.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
POLITICA
8 giugno 2009
L'Italia ferma Berlusconi. Il cavaliere schiacciato!!!


 Altro che il 45% dei voti. Il risultato elettorare è stato un fragoroso FLOP per il cavaliere Silvio Berlusconi. Nonostante si fosse candidato personalmente, (annunciando che il 70% di coloro che avessero votato PDl l'avrebbero scelto direttamente) il PDL si ferma al 35% devi voti. Buon risultato, ma sicuramente non quello ausipicato dal tracotante Silvio. 10 punti in meno sono tanti!!! Ma l'aspetto più divertente è che il vecchio Berlusconi non è riuscito a portare il suo PDL come primo partito del PPE. Il suo sogno è andato a farsi friggere!!! La troppa arroganza e tracotanza non paga, qualcuno dovrebbe ricordarglielo.
E' giusto ricordare che, ancora una volta, il PD delude con un modesto 26 %.
I Radicali salgono al 3%, nonostante la scarsa visibilità che hanno avuto durate la campagna elettorare. Questo è un gran bel risultato.
I partiti comunisti come al solito sono alla deriva. Insieme avrebbero superato la soglia di sbarramento del 4%, ma da soli hanno fatto (purtroppo) SCHIFO!!!!
Di Pietro e la sua Italia Dei Valori possono felicitarsi per un risultato strepitoso,
A scandalizzare è lo strapotere della Lega che arriva al 10,4% dei voti. Segno di una deriva razzista e xenofoba che porterà altri polentoni ad occupare i banchi dell'Europarlamento.

POLITICA
10 aprile 2008
Berlusconi vuole VERIFICARE la laurea di Di Pietro
Silvio Berlusconi a Porta a Porta: 
"Chiedo al ministro dell'Istruzione se può sottoporre a custodia sicura i documenti che ci sono presso l'università e che attestino che Di Pietro abbia preso laurea. E chiedo al ministro della Giustizia di verificare i documenti con cui Di Pietro si è rivolto per sostenere il concorso. Non ha mai presentato un diploma originale di laurea, ma solo certificati diversi. Diversi in un caso per il voto di un esame e in un altro caso per la data. Di Pietro non solo mi fa orrore, ma è anche un bugiardo"


Questa persona (Silvio Berlusconi) è semplicemente INDEGNA. Mettendo in discussione che Di Pietro sia davvero laureato, mette anche in discussione l'istituto università che avrebbe, quindi, fortino a Di Pietro una laurea fasulla, così come l'ordine della magistratura...
Provo a pensare a quelle povere (si fa per dire) creature dei figli... Io morirei di vergogna ad averlo come padre.

Ma che si verificassero a questo punto le lauree di tutti!!!
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE