.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
ECONOMIA
6 luglio 2009
Berlusconi aumenta il prezzo della Raccomandata e nessuno dice nulla!!!



 Il ministro per lo sviluppo economico, Claudio Scajola, ha acconsentito di aumentare il costo per spedire una raccomandata. Il prezzo minimo oggi e' di 3,3 euro, contro i precedenti 2,8 euro. Significa un incremento di quasi il 18%. Per lettere che superano i 20 grammi di peso e fino a 50, l'aumento e' addirittura del 37,5%, da 3,2 euro a 4,4 euro. E visto che di solito questo tipo di invii si presta all'abbinamento con la ricevuta di ritorno, il costo per inviare una raccomandata ar diventa di quasi 4 euro, a fronte di nessuna garanzia in termini di giorni entro cui verra' recapitata.
Questo perchè il puttaniere Silvio Berlusconi aveva annunciato che con il suo governo gli italiani avrebbero pagato meno tasse!!!!
Che dire.... Che noi italiiani siamo Cornuti e Mazziati. Oltre a dovre sopportare Berlusconi dobbiamo pure pagare il doppio per spedire una raccomandata!!!!

POLITICA
18 maggio 2009
Siamo in pieno regime, Berlusconi censura internet!

 L’attacco finale alla democrazia è iniziato! Berlusconi e i suoi sferrano il colpo definitivo alla libertà della rete internet per metterla sotto controllo. Ieri nel voto finale al Senato che ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (disegno di legge 733), tra gli altri provvedimenti scellerati come l’obbligo di denuncia per i medici dei pazienti che sono immigrati clandestini e la schedatura dei senta tetto, con un emendamento del senatore Gianpiero D’Alia (UDC), è stato introdotto l‘articolo 50-bis, “Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet“. Il testo la prossima settimana approderà alla Camera. E nel testo approdato alla Camera l’articolo è diventato il nr. 60.

Anche se il senatore Gianpiero D’Alia (UDC) non fa parte della maggioranza al Governo, questo la dice lunga sulla trasversalità del disegno liberticida della “Casta” che non vuole scollarsi dal potere.

In pratica se un qualunque cittadino che magari scrive un blog dovesse invitare a disobbedire a una legge che ritiene ingiusta, i provider dovranno bloccarlo. Questo provvedimento può obbligare i provider a oscurare un sito ovunque si trovi, anche se all’estero. Il Ministro dell’interno, in seguito a comunicazione dell’autorità giudiziaria, può disporre con proprio decreto l’interruzione della attività del blogger, ordinando ai fornitori di connettività alla rete internet di utilizzare gli appositi strumenti di filtraggio necessari a tal fine. L’attività di filtraggio imposta dovrebbe avvenire entro il termine di 24 ore. La violazione di tale obbligo comporta una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 50.000 a euro 250.000 per i provider e il carcere per i blogger da 1 a 5 anni per l’istigazione a delinquere e per l’apologia di reato, da 6 mesi a 5 anni per l’istigazione alla disobbedienza delle leggi di ordine pubblico o all’odio fra le classi sociali. Immaginate come potrebbero essere ripuliti i motori di ricerca da tutti i link scomodi per la Casta con questa legge?

Si stanno dotando delle armi per bloccare in Italia Facebook, Youtube, il blog di Beppe Grillo e tutta l’informazione libera che viaggia in rete e che nel nostro Paese è ormai l’unica fonte informativa non censurata. Vi ricordo che il nostro è l’unico Paese al mondo, dove una media company, Mediaset, ha chiesto 500 milioni di risarcimento a YouTube. Vi rendete conto? Quindi il Governo interviene per l’ennesima volta, in una materia che vede un’impresa del presidente del Consiglio in conflitto giudiziario e d’interessi.

Dopo la proposta di legge Cassinelli e l’istituzione di una commissione contro la pirateria digitale e multimediale che tra poco meno di 60 giorni dovrà presentare al Parlamento un testo di legge su questa materia, questo emendamento al “pacchetto sicurezza” di fatto rende esplicito il progetto del Governo di “normalizzare” il fenomeno che intorno ad internet sta facendo crescere un sistema di relazioni e informazioni sempre più capillari che non si riesce a dominare.

Obama ha vinto le elezioni grazie ad internet? Chi non può farlo pensa bene di censurarlo e di far diventare l’Italia come la Cina e la Birmania.

Oggi gli unici media che hanno fatto rimbalzare questa notizia sono stati Beppe Grillo dalle colonne del suo blog e la rivista specializzata Punto Informatico(
http://punto-informatico.it/). Fate girare questa notizia il più possibile. E’ ora di svegliare le coscienze addormentate degli italiani. E’ in gioco davvero la democrazia!
POLITICA
10 novembre 2008
Mara Carfagna incontra il presidente del Brasile in rappresentanza del governo
... che figura di merda!!!

questa rappresenta il governo?

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mara carfagna brasile governo

permalink | inviato da neutronik80 il 10/11/2008 alle 8:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
29 ottobre 2008
Il governo se ne frega e approva il Dl Gelmini
Il decreto Gelmini è legge!
Il Senato approva con 162 voti favorevoli, 134 contrari e 3 astenuti il provvedimento che porta il nome del ministro dell'Istruzione.
Anche questa volta il Governo approva con violenza, forza e strafottenza una legge che al popolo non piace. Se questa non è dittatura...
Tra le tante stronzate adottate dalla Gelomini ricordiamo il ritorno al maestro unico...
Tutto questo le si ritorcerà contro...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. governo dittatura gelmini

permalink | inviato da neutronik80 il 29/10/2008 alle 11:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
5 luglio 2008
Abolire l'ici costa più del previsto



Il Governo Berlusconi avrebbe sottostimato il costo dell'abolizionje dell'Ici. Il taglio dell'imposta sottrarrà alle casse dello stato 3,7 miliardi di euro, molto più dei 2,6 anunciati dal governo. I nuovi conti vengono dal Servizio Bilancio del Senato. Il problema, adesso, sarà dove trovare quel miliardo in più.
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. silvio berlusconi ici governo

permalink | inviato da neutronik80 il 5/7/2008 alle 14:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
2 giugno 2008
Onu e Vaticano criticano il Governo

 "Una ferma condanna dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Louise Arbour e un nuovo stop da parte del Vaticano per la politica del governo italiano nei confronti degli immigrati clandestini. Arbour ha stigmatizzato la "recente decisione di rendere reato l'immigrazione illegale" e i recenti attacchi contro i rom."

http://www.repubblica.it/2008/05/sezioni/cronaca/sicurezza-politica-6/vaticano-2giu/vaticano-2giu.html

Per una volta sono costretto ad essere d'accordo anche col Vaticano.
Ma se anche la Chiesa, che certo non è di sinistra, comincia a criticare il Governo, non è che forse c'è qualcosa che veramente non va?

                                                                    By "Amore mio"


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. chiesa governo vaticano immigrazione

permalink | inviato da neutronik80 il 2/6/2008 alle 17:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
24 maggio 2008
Quando è il governo ad uccidere...
 
Ecco fatto. Berlusconi senza cercare un MINIMO di dialogo con i CAMPANI, quasi a voler significare che la colpa fosse la loro inagura ben 10 discariche in Campania:
Sant'Arcangelo Trimonte (Bn) località Norecchie,
Savignano Irpino (Av) località Postarza,
Serre (Sa) località Macchia Soprana e Valle della Masseria,
Andretta (Av) località Pero Spaccone,
Terzigno (Na) località Pozzelle e Cava Vitiello,
Chiaiano (Na),
Caserta località Torrione (Cava Matroianni),
Santa Maria La Fossa (Ce)
località Ferrandelle

Io sono uno di quelli che non è del partito del NO e sono conscio (da bravo napoletano) del fatto che qualcosa debba essere fatto. 10, 100, 1000 discariche, ok. Ma in un terriotrio così vasto, come quello della Campania, era davvero necessario posizionare la discarica a Chiaiano? In pieno centro? Vicino la zona ospedaliera? Vicino a migliaia di case, negozi, campi, scuole? Sì! Tanto mica è Silvio Berlusconi a viverci. Quando viene a Napoli lui va all'hotel Vesuvio, quello da mille e una notte. E lo paga pure con i soldi NOSTRI!
Ma nonostante il diktat, Silvio Berlusconi, ha dichiarato che le discariche saranno presidiate dall'esercio e che i cittadini che vorrano protestare, manifestare o far sentire la loro voce ANDRANNO IN GALERA!!!

Ora a Chiaiano la gente è in rivolta; manganellate, gente ferita, bombe carta, bombe moltov, autobus rovesciati, spazzatura, gente che urla "assassini", anziani ed anziane che preferiscono farsi caricare dalla polizia piuttosto che vedere i loro nipoti, figli uccisi da questo governo che se ne frega della salute e soprattutto se ne frega di cosa pensa la gente, quella stessa gente che quando era necessaria per avere il voto è stata usata e sfruttata!
In tutto questo schifo la IERVOLINO cosa dice? "alla legge si ubbidisce e basta"
Certo! Sono pienamente d'accordo. Ma se questa legge ti impone una enorme buca piena di munnezza sotto casa tua, la signora Iervolino cos fa? Si affaccia al balcone, respiara l'aria maleodorante e dice "Che bello rispettare la legge" o affacciandosi al balcone e vedendo sotto casa sua la discarica prende il calendario di Padre Pio e comincia a bestemmiare tutti i santi compreso Berlusconi e il suo Governo?


In tutto questo il ministro dell'ambiente che fa? TACE!
POLITICA
13 maggio 2008
Napoli bombarda i campi Rom
Sabato una nomade di 16 anni ha tentato di rapire una bimba di sei mesi. Stanotte alcune molotov hanno incendiato quattro baracche dell'accampamento e questo pomeriggio un gruppo di persone hanno forzato il cancello di ingresso del campo di Ponticelli, scagliato pietre e seminato il panico tra i nomadi, minacciandoli con spranghe di ferro. Successivamente è stato appiccato il fuoco a un altro campo rom, in via Argine, dal quale gli occupanti si erano già allontati prima che arrivassero gli aggressori.

Ecco cosa accade quando la gente si sente protetta da un governo che fomenta l'aggressione, la violenza e soprattutto l'intolleranza verso i rom e gli immigrati.
Una cosa è consegnare alla giustizia una persona che ha commesso una mostruistà del genere (ma in fin dei conti una persona non è innocente finchè non viene dimostrato il contrario?) altra cosa è andare in campi rom a seminare il panico.
questo sarà ricordato come il PERIODO DEL TERRORE!!!!

E visto che il periodo è molto teso il governo ha pensato bene di varare una legge che prevere il REATO DI IMMIGRAZIONE CLANDESTINA....
Ma questa non è l'Italia che conosco... questa è l'Italia dei MOSTRI.
POLITICA
7 maggio 2008
SBATTI IL MOSTRO IN PRIMA PAGINA: IL NUOVO GOVERNO!!!!!


FOTO TRATTA DA REPUBBLICA

Ministri con portafoglio
Esteri: Franco Frattini; Interno: Roberto Maroni; Giustizia: Angelino Alfano; Economia: Giulio Tremonti; Difesa: Ignazio La Russa; Sviluppo economico: Claudio Scajola; Pubblica istruzione: Maria Stella Gelmini; Politiche agricole: Luca Zaia; Ambiente: Stefania Prestigiacomo; Infrastrutture: Altero Matteoli; Welfare: Maurizio Sacconi; Beni culturali: Sandro Bondi.

Ministri senza portafoglio
Riforme: Umberto Bossi; Semplificazione: Roberto Calderoli; Attuazione Programma: Gianfranco Rotondi; Politiche Comunitarie: Andrea Ronchi; Pari Opportunità: Mara Carfagna; Affari regionali: Raffaele Fitto; Politiche giovanili: Giorgia Meloni; Rapporti con parlamento: Elio Vito; Innovazione: Renato Brunetta

CHE DEPRESSIONE!!! 5 ANNI!!!! 5 ANNI DI BOSSI, DI CALDEROLI, DI MARA CARFAGNA (MAGARI FARA' UN CALENDARIO NUDA ASSIEME ALLA MELONI... ALTRIMENTI CHE CAZZO LE HANNO MESSE A FARE?) DELLA PRESTIGIACOMO, DI MARONI..... ECC ECC
CHE SCHIFO
CHE SCHIFO
CHE SCHIFO
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE