.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
POLITICA
11 febbraio 2009
L'Italia è a rischio contagio di alcune malattie

Questo è quanto potrebbe accadare al bel paese grazie alla legge che permetterebbe ai medici di denunciare i pazienti extracomunitari o comunque irregolari. Molti cominciano a non presentarsi più al pronto soccorso. Con il rischio che aumenti il contagio di alcune malattie.
Se sei extracomunitario irregolare e sai che il tuo medico ti può denuciare sicuramente non passi al prontosoccorso anche se non stai bene o se hai qualche strano sintomo.
Sono in molti a ritenere che con questi provvedimenti nascerà una sanità parallela che si occuperà di tutti coloro che non possono rivolgersi alle strutture istituzionali per paura di essere denuciati.
"Non c'è dubbio - commenta il professor Valerio Gay, docente di medicina d'urgenza e responsabile del pronto soccorso - questo è già l'effetto della paura: solo una settimana fa, gli immigrati erano di più. Credono che la nuova legge sia in vigore e non vengono più. Che cosa significa lo capiremo tra qualche mese. Il pronto soccorso  è la "sentinella" della salute di una città. Qui scattano gli allarmi e si può porre rimedio a rischi improvvisi. Ha presente la tubercolosi? L'Istituto superiore di Sanità parla di 5 mila nuovi casi ogni anno e, perché si diffonda, basta che il malato respiri in un ambiente chiuso. E la meningite? Che cosa capiterà se i genitori clandestini, per paura, non ci porteranno più i loro figli che stanno male? Qui, in queste stanze, abbiamo scoperto il primo caso in Italia di febbre dei Balcani: sarà ancora possibile dopo?".
Nessuno si è posto il problema che spaventare i pazienti possa provocare una vera e propria
ondata di malattie in Italia? 
Qualcuno, "lassù", si è chisto quali potrebbero esseregli effetti per  tutti noi se un extracomunitario con tubercolosi non si fa curare per paura di essere cacciato?!?!?!?!?

Solo noi italiani possiamo essere così poco furbi da apprezzare provvedimenti del genere!!!!
Che STUPIDI!!!

POLITICA
3 dicembre 2008
La dittatura: niente più moschee in Italia

 Mentre Berlusconi spara sul pubblico di Sky aumentandogli l'Iva al 20 % con la scusa che è l'Ue a volerlo (quando, però, la stessa Ue boicotta la Sua Rete 4 Berlusconi se ne sbatte i coglioni), gli scellerati caproni della Lega, su consiglio di Roberto Cota, promuovono politiche che impedirebbero la costruzione di nuove moschee in Italia!
Secondo Maroni spesso le moschee non sono luoghi di culto e per questo non devono essere costruite.
Ecco la moratoria proprosta da Cota:"Chiediamo una moratoria a tempo indeterminato sulla costruzione di nuove moschee e presunti centri culturali finché il Parlamento non approverà una legge che regolamenti l'edificazione di luoghi di culto che non abbiano sottoscritto intese con lo Stato".
 

Semplicemtne una cosa schifosa. Ogni giorno facciamo un passettino in dietro accostandoci sempre più ad uno stato a regime totalitario.
E' proprio vero, noi italiani non siamo abituati alla democrazia. Noi vogliamo il TIRANNO, IL DITTATORE e purtroppo l'abbiamo trovato nel governo di Berlusconi.

E i Rom li mandiamo a fuoco, i gay li impicchiamo, gli extracomunitari li cacciamo utilizzando per loro pene più severe e leggi diverse, i musulmani non li tolleriamo, i transessuali li perseguitiamo, le puttane le arrestiamo... Questa è un' Italia medievale che si avvicina sempre più alla germania di Hitler che alle democrazie moderne!!!
POLITICA
24 luglio 2008
Decreto sicurezza: uccidere un poliziotto è più grave che uccidere una persona qualunque


Perchè
se si uccide un pliziotto si rischia l'ergastolo, mentre uccidendo una qualsiasi altra catergoria di persone (impiegati, maestre, bancari, pittori, cantanti, medici, fruttivendoli, imbianchini ecc) NON SI RISCHIA L'ERGASTOLO?
A me sta cosa fa semplicemente schifo. Come mi fa schifo il dover ricorrere all'esercito nelle città. Cosa cambia tra un poliziotto e un militare? L'arma a disposizione? Abbiamo visto come, sovente, i poliziotti, presi dal troppo potere, abbiano ucciso all'impazzata chiunque gli capitasse sotto tiro. Davvero vogliamo militari che possano fare anche loro questo genere di cose? Poi non meravigliamoci se assistiremo ad una militarizzazione della società civile. D'altrone questo genere di cose accade in Africa e noi, giorno dopo giorno, ci stiamo sempre più avvicinando!!!
Vogliamo parlare dell'aggravante clandestinita? Perchè se a  delinquere è un clandestino le pene sono aumentate di un terzo? D'accordo che abbiamo i razzisti (Fini, Bossi, Calderoli, Mara Carfagna, Mussolini, Ciarrapico, Berlusconi ecc ecc) al governo ma perchè dobbiamo arrenderci a queste politiche xenofobe e razziste? La legge dovrebbe essere uguale per tutti o sbaglio?

Analizzando il pacchetto sicurezza evinco che lo stato italiano si impegna a distruggere e combattere la piccola delinquenza e gli extracomunitari lasciando però ampio potere di delinquere e di commettere ogni tipo di reato alle piu' alte cariche dello stato, che da oggi (o meglio da ieri) hanno il via libera. Gode Berlusconi che ha, così, potuto liberarsi dei suoi avvocati e della magistratura. D'ora in poi potrà fare dell'Italia tutto ciò che vuole. Gli abbiamo consegnato un paese e adesso lui lo distruggerà!!!

Buona fortuta a tutti!

POLITICA
14 giugno 2008
Berlusconi il nuovo dittatore pone fine all'era delle intercettazionei




Oramai ci siamo. Ci stiamo avviando verso un regime dittatoriale. Dopo aver imbavagliato magistrati e giornalisti, cacciato rom ed extracomunitari, perseguitato prostitute e viados, militarizzato città e paesini, spogliato di ogni diritto lesbiche gay e transessuali, strumentalizzato la religione, riempito montecitorio di donne e uomini dal basso livello intellettuale, di razzisti, delinquenti ed ex carcerati il dittatore Berlusconi seguito da Papa Ratzinger, nazisti e neo nazisti, Leghisti, e fascisti si appresta a marciare sull'Italia sdradicando tutto ciò che possa nuocere alla loro ascesa.
Adesso tocca alle intercettazioni.
Ecco cosa succede.
impossibilità per i magistrati di poter usufruire delle intercettazioni per:

  • scippi
  • furti in casa
  • rapine
  • sfruttamento della prostituzione
  • sequestri non a scopo di estorsione (vedi rom che ruba bambino)
  • falso in bilancio
  • l'evasione fiscale
  • la truffa
  • i reati societari.
  • estorsione

 Ma di più... I Magistrati non potranno utlillazre

  • filmati che la polizia utilizza per seguire un criminale
  • per gli ascolti ambientali
  • Filmati per i reati commessi agli stadi (E certo il Milan è di Berlusconi. Dovrà pur difendere i suoi delinqueti)
  • il pm, per ottenere un'intercettazione, dovrà rivolgersi a un tribunale collegiale, e questo determinerà tempi più lunghi e incompatibilità a catena nei piccoli tribunali
  • gli ascolti non potranno andare oltre i tre mesi
  • E la prova di un crimine pur contenuta in una telefonata non potrà consentire un'ulteriore richiesta di ascolto. Ci vorrà una prova "diversa".
  • nel corso nell'indagine, le intercettazioni chieste per un reato dovessero rivelare che l'imputato va perseguito per un delitto diverso da quello iniziale dovranno essere buttate via.

In più:

  • Carcere ai giornalisti che violeranno queste norme
  • Carcere a chi farà circolare tali intercettazioni


Quindi, se da un lato si approva l'esercito nelle città, l'espulsione di rom ed extracomunitari, vergognosi pestaggi a danni di prostitute e viados, pacchetti di sicurezza varati in fretta e furia dall'altro, si approva una legge che permette a i delinquenti di poter continuare a delinquere. Fermo restando che, per me, un reato da nove è equiparabile ad uno da 10 anni e per questo degno di essere intercettato.

Questo è il paese dei balocchi e Berlusconi and Co stanno giocando un pò troppo con le nostre vite. Prevedo guai...

POLITICA
25 maggio 2008
Raid Fascista non ha connotazione politica!!! Certo, i foulard con tanto di svastica erano solo l'ultimo ritrovato di moda...
 "L'assalto non ha un connotato politico con una matrice, ma è piuttosto un gesto sintomo di una forte intolleranza e insofferenza".

1) Questo clima di intolleranza chi lo crea se non la politica razzista di questo neo governo ?
2) I foulard utilizzati dai "ladri" con tatto di svastica a cosa servivano? Perchè proprio la svastica? Evidentemente è la moda di questa estate... dovrò provvedere anche io!
3) Visto che oggi giorno le leggi si fanno ad persona, i politici sono tutti ex carcerati, ex delinquenti, ex vallettine, fascisti o razzisti convinti, accaniti lanciatori di molotov è più che
logico che adesso la questione "raid fascista" venga sminuita.
4) Tutto questo perchè la vittima in questione era un extracomunitario... Se fosse stato un SANTO ITALIANO ad essere vittima di un attacco del genere, l'extracomunitario colpevole era già stato impiccato o bruciato vivo.
5) CHE SCHIFO!

POLITICA
24 maggio 2008
Raid fascista a roma. Extracomunitari il bersaglio
E lo sapevo... prima o poi doveva capitare...
Sicuramente la maggior parte dei romani  saranno felici e contenti di quanto è accaduto. Dopo aver salutato con il braccio destro teso il neo sindaco Alemanno, adesso scagliano la loro rabbia e le loro frustrazioni sugli immigrati. Infatti, un gruppo di fascistelli il cui capo era coperto (però sò coraggiosi) da foulard con tanto svastica, si è recato presso il quartiere Pigneto (uno dei più multietnici di Roma) e oltre aver semi-distrutto alcuni negozi i cui proprietari erano "stranieri" si sono divertiti, muniti di mazze, a picchiare un extracomunitario inerme.
La reazione di Alemanno:
"Il raid e l'aggressione al Pigneto nei confronti di cittadini extracomunitari, ai quali va la mia solidarietà, è un atto di una gravità inaudita che mi lascia sdegnato e che non passerà sotto silenzio. Mi sono già attivato con le forze dell'ordine affinché i colpevoli di questo gesto siano presi e puniti in maniera esemplare"
Purtroppo il neo sindaco non si rende conto che questi, come i prossimi che verranno, sono gesti dovuti ad un tipo di politica, di cui lui ne è l'esempio, che incita al lincaggio, all'odio del diverso e del debole. Basti pensare che Alemanno e tutto il branco famelico del Pdl utilizza due pesi e due misure diverse a seconda se si tratta di italiani o di stranieri. Se un extracomunitario commette un reato avrà una pensa esemplare e dura, se è un italiano che commette un gesto così scondsiderato la pena è nulla o quasi.
Pensassero ad un PACCHETTO SICUREZZA che riguardi tutti coloro che vivono sul territorio italiano senza fare distinzioni di genere, sesso, razza o religione! E che caspita!

Ma in tutto questo il ministro al razzismo, ovvero Mara Carfagna, che cazzo sta facendo? Perchè non interviene? Perchè non si esprime? Giusto! Dimenticavo... Mara ha amici extracomunitari che non vedono tutto quello che sta succedendo. Che sbadato che sono.
La dico io la verità... quella guarda i pacchi altro che i pacchetti!
POLITICA
7 maggio 2008
Le schifezze di Roberto Calderoli...siamo un popolo di serie Z! Un popolo di merda... che vergogna.
 

QUESTO QUI E' CALDEROLI.
VI PIACE? VI SENTITI RAPPRESENTATI DA QUESTO????

SUI GAY
"La civiltà gay ha trasformato la Padania in un ricettacolo di culattoni... Qua rischiamo di diventare un popolo di ricchioni"

Pacs e porcherie varie hanno come base l'arido sesso e queste assurde pretese di privilegi da parte dei culattoni... 

<< Mah, credo di sì, lui ha proprio dei punti cardine che assolutamente vuole che sian rispettati, non solo una promozione della famiglia, per esempio, ma anche un contrasto alla famiglia fatta tra due persone di sesso identico: a me, francamente, la vista occasionale ai telegiornali di due uomini o due donne che si baciano fa un po' schifo, però non voglio passar per bacchettone... Ma che dopo si arrivi persino all'adozione di bambini da parte di coppie del genere, senza sapere chi è il papà e chi è la mamma... francamente mi lascia sconcertato. >>

SUI NERI
<<Quando dico che la nazionale francese è formata da neri, musulmani e comunisti, dico una cosa oggettiva ed evidente. La Francia è una nazione multietnica, visto il suo passato colonialista, cosa di cui io non sarei fiero. Ma non è colpa mia se alcuni sono rimasti perplessi davanti ad una squadra che ha schierato sette neri su undici giocatori e se Barthez (il portiere) canta L'Internazionale al posto della Marsigliese e se altri preferiscono La Mecca a Betlemme.>>

SU NAPOLI
<<La fogna va bonificata e visto che Napoli oggi è diventata una fogna bisogna eliminare tutti i topi, con qualsiasi strumento, e non solo fingere di farlo perché magari anche i topi votano>>

 <<Ambulanze assaltate, come non accade nemmeno nei Paesi in guerra, incendi urbani, guerriglie con la polizia: tutto quello che sta succedendo dimostra che Napoli non è Italia. »
 
SULL'ESTERO
 « Andremo a Bruxelles noi padani, porteremo un po' di saggezza della croce a quel popolo di pedofili! >>
 
SUGLI IMMIGRATI
<<Che tornino nel deserto a parlare con i cammelli o nella giungla con le scimmie, ma a casa nostra si fa come si dice a casa nostra>>

 <<Dare il voto agli extracomunitari, non mi sembra il caso, un paese civile non può fare votare dei bingo-bongo che fino a qualche anno fa stavano ancora sugli alberi, dai »

Sulle sue leggi
"una porcata» così definisce la  legge elettorale, di cui egli stesso era stato coautore, e quindi da quel momento conosciuta come legge elettorale "Porcellum",

Sull'Islam
 La notizia della maglietta blasfema (indossata in occasione di una sua diretta al tg1) viene pubblicata dal giornale Iraniano Iran Daily. Il 17 febbraio in una violenta protesta contro il Ministro, davanti al Consolato Italiano di Bengasi, in Libia, la polizia libica spara sulla folla, uccidendo 11 manifestanti. Calderoli si dimetterà il 18 febbraio 2006, dopo esplicita richiesta dall'intero governo e da tutta l'opposizione, oltre che dal richiamo del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi che invoca "comportamenti responsabili" per chi ha "responsabilità di governo".

sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE