.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
POLITICA
30 ottobre 2008
I vero volto dei ragazzi di destra... agghiaccianti


Sembra l'esercito del diavolo...
Non capisco perchè la polizia li abbia fatti entrare nel corteo che si è tenuto ieri a Piazza Navona. Evidentemente voleva che ci fosse lo scontro. 

 

Questi non sono i ragazzi che lottano contro le ingiustizie messe in atto dal governo Berlusconi, questo è il volto della destra, la destra che da troppo tempo sta governando il nostro paese. Sono i figli dei vari Calderoli, Fini, Alemanno, Ciarrapico, Berlusconi, Bossi, o Mussolini. Sono i figli della violenza, i figli cresciuti seguendo lo slogan Dio, Patria e Famiglia, sono i figli il cui busto di Mussolini è un qualcosa da venerare ed onorare. Sono quei ragazzi che nei loro libri di storia l'olocausto non compare ed Hitler è un martire, sono i figli che amano la Cinghia Mattanza, sono coloro che denigrano, picchiano e umiliano chi è diverso, sono i figli del razzismo. Sono quelli che picchiano i gay ed insultano gli extracomunitari, sono coloro che esultano per le classi per soli stranieri e  godono quando qualcuno da fuoco ai campi Rom...
Questi sono i figli di coloro che ci stanno governando. Sono i figli della violenza e dell'intransigenza!
POLITICA
24 luglio 2008
Decreto sicurezza: uccidere un poliziotto è più grave che uccidere una persona qualunque


Perchè
se si uccide un pliziotto si rischia l'ergastolo, mentre uccidendo una qualsiasi altra catergoria di persone (impiegati, maestre, bancari, pittori, cantanti, medici, fruttivendoli, imbianchini ecc) NON SI RISCHIA L'ERGASTOLO?
A me sta cosa fa semplicemente schifo. Come mi fa schifo il dover ricorrere all'esercito nelle città. Cosa cambia tra un poliziotto e un militare? L'arma a disposizione? Abbiamo visto come, sovente, i poliziotti, presi dal troppo potere, abbiano ucciso all'impazzata chiunque gli capitasse sotto tiro. Davvero vogliamo militari che possano fare anche loro questo genere di cose? Poi non meravigliamoci se assistiremo ad una militarizzazione della società civile. D'altrone questo genere di cose accade in Africa e noi, giorno dopo giorno, ci stiamo sempre più avvicinando!!!
Vogliamo parlare dell'aggravante clandestinita? Perchè se a  delinquere è un clandestino le pene sono aumentate di un terzo? D'accordo che abbiamo i razzisti (Fini, Bossi, Calderoli, Mara Carfagna, Mussolini, Ciarrapico, Berlusconi ecc ecc) al governo ma perchè dobbiamo arrenderci a queste politiche xenofobe e razziste? La legge dovrebbe essere uguale per tutti o sbaglio?

Analizzando il pacchetto sicurezza evinco che lo stato italiano si impegna a distruggere e combattere la piccola delinquenza e gli extracomunitari lasciando però ampio potere di delinquere e di commettere ogni tipo di reato alle piu' alte cariche dello stato, che da oggi (o meglio da ieri) hanno il via libera. Gode Berlusconi che ha, così, potuto liberarsi dei suoi avvocati e della magistratura. D'ora in poi potrà fare dell'Italia tutto ciò che vuole. Gli abbiamo consegnato un paese e adesso lui lo distruggerà!!!

Buona fortuta a tutti!

POLITICA
24 giugno 2008
E Berlusconi ce lo mette nel culo a tutti!


Con 166 a favore, 123 contrari e un astenuto, Palazzo Madama approva il testo che permette l'uso dell'esercito per pattugliare le città e contiene anche l'emendamento che ferma per un anno i procedimenti precedenti al 2002.



Libero Silvio!!!!!!!
Fermati per un anno i processi precedenti al 2002


Militari ARMATI in citta'
Vorrei tanto sapere la differenza che esiste tra un militare col mitra e un poliziotto con la pistola!


A breve avremo l'IMMUNITA' per le alte cariche dello stato (lodo Schifani)
Ovvero potremo avere un premier assassino e un Pdr stupratore che però non possono essere consegnati alla giustizia!!!! Evvia Berlusconi!!!!
POLITICA
24 maggio 2008
Quando è il governo ad uccidere...
 
