.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
vita familiare
9 novembre 2008
Ecco cosa abbiamo pranzato


Solo nella checcasa la domenica si pranza ascoltando il Greatest Hits di Cristina D'avena!
vita familiare
6 ottobre 2008
Come si passa la domenica nella checcasa
La domenica nella checcasa si passa esattamente allo stesso modo come in tutte le altre case del mondo. Ci si alza un pò più tardi del solito, si fa colazione, si perde tempo, parecchio tempo, si chiacchiera con i coinquilini, si gioca alla playstation, si controlla la posta elettronica e nel caso mio ci si prova la febbre!!! Ieri sono stato tutto il giorno con una temperatura corporea che non riusciva a superare i 36... Alemeno ero guarito.
A metà mattinata viene un amico di B. Questo amico si chiama G. è molto simpatico, anche molto alto. Ci farà vedere alcuni video, presi da internet, davvero molto interessanti. Pranziamo io, l'amore mio, B e G. Dopo pranzo io e L'amore mio ce ne andiamo in camera nostra a giocare alla play station... precisamente giochiamo ad Alone in the dark. Grazie ad un suggerimento di G superiamo un pezzo abbastanza complicato.
Verso le 16 arrivano D e G, due ragazze amiche di B. Entrambe molto simpatiche. Con loro guarderemo dei viedo su youtube. Tra i tanti guarderemo anche uno scherzo fatto ad una cartomante molto sensibile...

Più tardi ancora arrivano altre due persone. E & V, due amici miei e dell'amore mio. In tutto siamo 8. Decidiamo allora di giocare al gioco da tavola che si chiama 27. Davvero molto divertente. Ho vinto io, se mi ricordo bene.
Siamo arrivati alle 20.00
Gli amici di B sono andati via. Siamo rimasti solo io, l'amore mio, B, E&V. Decidiamo di cenare un una pizza e dopo di giocare tutti assieme al Paroliere. Vincerà l'amore mio.
Verso mezzanotte gli ospiti si congedano. Noi tre ci facciamo un infuso rilassante e ci buttiamo sotto le coperte paghi della bella giornata!

Peccato, causa febbre, non aver potuto partecipare al pranzo che il nostro amico V. ha fatto a casa sua!! Sigh sigh.
DIARI
3 marzo 2008
Week-end mio, caro mi costi 2° parte
Eccomi di ritorno da una bellissima serata fatta di coincidenze incontri piacevoli e nuove conoscenze molto soddisfacenti. Il tutto si è svolto prima presso il circolo di cultura omosessuale Mario Mieli dove ho assistito alla mostre Hot Glass di Diego Tolomelli e con successiva cena presso la pizzeria L'Aquila, in via aquila  con mio cugino, la fidanzata, Diego Tolomelli, l'amore mio, D. e B. Per un totale di soli 10€. E vai!!!! Ma anche se ne avessi spesi 100 sarei stato felice uguale. Specilemente perchè ho passato una serata con il mio cuginone M. che da tanto non vedevo e che mi ha presentato la sua dolcissima ragazza, C.

Voto serata 10+

Totale spesa week-end 82€ circa
ECONOMIA
2 marzo 2008
Week-end mio, caro mi costi


Ecco quanto mi sta costando questo week-end, che per me è cominciato giovedì.
Giovedì compleanno di S. Costo regalo 10 €. Serata al Qube, entrata 3€ e 3€ di consumazione.
Venerdì riposo totale.
Sabato compro regalo per festa di laurea di E. 40€. Sera all'Alpheus. Entrata omaggio però, 1° consumazione 7€, seconda 5€ pizzetta al ritorno 3€ e parcheggio macchina (diviso per 4) 50 eucocent.
Domenica, a cena fuori con M, la sua ragazza e l'amore mio. Ancora non so quanto spederò... ma qualsiasi cifrà sarà troppo per il mio povero budget. In tutto questo sono da aggiungere le sigarette che durante il week-end si volatilizzano.. vuoi perchè fumo di più, vuoi perchè molti scroccano da me, vuoi perchè compro le marlboro che costano di più, mentre durante la settimana compro sigarette più economiche.

Per adesso la cifra da me spesa ammonta a circa 70€ senza calcolare quello che spenderò stasera. Quanti soldi...
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE