.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
POLITICA
18 giugno 2008
Sti xxx pure lo Yacht devono avere


E' proprio vero! La vita è ingiusta. Gianfranco Fini, ad esempio, oltre a poter gestire, a suo uso e consumo, la res publica ha anche uno Yacht (pagato da noi italiani) sul quale poter passare del tempo con la sua compagna. E' sì, Gianfranco Fini (quello del family Day) vive in una coppia di fatto e in quanto parlamentare, la sua attuale compagna (dalla quale ha avuto anche un figlio) gode di benefici e diritti che al resto degli italiani sono, però, negati.
Speriamo che sopraggiunga, quanto prima, la balena di Pinocchio.
 
POLITICA
6 maggio 2008
SE VERE Le affermazioni di Gianfranco Fini sono OSCENE e lui sarebbe UN UOMO FEROCE


gli scontri e le contestazioni della sinistra radicale contro la Fiera del Libro di Torino "sono molto più gravi" di quanto accaduto a Verona.

MI VENGONO I BRIVIDI.

QUEST'UOMO DEVE ESSERE DI UNA FEROCIA ASSURDA!!!


Spero davvero che ci sia stata un'esagerazione da parte della stampa e che siano  state "fraintese" le parole del ex missino.
però conoscendo Fini non fatico a credere che abbia detto questo...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gianfranco fini

permalink | inviato da neutronik80 il 6/5/2008 alle 0:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
SOCIETA'
5 maggio 2008
Nicola è morto e Fini dice che gli scontri e le contestazioni della sinistra radicale contro la Fiera del Libro di Torino "sono molto più gravi" di quanto accaduto a Verona.
 Adesso a prescindere da qualsiasi posto si occupi in parlamento ci si dovrebbe interrogare ma perchè TANTO ODIO???

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Gianfranco fini odio Nicola

permalink | inviato da neutronik80 il 5/5/2008 alle 20:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
6 aprile 2008
Gianfranco Fini: Nelle moschee si deve pregare in italiano




Gianfranco Fini, lurido fascista assassino da quattro soldi ma le pensi la notte o te le suggerisce il fantasma del bastardo fottutissimo figlio di puttana che possa marcire all'inferno di Benito Mussolini??
Se questo non è essere razzisti....
Questo è quando dice:

"Lo Stato ha il diritto di pretendere che nelle moschee le preghiere si facciano in italiano perché così saremmo sicuri che si tratti di predicazione religiosa e non d'istigazione all'odio nei confronti delle altre religioni".

Ok. Se prorpio temi quello che si possano dire i musulmani quando pregano allora bisogna anche:

  1. abolire la messa in latino
  2. impedire in italia di parlare una lingua diversa da quella di stato
  3. impedire che due musulmani possano interagire tra loro parlando la stessa lingua
  4. impedire che gli stranieri ospiti in italia parlino la loro lingua
  5. impedire di parlare dialetti troppo stretti perchè incomprensibili
  6. .... altri 3000 esempi che non faccio perchè sarebbe da imbecilli.
  7. GIANFRANCO FINI HAI DETTO L'ENNESIMA CAZZATA DELLA TUA VITA. PRENDI BOSSI E BERLUSCONI, METTETEVI SOTTO BRACCIO E ANDATE A FARVI INCULO.


 

POLITICA
13 marzo 2008
Berlusconi e i gay: «l'orientamento sessuale non può essere né un motivo di discriminazione, né di particolare tutela».
Il cavaliere Silvio Berlusconi si sbottona (per fortuna non i pantaloni, perchè il suo "coso" raggrinzito nessuno vuole vederlo) sui gay.

«apertissimo per quanto riguarda i diritti individuali, chiuso per quanto riguarda l'equiparazione alla famiglia tradizionale. La famiglia, infatti, ha una funzione sociale che le altre forme di convivenza non hanno».
«L'orientamento sessuale non può essere né un motivo di discriminazione, né di particolare tutela».
E se gli viene chiesto come si comporterebbe se suo figlio fosse omosessuale Berlusconi così risponde «Lo rispetterei. E lo circonderei di amore».

Della serie: solo amore, ma niente diritti. A questo figlio mio voglio un gran bene però gli nego tutti i idirtitti fondamentali! E se lo odiasse? Lo manderebbe ad Auschwitz?

Gay di destra fate ancora in tempo; CAMBIATE SPONDA. Per voi si prevedono periodi neri...
POLITICA
11 marzo 2008
Ancora bufera in casa Berlusconi: IL FASCISTA Ciarrapico non piace


Nessuno vuole il VECCHIO BACUCCO FASCISTA Ciarrapico. A dimostrazione di ciò ci sono gli attacchi di Gianfranco Fini e La Russa (avvocato divorzista favorevole al FAMILY DAY) che hanno accusato il liftato Silvio, detto Cher, Berlusconi di avergli imposto la candidatura di Giuseppe Ciarrapico. (Se proprio non vi piace potete anche lasciare il PDL nessuno ve lo impone, dico io!)
A tali accuse il cavaliere risponde: "An sapeva di Ciarrapico. Noi dobbiamo fare una campagna
elettorale e si deve vincere. L'editore Ciarrapico ha giornali importanti a noi non ostili ed è assolutamente importante che questi giornali continuino ad esserlo visto che tutti i grandi giornali stanno dall'altra parte".
Della serie se potesse Berlusconi aprirebbe le porte pure al seria killer PACCIANI. Ma la scelta di Silvio è stata una scelta dettata da scopi puramente utilitaristici. Candidare il vecchio fascista da la possibilità al PDL di raccimolare i voti di TUTTI i NAZISTI E FASCISTI.
Anche l'esponente de "la destra" Storace (che sarà processato il 28 maggio prossimo con il giudizio immediato per le offese al Capo dello Stato Giorgio Napolitano. Francesco Storace è accusato di offese all'onore e al prestigio del Capo dello Stato) si è sentito in dovere di attaccare le scelte del Pdl dicendo "Con Ciarrapico vogliono fare il Ppe in camicia nera" affermando anche la mossa del Cavaliere è un "siluro" contro la destra, ma che è destinata a ritorcersi conto il partito del Popolo delle Libertà.
Attacchi anche da Bossi ed altri esponenti politici non apparteneti al PDL...
Ma d'altronde c'era da aspettarselo... Dopo Fini e dopo la Mussolini....

POLITICA
10 marzo 2008
Fascisti e nazisti nel PDL: Fini, la Mussolini e CIarrapico: il mostro a tre teste!!!


 Il mondo politico italiano sobbalza alle parole di Giuseppe Ciarrapico che con naturalezza e sentimentalismo dice "Mai rinnegato il fascismo" e altre frasi che lasciano ampiamente intedere la sua passione per quell'ASSASSINO di BENITO MUSSOLINI.
La gente si scandalizza che Berlusconi abbia candidato Ciarrapico? E perchè mai non avrebbe dovuto? D'altro canto nelle sue liste c'è già il "finto" pentito Gianfranco Fini e la fascistona dalla tetta facile Alessandra Mussolini. Non capisco, perchè solo adesso la gente si indigna? Ci voleva sto vacchio rincoglionito di Ciarrapico per capire che il Pdl di Berlusconi è un partito di destra? Bah...

Mussolini - Fini - Ciarrapico: il mostro a tre teste!

 

POLITICA
8 marzo 2008
BERLUSCONI: no allle donne; FINI: no ai Neri (Obama). Politici ed età media
 
Berlusconi offende le donne nel giorno della loro festa. Segno che il cavalier sta davvero perdendo la testa, oltre che i capelli.

Ecco quanto il cavalier moderno dice all'apertura della sua campagna elettorale:
"Abbiamo voluto inserire il 30% dell'altra metà del cielo. Per arrivare al 50% forse l'Italia non è ancora pronta, ma io credo siamo già sulla buona strada". Lo ha detto il candidato premier del Pdl Silvio Berlusconi, aprendo la manifestazione elettorale al Palalido di Milano. "I giornali - ha spiegato - si sono scatenati inventando candidature che non esistono, tutte quelle pubblicate sui giornali semplicemente sono fasulle. E quando abbiamo deciso di ospitare nelle nostre liste il 30% di quella parte dell'Italia che oggi festeggia la sua festa, l'altra metà del cielo - ha aggiunto Berlusconi - si scatena subito la corsa a guardare nel passato e poi addirittura le fidanzate di Gianfranco, le fidanzate mie... Noi siamo un po' superman, diciamolo chiaro, da quel punto di vista",

Bisonga dire proprio che è un SIGNOR CAVALIERE. Incommentabile quanto detto. Neanche nelle campagne dell'estremo sud a sud del mondo si sentono dire certe cose. Questa affermazione la ritengo offensiva non solo per le donne ma per tutte quelle persone dotate di cervello che si sono resi conto di non essere più nel 1700, ma nel 2008. Discorso davvero pericoloso.

se hai il coraggio clicca e ingrandisci Il FASCISTONE - SESSISTA - RAZZISTA - OMOFOBO - DIVORZIATO Gianfranco Fini, oggi a Tv7 ha avuto il coraggio di dire: "Non credo che gli Stati Uniti siano pronti per Obama che sarebbe il primo presidente nero". Io penso che questa sia una gaffe che può avere gravi conseguenze nei nostri rapporti con gli Stati Uniti».

Allora mi chiedo, molto candidamente, ma se in politica escludiamo le DONNE perche se son troppe è pericoloso, i GAY perche minano l'istituto famiglia, I GIOVANI, perchè son troppo giovani ed inesperti, i TRANSESSUALI perchè producono prblemi per le file dei bagni, i NERI perchè son neri e non BIANCHI, chi rimane??? La solita VECCHIA - nel vero senso della parola - CASTA di politici corrotti che si appoggiano vicendevolmente in un gioco in cui gli unici perdenti siamo noi cittadini.

LA CASTA :

Analizzando 27 tra i più famosi deputati italiani  ci si rende conto che hanno in media 62 anni.
Terrificante.
  1. Silvio Berlusconi --> 1936
  2. Rosy Bindi --> 1953 (ammazza come se li porta male)
  3. Paolo Bonaiuto --> 1940
  4. Emma Bonino --> 1948
  5. Enrico Boselli --> 1957 (ammazza come se li porta male)
  6. Umberto Bossi --> 1941
  7. Fausto Bertinotti  --> 1940
  8. Giuliano Amato --> 1938
  9. Pierferdinando Casini --> 1955
  10. Lorenzo Cesa --> 1952
  11. Paolo Cirino Pomicino -->1939
  12. Massimo D'Alema --> 1949
  13. Ciriaco De Mita --> 1928
  14. Antonio di Pietro --> 1950
  15. Piero Fassino --> 1949
  16. Gianfranco Fini --> 1952
  17. Maurizio Gasparri --> 1956
  18. Franco Grillini --> 1955
  19. Enrico La Loggia --> 1947
  20. Ignazio La Russa --> 1947
  21. Roberto Maroni --> 1955
  22. Gaetano Pecorella --> 1938
  23. Cesare Previti --> 1934
  24. Francesco Rutelli --> 1954
  25. Claudio Scaloja --> 1948
  26. Silvio Sircanan --> 1951
  27. Paolo Bonaiuti --> 1940


 Nel Senato italiano la situazione è ancora più disastora. In media i nostri senatori hanno 69 anni

  1.  Livia Turco --> 1955
  2. Francesco Storace --> 1959
  3. Renato Schifani --> 1950
  4. Giovanni Russo Spena --> 1945
  5. France Rame --> 1929
  6. Sergio Pininfarina --> 1926
  7. Marcello Pera --> 1943
  8. Giorgio Napolitano --> 1925
  9. Giorgio Mele --> 1953
  10. Clemente Mastella --> 1947
  11. Rita Levi Montalcini --> 1909
  12. Paolo Guzzanti --> 1940
  13. Roberto Formigoni --> 1947
  14. Marco Follini --> 1954
  15. Domenico Fisichella --> 1935
  16. Anna Finocchiaro --< 1955
  17. Francesco D'Onofrio --> 1939
  18. Lamberto Dini --> 1931
  19. Marcello Dell'Utri --> 1941
  20. Armando Cossutta --> 1926
  21. Francesco Cossiga --> 1928
  22. Carlo Azeglio Ciambi --> 1920
  23. Roberto Castelli --> 1946
  24. Roberto CAlderoli --> 1956
  25. Rocco Buttiglione --> 1948
  26. Giulio Andreotti --> 1919    
  27. Calogero Mannino --> 1939

Detto questo si deduce che siamo goverani da una banda caotica di 60enni incalliti restii a promuovere politiche innovative e soprattutto adeguate ad un'Italia che sta cambiano. Ma nonostante ciò, questi rimangono ancorati ad idee e valori più che tradizionali oserei dire preistorici che in Italia oltre a non fare più breccia risutlano essere inadeguati. Se è vero, come dice la scienza moderna, che l'anziano è più  restio ad accettare e comprendere l'innovazione ed il cambiamento, io opterei per fare una bella PIAZZA PULITA. Fuori il vecchi dentro il GIOVANE.
Basta con sti politici che oltre ad averci ammuffito le tasche sono loro stessi ad essere ammuffiti.

POLITICA
4 marzo 2008
Auschwitz... il ritorno!




Dalla Santanchè alla Mussolini, da storace a Roberto Fiore, Da Berlusconi a Calderoli, da Papa Ratzinger a Paola Binetti, da Bossi a Fini tutti vorrebbero per immigrati, clandestini, gay, musulmani, islamici, tossicodipendenti, pedofili un ritorno ad Auschwitz.
Almeno questo è quello che IO penso quando li vedo o li sento parlare!

POLITICA
2 marzo 2008
Gianfranco Fini: Delinquenti ai lavori forzati
 Fini: "Delinquenti a lavorare gratis per pagare debito con Stato"

Dopo la proposta choc della castrazione chimica per i pedofili, oggi Gianfranco Fini, in campagnja elettorale a Firenze, invoca "non di mandare i delinquenti ai lavori forzati, o a lavorare con la palla al piede come in Alabama, ma condannarli a lavorare tanti giorni e tante ore quanti ne servono a pagare il loro debito con lo Stato".


Uffà e che palle sto Gianfranco Fini. Mo pure i lavori forzati? Gira e tirigira di lavori forzati si parla!!
Io dico solo una cosa. Anzi ripeto. Ok falla sta legge, ma comincia dai tuoi amici palramentari onorevoli deputati. Hanno più capi di imputazione loro che capelli finti Pippo Baudo sulla sua parrucca.

POLITICA
2 marzo 2008
Gianfranco Fini: Chi Assume Droga Va Sanzionato

                                                    


Fini: "chi assuma droga va sanzionto"

Chi assume sostanze stupefacenti "va sanzionato". Lo ha detto il leader di An Gianfranco Fini, durante un comizio elettorale a Firenze. "Parlare di sicurezza e legalità -ha esordito- vuol dire avere idee chiare su quel flagello dei tempi moderni che è la droga. Chiedo a Veltroni, che ha imbarcato nel Pd i radicali di Pannella: 'pensi che esista il diritto di drogarsi, di farsi del male?'".

Questo discorso si ricollega a quanto precedentemente detto nel post sulla manifestazione IO NON MI DROGO. Secondo me gli esponenti del centro destra o della destra più estrema fascista e neonazista come quella che rappresenta Fini con il suo ex MSI tendono solo a schiacciare, offendere, discriminare, le minoranze voui che esse siano tossicodipendenti, immigrati o omosessuali. IL loro scopo non è quello di aiutare le minoranze o i disadattati ad integrasi a pieno nella società ma quello di eliminarli (politicamente e legalmente parlando) in modo tale da non dover affrontare più tali probeli.
Caro Gianfranco Fini comincia a far pagare sanzioni i tuoi cari colleghi politici che a quanto pare usano molte sostanze stupefacenti e questa attività per voi è facilitata dal fatto che GUADAGNATE UNA MAREA DI SOLDI

A me lui non piace per molti motivi, in primis non tollero le sue idee politiche e poi anche lui come tanti che hanno appoggiato il family day è un tantinello ipocrita!
Ricordo che
Fini è separato la moglie Daiela Di con la quale ha una figlia di oltre 22 anni e in più ha un figlio da Elisabetta Tulliani, la nuova compagna. Sempre che sia ancora lei la (s)fortunata

POLITICA
26 febbraio 2008
Alessandra Mussolini (Che brutto cognome, per non dire che cognome di... decidete voi!)




Che l'ex attricetta dalla facile tetta Alessandra Mussolini era nel PDL era risaputo, non conoscevo invece la foto del suo manifesto elettorale.
Ma che ti è successo Alessandra?? Sembra che hai un pò di peluria sulle labbra. Son baffi o la foto venuta male?
E sta bocca? ti ha punto un calabrone? Come è gonfia. Fa male?
E gli occhi? E' il trucco tutto NERO, o cosa?

Decalogo dei valori di Azione Sociale

  1. la difesa della sacralità della vita e della famiglia. (sì, la famiglia solo quelle loro)
  2. la piena difesa dell’identità nazionale nel rispetto delle tradizioni locali; (ma se sono i primi razzisti)
  3. la affermazione di una democrazia paritaria con la eliminazione delle discriminazioni ancora presenti nei confronti delle donne; (Alessandra e basta con sto femminismo, le tette le hai già fatte vedere. E poi perchè azioni antidiscriminatorie solo a favore delle donne?)
  4. la tutela dei portatori di handicap (questa mi piace. Chissà se Alessandra quando parcheggia non lo fa occupando gli scivoli dedicati ai disabili)
  5.  difesa delle radici cristiane da inserire imprescindibilmente in una Costituzione europea da riscrivere (E' Basta!! Non esistono solo i cristiani. Vedi che sei razzista?!?!)
  6. il blocco di ogni ipotesi di allargamento dell’UE a Paesi che non abbiamo le tradizioni dei popoli europei ( e quali sarebbero queste tradizioni? E chi le decide? Te? Arivedi che sei razzista e discriminatoria?)
  7.  netta contrarietà al comunismo ed al liberal-capitalismo, concause della attuale crisi economica e sociale; (Bene allora la stessa cose deve essere applicata alle correnti neo-fasciste e fasciste; della serie autoescluditi FASCISTONA)
  8.  il mezzogiorno, da intendersi come questione nazionale nel suo complesso per renderlo centro strategico del Mediterraneo. (Parli di mezzogiorno e di sud quando sei nel Pdl dove sta pure Bossi che si sà del sud ama solo sua moglie, tesoro quello che dici è un controsenso)
  9. la realizzazione di una politica sociale ed economica che vada contro la logica del lavoro precario, che protegga i cittadini dai costi del credito e dell’usura, che difenda il potere di acquisto dei salari contro l’euro anche attraverso la tutela dei prodotti italiani, che stabilisca un fisco più equo e tutelante verso i ceti sociali più deboli (questo mi piace, ma vallo a fà..)
  10. ordine e sicurezza per difendere gli italiani, partendo da una serrata lotta alla immigrazione clandestina; a ciò si associ la netta contrarietà per il voto agli immigrati presenti sul territorio e non cittadini italiani. (Sei Razzista e Classista. Dici questo solo perchè sai che queste persone non ti voterebbero mai. Se avessi la sicurezza che ti votassero voglio proprio vedere che facevi.)


PS
Ricordo che Silvio Berlusconi ha avuto il coraggio di dire che il PDL non è di DESTRA, ma di CENTRO
 "Non siamo scivolati a destra come i nostri avversari si affannano a dichiarare. Noi siamo e resteremo il centro dello schieramento politico italiano".
Ecco chi è che è del PDL:
Forza Italia
Alleanza Nazionale (Ex MSI, più di destra di così
Alternativa Sociale (Oltre la destra)
Liberaldemocratici (sicuramente non sono di sinistra)
dc per le autonomie (di centro)
quindi ci troviamo: Berlusconi, Fini, Mussolini, Dini, Rotondi, La Russa, Bonaiuti, Cicchitto, Formigoni, Alemanno, Giovanardi, Bondi, Letta, Moratti, Gasparri, Scajola, Pera, Frattini, Previti e tanti altri.. Chi sono questi tantissimi altri??? Emilio Fede, Elisabetta Gregoraci (altrimenti come faceva a stare in tv?), Giuliano Ferrara, Paola Perego (altrimenti come faceva a stare in tv?), Pippo Franco, Mariano Apicella e altri...