Ecco fatto. Berlusconi senza cercare un MINIMO di dialogo con i CAMPANI, quasi a voler significare che la colpa fosse la loro inagura ben 10 discariche in Campania:
Sant'Arcangelo Trimonte (Bn) località Norecchie,
Savignano Irpino (Av) località Postarza,
Serre (Sa) località Macchia Soprana e Valle della Masseria,
Andretta (Av) località Pero Spaccone,
Terzigno (Na) località Pozzelle e Cava Vitiello,
Chiaiano (Na),
Caserta località Torrione (Cava Matroianni),
Santa Maria La Fossa (Ce)
località Ferrandelle

Io sono uno di quelli che non è del partito del NO e sono conscio (da bravo napoletano) del fatto che qualcosa debba essere fatto. 10, 100, 1000 discariche, ok. Ma in un terriotrio così vasto, come quello della Campania, era davvero necessario posizionare la discarica a Chiaiano? In pieno centro? Vicino la zona ospedaliera? Vicino a migliaia di case, negozi, campi, scuole? Sì! Tanto mica è Silvio Berlusconi a viverci. Quando viene a Napoli lui va all'hotel Vesuvio, quello da mille e una notte. E lo paga pure con i soldi NOSTRI!
Ma nonostante il diktat, Silvio Berlusconi, ha dichiarato che le discariche saranno presidiate dall'esercio e che i cittadini che vorrano protestare, manifestare o far sentire la loro voce ANDRANNO IN GALERA!!!

Ora a Chiaiano la gente è in rivolta; manganellate, gente ferita, bombe carta, bombe moltov, autobus rovesciati, spazzatura, gente che urla "assassini", anziani ed anziane che preferiscono farsi caricare dalla polizia piuttosto che vedere i loro nipoti, figli uccisi da questo governo che se ne frega della salute e soprattutto se ne frega di cosa pensa la gente, quella stessa gente che quando era necessaria per avere il voto è stata usata e sfruttata!
In tutto questo schifo la IERVOLINO cosa dice? "alla legge si ubbidisce e basta"
Certo! Sono pienamente d'accordo. Ma se questa legge ti impone una enorme buca piena di munnezza sotto casa tua, la signora Iervolino cos fa? Si affaccia al balcone, respiara l'aria maleodorante e dice "Che bello rispettare la legge" o affacciandosi al balcone e vedendo sotto casa sua la discarica prende il calendario di Padre Pio e comincia a bestemmiare tutti i santi compreso Berlusconi e il suo Governo?


In tutto questo il ministro dell'ambiente che fa? TACE!
POLITICA
2 aprile 2008
Mauro del Vecchio: i gay sono inadatti nell'esercito
Il generale candidato nel Pd durante un'intervista rilasciata a Klaus Davi dichiara:" I gay sono inadatti nell'esercito". Il generale continua spiegando al meglio la sua affermazione :"Io rispetto ogni scelta legittima e lecita della persona ma credo che nell'ambito di una struttura come l'esercito, dove le attività si svolgono sempre insieme, è opportuno non dichiarare ed evidenziare la propria omosessualità". "Anche nella mia carriera" aggiunge "mi sono imbattuto in episodi di omosessualità e ho fatto in modo che quelle situazioni non si verificassero di nuovo, che chi ne era coinvolto venisse ricollocato ed impiegato in altre aree". 
Dopo queste dichiarazioni è scoppiata una polemica, condotta ancha dal candidato sindaco di Roma Franco Grillini che da sempre si batte per la causa omosessuale.
Dopo queste polemiche il generale fa un passo in dietro chiedendo scusa.
"Se le mie parole hanno permesso interpretazioni che hanno offeso qualcuno me ne dispiaccio sinceramente e me ne scuso. Insistere con le polemiche sarebbe a questo punto sbagliato". 

Anche se non riesco a capire il motivo per il quale un gay nell'esercito possa essere visto in modo negativo "voglio" apprezzare il gesto del generale e accetto le sue scuse.
Quanto ai gay ritengo che possano essere degli ottimi soldati come e quanto quelli eterosessuali.
Bisogna finire con questa storia che vede il gay come persona debole, sensibile e soprattutto sempre allupato sessualmente. Non credo proprio che un gay in una caserma si stuprerebbe tutti i suoi commilitoni o che nelle doccie decida di lavere i propri compagni piuttosto che se stesso...
E' un clichè superato.


 
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE