabilità di fare ciò che la politica italiana ci ha, per ora, negato.
Le coppie che si uniranno in matrimonio s'impegneranno a farsi promotrici di un'azione sociale e culturale, sia in ambito nazionale che locale, al fine di aprire un confronto e ampliare la conoscenza sulle nostre vite, relazioni, doveri e diritti e negati.

Ben fatto, e che se ne andassero a fan culo sti politici ipocritici e corrotti che vengono pagati solo per legificare su casi e  materie che li riguardano da vicino.



POLITICA
11 giugno 2008
NORVEGIA: SI A NOZZE GAY E ADOZIONI COPPIE OMOSESSUALI
Cos'ha l'Italia di così diverso dal resto d'Europa?

IL VATICANO in casa propria!
e politici che dietro per dietro gli leccano il culo.



L'ITALIA  è DESTINATA AL REGRESSO politico e sociale!!!
Se Il resto del mondo va avanti,  noi guardiamo all'indietro.

Basti pensare che nella cattolica italia il diritto di voto alle donne e' arrivato nel 1946, in Inghilterra nel 1918 e nella Nuova Zelanda 1893...
In Francia nel 1848 si aveva quello maschile, in Italia lo si ebbe nel 1919

  • Nuova Zelanda nel 1893, primo Paese al mondo
  • Australia nel 1902
  • Finlandia nel 1906
  • Norvegia nel 1913
  • Danimarca nel 1917
  • Svezia nel 1917
  • Russia nel 1917, in seguito alla rivoluzione russa
  • Irlanda nel 1918
  • Germania nel 1919
  • Belgio parzialmente nel 1919, pienamente nel 1948
  • Canada nel 1920
  • Ecuador nel 1929
  • Sud Africa nel 1930
  • Spagna nel 1931
  • Brasile nel 1932
  • Uruguay nel 1932
  • Turchia
  • Cuba nel 1934
  • Giappone nel 1946
  • Cina
  • Argentina nel 1947
  • Corea del Sud
  • Israele nel 1948
  • Cile
  • India nel 1935
  • Indonesia nel 1949
  • San Marino nel 1958
  • Svizzera riconobbe il diritto di voto alle donne solo nel 1971.

  • Come dice l'amore mio, se solo 60 anni fa gli italiani non riconoscevano il diritto di voto alle donne, come si può sperare che oggi una minoranza omossessuale (riconosciuta però da quasi tutto il resto del mondo civile) possa aspirare ad avere qualche diritto?

    POLITICA
    11 marzo 2008
    L' omofobo razzista Rutelli: Sì ai Dico no al Matrimonio Gay

    Io mi chiedo una sola cosa; ma veramente le persone sposate si sentirebbero minate se due omosessuli o due lesbiche contraessero anche loro matrimonio? Logicamente parlo di matrimonio civile, non religioso. Cosa cambierebbe? Se l'istituto famiglia è saldo e solido non sarà il matrimonio tra gay a sfaldarlo, non si sfalderebbe manco se scendesse Dio in persona. Io voglio sapere, voglio una risposta da un uomo e una donna eterosessuali sposati. Cosa cazzo VI CAMBIA se due uomini si sposano? Sarò strano io, ma qui vedo solo tanta discriminazione e tanta voglia di leccare il culo sporco al potere della chiesa. Sapete perchè i politici italiani sono dei leccaculi di merda? Perchè temono che la chiesa non li appoggi più. E perdere l'appoggio pontificio è davvero troppo per i nostri politici.
    Siete solo una massa informe di ladri venditori di false illusioni. Da destra a sinistra, centro compreso. Vi comperate il voto di noi italiani e una volta avuto ve ne fottete delle nostre esigenze.
    Sono diventato intollerante verso tutte le forme della politica, verso tutti gli uomini che definendosi onorevoli la fanno.
    C'è Berlusconi che pur di vincere si venderebbe l'anima della madre morta, Gianfranco Fini che va un pò qua e un pò la. Bossi, che nonostante abbia un piede nella fossa, continua nella sua infermità mentale. Veltroni che candida tutti. Manco stesse giocando ad asso pigliatutto. La Mussolini e la Santanchè manco le agliarole potrebbero fare... fanno troppo schifo. Gabriella Calrucci forse e dico forse potrebbe riciclarsi in programmi tipo "colpo grosso"
    Pier...Casini è una nullità assoluta e nelle sue banalità e nelle sue sciocchezze è non solo anonimo ma anche troppo stupido per essere votato, quindi non nocivo. Fa solo pena.
    Bertinotti e tutta l'ala della sinistra (pur apprezzandola) non ancora hanno cacciato le unghie. Ancora non capiscono che per vincere devono adottare la tatica berlusconiana ovvero proporre sondaggi falsi, dare i numeri, nel vero senso della parola, additare il nemico politico come qualcosa di mostruoso e terribile, utilizzare ogni tipo di mossa, anche quella più infima e di bassa lega, stracciare programmi e contratti, dare dei coglioni agli elettori di destra, dire che i regimi totalitaristi sono stati la cosa più dolce che poteva capitare al mondo, dire che Hitler e Mussolini erano dei cari ragazzi.. Insomma PRENDERE PER IL CULO GLI ITALIANI rimambirli di stime e dati numerici (in modo tale che non capiscano più un cazzo) promettere che nei primi 10 secondi del governo si abbasseranno le tasse del 90% si alzeranno gli stipendi del 200%, si fucileranno e tortureranno immigrati e clandestini, si stupreranno le donne rom e.... si certo... il papa diventerà presidente della repubblica e oltre a recitare la messa in latino cambierà la costituzione con leggi scritte in aramaico antico e soprattutto pene corporali nonchè pena capitale per gay, ebrei neri e non credenti!!!!
    Ecco come Berlusconi e molti suoi discepoli vinceranno le elezioni. Promettendo follie agli italiani, rincoglionendoli e soprattutto leccando il culo a quel maligno ed arcigno papa chiamato Benedetto XVI... Ci vuole un coraggio...

    Sto incazzatto

    POLITICA
    25 febbraio 2008
    Famiglia Cristiana: No ai radicali nel PD



    FAMIGLIA CRISTIANA DICE:


    "Pasticcio veltroniano in salsa pannelliana". E' questo il titolo dell'editoriale di 'Famiglia Cristiana' - domani in edicola - con il quale il settimanale paolino boccia l'apertura di Walter Veltroni ai radicali nel Partito democratico. Secondo Famiglia Cristiana "i radicali hanno una concezione 'confessionale' della loro identità. Ogni scelta, ogni nome ha valore simbolico. La squadra di candidati, negoziata con Walter Veltroni, ha una forte fisionomia radicale, connotata su battaglie che, come ha detto Emma Bonino, 'non si interrompono affatto' ". "E' facile - si legge ancora nell'editoriale - dire quali siano: aborto, eutanasia, depenalizzazione della droga. E poi c'é l'abolizione del Concordato e dell' 8 per mille, e sopra ogni cosa un' ideologia libertaria, in salsa pannelliana, alternativa alla storia e ai principi etici, economici e sociali di questo Paese".

    VELTRONI RISPONDE:

    non ci sia una nuova divaricazione tra laici e cattolici". Un modo anche per rispondere all'attacco di Famiglia Cristiana su "pasticcio veltroniano in salsa pannelliana". "Le istituzioni - dice Veltroni - sono per loro natura laiche e sono quelle che decidono", aggiungendo che "ci deve essere rispetto reciproco: è una concezione moderna della politica e della vita".

    IO COMMENTO:

    Ma quando la finiranno questi pseudo cattolici DI ROMPERE LE PALLE e voler IMPORRE le lore regole a tutti? L'Italia è UNO STATO LAICO, ma perchè nessuno più lo ricorda? Mi sono davvero ROTTO LE PALLE di dover sentire persone ipocrite che debbano dirmi come vivere, come comportarmi e soprattutto come e chi amare. BASTA!! sono stufo. Se quella vecchia ipocrita della BINETTI vuole morire con il CILICIO in mezzo alle sue cosce che lo facesse pure, ma non rompesse le palle a noi altri. Se questi ROMPIPALLE di Famiglia Cristiana vogliono imporre le loro regole a i "Cristiani" che lo facessero, ma non possono ASSOLUTAMENTE imporre i loro dogmi, i loro ipocritismi e soprattutto non possono imporre la loro MORALE a chi non la condivide.
    Questi nel XXI secolo sono ancora contro L'ABROTO (Io dico meglio una non mamma che una cattiva mamma) contro l'EUTANASIA (io voglio poter scegliere come morire. Nessuno deve impormi come farlo!) e logicamente sono a favore dell'8 PER MILLE (Io non voglio dare i miei soldi al papa. Ne ha già tanti, troppi. Non voglio che con i miei soldi si continui ad alimentare il potere ecclesiastico, non voglio che i miei soldi servano a costruire altre chiese, l'Italia ne è piena zeppa.)
    Questi sono contro i diritti degli omosessuali, contro il loro DIRITTO di essere felici e di costruirsi UNA FAMIGLIA. Questi sono RAZZISTI. Non volete che i conviventi, siano essi omosessuali o eterosessuali, abbiano gli stessi diritti delle famiglie cosiddette tradizionali? Bene dategli più diritti (ai conviventi) così si evidenzierà la differenza tra i due tipi di famiglie.
    E CHE PALLE!


    5 dicembre 2007
    D'alema e Veltroni:Cattivoni
    Sti due mi hanno fatto andare il caffè di traverso.
    Prima D'alema dice che i MATRIMONI GAY potrebbero essere offensivi per molti italiani, poi oggi scopro che il caro Veltroni ha fermato tutto. Si è sottomesso al volere/potere del vaticano. Oggi  si sarebbe dovuta votare la delibera firmata da 10.000 cittadini romani per istituire un registro delle COPPIE DI FATTO.
    Ma il caro Walter si è fatto infinocchiare dalla logica vaticana bloccando tutto!

    Mi chiedo ma a questi che importa se due uomini, due donne o un uomo e una donna vogliono sigillare il loro amore attraverso il registro delle coppie di fattto o attraverso i PACS o come diavolo si chiamano/chiameranno??
    La famiglia dovrebbe essere un istituto abbastanza forte. Non sarà la regolamentazione per le coppie di fatto a farla sgretolare. La famiglia si sgretola e si sta sgretolando a priori e a prescindere dalle coppie di fatto.
    Tiè!
    sfoglia
      

    Rubriche
    Link
    Cerca

    Feed

    Feed RSS di questo 

blog Reader
    Feed ATOM di questo 

blog Atom
    Resta aggiornato con i feed.

    Curiosità
    blog letto 1 volte

     

     

     





    banner200x175













    Ultimo Film Visto: 
         
              
                    Voto 4


    Il Libro Che Sto Leggendo




    Ultimo libro letto



    La serie tv che sto guardando




    Ultima serie tv vista: LA TATA 

              VOTO 10






    Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
    Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
    Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
    Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
     
    Bertold Brecht

     

     











    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

     


    Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




    IL CANNOCCHIALE