POLITICA
23 febbraio 2008
Berlusconi: I Cattolici non votino Veltroni

 




Silvio Silvio ma che dici... parli di Cattolicismo proprio tu??? Silvietto hai letto il mio post di qualche tempo fa? Ti sei accorto che;
Tu con le tue 300 mogli i tuoi 300 figli avuti da vari matrimoni,
Tu con una figlia (Barbara Berlusconi) non sposata ma in dolce attesa,
Tu che prometti e non mantieni (Ambra 2 la vendetta),
Tu che hai più capi d'imputazione che capelli (mi riferisco a quelli veri),
Tu che nel 1994 durante il tuo mandato avevi ben 5 ministri neofascisti,
Tu che hai derubricato il falso in bilancio,
Tu che vieni assolto poichè il reato è andato in prescrizione (quindi sei colpevole ma per motivi tempistici non puoi essere incriminato),
Tu che con il conflitto di interessi ci sguazzi,
Tu che sei stato letteralmente mandato a fare in culo da Pierferdinando Casini
Tu che sei alleato con Gianfranco Fini di Alleanza Nazionale (Ex Msi)
Tu che vuoi le larghe intese (Ma non eri contrario?) Tu che hai detto «Tolleranza Zero contro i Rom».
Tu che hai detto che il fascismo non fu criminale «Il fascismo in Italia non è mai stato una dottrina criminale. Ci furono le leggi razziali, orribili, ma perché si voleva vincere la guerra con Hitler. Il fascismo in Italia ha quella macchia, ma null’altro di paragonabile con il nazismo e il comunismo. Era una dittatura, però nata e finita con se stessa».
Tu che.....
POLITICA
22 febbraio 2008
Ecco come i nostri politici tengono alla famiglia. Oops alle famiglie. Loro ne hanno davvero tante
Come sono bravi i nostri cari Onorevoli a salvaguardare la famiglia intesa come istituzione e come luogo sacro dove il fine ultimo è la procreazione. Loro si che ci tengono. Ci tengono così tanto che spesso se ne fanno tantissime di famiglie. E i loro pargoletti? Che fine fanno?
Ecco uno spassoso elenco di tutti i POLITICI DIVORZIATI O SEPARATI

Silvio Berlusconi (FI): divorziato con figli e risposato
Umberto Bossi (Lega Nord): divorziato e risposato
Roberto Calderoli (Lega Nord): Sposato con rito celtico,divorziato 2 volte ora convivente
Pierferdinando Casini (UDC): divorziato dal tribunale della Sacra Rota con figli si risposa con Azzurra
Marco Follini (Italia di Mezzo ex UDC): divorziato
Giuseppe Drago (UDC): divorziato
Erminia Mazzonì (UDC): sposata con un divorziato
Gianfranco Fini (AN): sposato con una divorziata, divorziato e figlia con cinvivente 
Ignazio La Russa (AN): avvocato divorzista, divorziato e convivente. L’en plain
Altero Matteoli (AN): divorziato e risposato
Mario Baldassarri (AN): divorziato e risposato
Ugo Martinat (AN): convivente
Daniela Santanchè (AN): primo matrimonio annullato, ora convivente
Gianni Alemanno (AN): sposato, separato, redento
Elio Vito (FI): divorziato
Antonio Leone (FI): divorziato
Paolo Romani (FI): divorziato
Gaetano Pecorella (FI): divorziato, pluriconvivente
Pierferdinando Adornato (FI): divorziato
Elisabetta Gardini (FI): convivente con figli
Letizia Moratti (FI): sposata con un divorziato
Gabriella Carlucci (FI): divorziata, risposata
Franco Frattini (FI): divorziato con figlia, ora convivente
Paolo Guzzanti (FI): divorziato, con 6 figli
Gianfranco Miccichè (FI): divorziato, con 3 figli
Dorina Bianchi (ex UDC): divorziata ora convivente
Paolo Cirino Pomicino (Nuova DC): divorziato, ora convivente
Enrico Letta (Margherita): divorziato 
Vittorio Sgarbi (Ex deputato): ha un figlio da una precedente relazione, ora convivente
Roberto Zaccaria (Ex Margherita): Separato, ha una nuova compagna Monica Guerritore ex moglie di Gabriele Lavia


RICORDO INOLTRE CHE :
La Camera dei Deputati e il Senato già riconoscono i diritti dei Parlamentari conviventi attraverso un regolamento interno che prevede, per esempio, l'estensione della previedenza integrativa al convivente del parlamentare. In breve ogni politico può lasciare al proprio partner la pensione di reversibilità, anche se tra di loro non sussiste nessun legame matrimoniale . E’ necessario un semplice stato di famiglia che dimostri almeno 2 anni di coabitazione.
VERGOGNA!

sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE