.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
POLITICA
15 settembre 2009
Boicottiamo Porta a porta e le pagliacciate di Berlusconi
Bufera su Porta a Porta in attesa Premier,Franceschini non va 
In occasione della messa in onda dell'ennesimo spot governativo per trasformare il dramma di migliaia di persone abruzzesi in un atto di propaganda dell'Egoarca, spegniamo RAI1 e non guardiamo (semmai qualche volta ci fosse capitato!!!) Porta a Porta.
Avremmo preferito, e di gran lunga, BALLARO': ma la tv di regime, l'ha levato dalla programmazione per non ostacolare il Capo.
POLITICA
10 settembre 2009
Berlusconi "io il miglior premier in 150 anni"

 Ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah-ah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. silvio berlusconi berlusconi premier

permalink | inviato da neutronik80 il 10/9/2009 alle 17:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
15 luglio 2009
Tremonti da del testa di cazzo a un giornalista

 

A parte che Tremonti sia, a mio avviso, una delle persone più viscide e insusle che abbia mai visto, ha, come molti della destra, la capacità di non rispondere a nessuna domanda che gli si porge. MaI che qualcuno del centro destra risponda con sincerità e logicità a domande scomode o difficili. Sanno solo fare enormi preamboli per poi discostarsi del tutto dall'argomento principale!

ANDATE A FARE INCULO!!!

POLITICA
7 luglio 2009
Se questo è un deputato...Dedicato a tutti i napoletani che hanno votato Berlusconi
Se questo è un deputato...

Alla Afesta di Pontida il 13 giugno 2009, il deputato leghista Matteo Salvini, intona fiero canti razzisti contro i napoletani.



Governo spazzatura...

Come hanno potuto i napoletani votare Berlusconi che è alleato con codesti personaggi??? Ma ci rendiamo conto di chi abbiamo messo in parlamento????
L'ignobile deputato si è poi giustificato dicendo che erano semplici cori da stadio!!! Peccato che il video in questione non è stato girato allo stadio!!!!


***UPDATE

Ci sono state le dimissioni del deputato, ma questo non giustifica un governo lascivo che permette ai suoi deputati comportamenti tanto oltraggiosi quanto pericolosi per il futuro stesso del nostro paese!!!!
POLITICA
23 giugno 2009
Picchiata per difendere un amico gay. Ragazza napoletana rischia di perdere un occhio

 

Nuovo episodio di intolleranza, violenza e indifferenza a Napoli. Una 26enne è stata brutalmente aggredita da alcuni skinhead dopo essere intervenuta per difendere un amico gay. La ragazza è stata presa a calci e pugni nella notte tra domenica e lunedì in piazza Bellini. A causa delle ferite riportate è stata ricoverata presso l'ospedale Vecchio Pellegrini. Ora rischia un occhio. Nessuno dei presenti è intervenuto.

Secondo quanto riferito dalla 26enne, ad aggredirla sono stati quattro o cinque ragazzi, forse minorenni. In sella ad alcuni scooter, gli skinhead prima hanno iniziato scorazzare tra la piazza e via Santa Maria di Costantinopoli, poi hanno insultato l'amico omosessuale con cui stava chiacchierando. Tutto è iniziato con qualche commento volgare e offensivo su un marsupio, poi la lite è subito degenerata e si è passati a spintoni e schiaffi.

La giovane avrebbe cercato di proteggere l'amico. Nella lite però la ragazza è stata colpita con efferatezza al viso con pugni e calci. Ora rischia di perdere l'occhio. Nessuno dei presenti è intervenuto. C'era anche chi passava, guardava e se ne andava. I carabinieri stanno indagando sul caso. Non è la prima volta che in piazza Bellini si verificano episodi di intolleranza nei confronti dei gay. La scorsa settimana delle persone sedute ai tavolini sono stati coperti con la schiuma degli estintori. Due anni fa ci fu l'aggressione ai danni di due ragazzi.


E LA CARFAGNA CHE FA...?????? L'ennesima blefaroplastica?!?!?!?!?!?


E Berlusconi che fa per fermare il dilagare dell'omofobia?????

Fa festini zozzi a casa sua...

POLITICA
20 giugno 2009
Ecco come i Tg del regime Berlusconiano nascondono le notizie!!!!! SCANDALOSO!!!
 

NO COMMENT!
POLITICA
17 giugno 2009
VOGIALMO LE DIMISSIONI per la schifosa Brambilla dal saluto FASCISTA
 

Ma l'apologia del fascismo non è un reato????
Nell'Italia Berlusconiana no!!!!

Ma io a sta vacca schifosa la manderi a vendere gli agli per strada. Solo quello può fare!!!
Schifosa!!!!

Dopo la ministra apritrice di cosce abbiamo la ministra fascista. Che manca?
POLITICA
13 giugno 2009
Ecco le RONDE NERE...Apologia del male!!!

Dicono di essere 2.100 in tutta Italia, pronti a indossare una divisa con camicia grigia o kaki, basco con aquila imperiale romana, una fascia nera al braccio con impressa la 'ruota solare' simbolo del nascente Partito nazionalista italiano, che sarà guidato da Gaetano Saia, e pantaloni neri con striscia gialla o grigi. Sono i volontari della Guardia nazionale italiana, pronti a pattugliare le strade 24 ore su 24, affiancando le ronde padane, non appena sarà in vigore il disegno di legge sulla sicurezza.

Le cosiddette 'ronde nere' - la versione definitiva delle divise è ancora da decidere - sono state presentate questa mattina a Milano, durante un convegno nazionale dell'Msi (Movimento sociale italiano).


A breve cosa dobbiamo aspettarci??? L'olio di ricino per tutti e il confino per i disubbidienti?


PS
IO HO PAURA!!!!
sessualità
12 giugno 2009
SBORRA di area CATTOLICA!!!!
 sborra by you.

Solo a Silvio poteva piacere SBORRA!!!!


PS
Oramai Sborra impazza su tutti i blog....ergo neanche sul mio poteva mancare!!!
POLITICA
25 maggio 2009
Roma è come una città Africana. Silvio boccia Alemanno

Silvio Berlusconi nonostante sia nell'occhio del ciclone per le schifezze che continua a fare, non lesina commenti al vetriolo per il sindaco più nefasto al mondo, l'ex lanciatore di molotov Gianni Alemanno, colpevole di aver ridotto Roma ad una simil città africana dove c'è poca cura per le zone verdi e per le strade che sono sporche e luride.
Glissiamo sul commento di Berlusconi carico di razzismo e notiamo, invece, che se pure il cavalier errante stia notando quanto faccia schifo Alemanno come sindaco allora qualche piccola speranza ancora c'è!!!
POLITICA
20 maggio 2009
Processatelo e....


.... Rivoltatelo come un calzino. Dopodichè buttatelo nel cesso.
 

POLITICA
18 maggio 2009
Siamo in pieno regime, Berlusconi censura internet!

 L’attacco finale alla democrazia è iniziato! Berlusconi e i suoi sferrano il colpo definitivo alla libertà della rete internet per metterla sotto controllo. Ieri nel voto finale al Senato che ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (disegno di legge 733), tra gli altri provvedimenti scellerati come l’obbligo di denuncia per i medici dei pazienti che sono immigrati clandestini e la schedatura dei senta tetto, con un emendamento del senatore Gianpiero D’Alia (UDC), è stato introdotto l‘articolo 50-bis, “Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet“. Il testo la prossima settimana approderà alla Camera. E nel testo approdato alla Camera l’articolo è diventato il nr. 60.

Anche se il senatore Gianpiero D’Alia (UDC) non fa parte della maggioranza al Governo, questo la dice lunga sulla trasversalità del disegno liberticida della “Casta” che non vuole scollarsi dal potere.

In pratica se un qualunque cittadino che magari scrive un blog dovesse invitare a disobbedire a una legge che ritiene ingiusta, i provider dovranno bloccarlo. Questo provvedimento può obbligare i provider a oscurare un sito ovunque si trovi, anche se all’estero. Il Ministro dell’interno, in seguito a comunicazione dell’autorità giudiziaria, può disporre con proprio decreto l’interruzione della attività del blogger, ordinando ai fornitori di connettività alla rete internet di utilizzare gli appositi strumenti di filtraggio necessari a tal fine. L’attività di filtraggio imposta dovrebbe avvenire entro il termine di 24 ore. La violazione di tale obbligo comporta una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 50.000 a euro 250.000 per i provider e il carcere per i blogger da 1 a 5 anni per l’istigazione a delinquere e per l’apologia di reato, da 6 mesi a 5 anni per l’istigazione alla disobbedienza delle leggi di ordine pubblico o all’odio fra le classi sociali. Immaginate come potrebbero essere ripuliti i motori di ricerca da tutti i link scomodi per la Casta con questa legge?

Si stanno dotando delle armi per bloccare in Italia Facebook, Youtube, il blog di Beppe Grillo e tutta l’informazione libera che viaggia in rete e che nel nostro Paese è ormai l’unica fonte informativa non censurata. Vi ricordo che il nostro è l’unico Paese al mondo, dove una media company, Mediaset, ha chiesto 500 milioni di risarcimento a YouTube. Vi rendete conto? Quindi il Governo interviene per l’ennesima volta, in una materia che vede un’impresa del presidente del Consiglio in conflitto giudiziario e d’interessi.

Dopo la proposta di legge Cassinelli e l’istituzione di una commissione contro la pirateria digitale e multimediale che tra poco meno di 60 giorni dovrà presentare al Parlamento un testo di legge su questa materia, questo emendamento al “pacchetto sicurezza” di fatto rende esplicito il progetto del Governo di “normalizzare” il fenomeno che intorno ad internet sta facendo crescere un sistema di relazioni e informazioni sempre più capillari che non si riesce a dominare.

Obama ha vinto le elezioni grazie ad internet? Chi non può farlo pensa bene di censurarlo e di far diventare l’Italia come la Cina e la Birmania.

Oggi gli unici media che hanno fatto rimbalzare questa notizia sono stati Beppe Grillo dalle colonne del suo blog e la rivista specializzata Punto Informatico(
http://punto-informatico.it/). Fate girare questa notizia il più possibile. E’ ora di svegliare le coscienze addormentate degli italiani. E’ in gioco davvero la democrazia!
POLITICA
15 maggio 2009
S.O.S razzismo. L'Italia sfida l'Onu

 
Tutti noi sappiamo lo schifo che sta facendo il governo Berlusconi su tema sicurezza ed immigrazione. Il vecchio cavaliere, da tempo minacciato dalla Lega, sta propinando una serie di emendamenti e leggi che spingono il nostro paese su un fronte pericolosamente razzista e discriminatorio. Ma nonostante il monito di Napolitano, Maroni non si ferma. Non si ferma neanche di fronte le pesanti dichiarazioni  dell'Onu "la nuova politica inaugurata dal governo si pone in contrasto con il principio del non respingimento sancito dalla convenzione di Ginevra del 1951, che - si legge in una nota - trova applicazione anche in acque internazionali: questo fondamentale principio, che non conosce limitazione geografica, è contenuto anche nella normativa europea e nell'ordinamento giuridico italiano". 
Inoltre, fra coloro che sono stati rinviati in Libia vi sono persone bisognose di protezione, l'Unhcr ha reiterato la richiesta al governo affinché "riammetta queste persone sul proprio territorio" sottolineando che, dal punto di vista del diritto internazionale
, "l'Italia è responsabile per le conseguenze del respingimento: il rappresentante dell'Unhcr ha rivolto quindi un appello al governo affinché i respingimenti siano sospesi".

Ma dobbiamo stare tranquilli perchè il leader del carroccio, il pecoreccio Bossi, ha detto che "Napolitano che non deve temere chissà cosa dalla legge Maroni. Se non fosse passata allora sì poteva succedere qualsiasi cosa, anche il razzismo. Ma oggi la gente sa che lo Stato c'è, e quindi non c'è alcun rischio di razzismo, perché c'è un governo, ci sono forze politiche che fanno le leggi volute dal popolo". Il leader della Lega Nord ha ribadito con forza quindi che "non si faccia confusione: se non fosse passata la legge Maroni ci sarebbe stata una situazione più critica. Ma il mondo cambia usando criteri di legalità. E' questa la vita che abbiamo seguito e che continueremo a seguire"

E se Bossi ci tranquillizza che deriva razzista non ci sarà allora possiamo dormire tutti sonni tranquilli.

Solo una cosa mi vien da dire: "Ma andatevene a FAN CULO"


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. RAZZISMO bossi berlusconi maroni onu immigrati

permalink | inviato da neutronik80 il 15/5/2009 alle 20:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
15 maggio 2009
Storia di una sciagurata: con la Carfagna neanche più i disabili sono al sicuro.

 
Oramai è noto che dove mette le mani la Carfagna tutto va in malora. LEI, l'ex velina, l'ex reginetta di bellezza, l'ex porno-show-gril, l'ex apritrice di cosce in fascia protetta, l'ex ballerina senza mutande, l'ex bellona di turno che ha inturgidito il kapò Berlusconi, ne ha combinata un'altra delle sue. Questa volta non sono gli OMOSESSUALI a farne le spese, ma i DISABILI. Ma tranquilli!!!! E' più che lecito che accade ciò. Se prendiamo una qualunquissima ragazza "nessuno" e la mettiamo in parlamento solo perchè ha un bel paio di TETTE è fisiologico che: IERI, AL FORUM P.A DI ROMA, LA CARFAGNA NEL PREMIARE GERMANA LANCIA (presso la quale io ho lavorato), RESPONSABILE DI UNO SPORTELLO PER DISABILI, ABBIA DIMENTICATO DI  FAR COSTRUIRE UN ACCESSO AL PALCO PER LE PERSONE CON DISABILITA'. MANCAVA UNA RAMPA CHE PERMETTESSE A GERMANA LANCIA (bloccata su una sedia a rotelle) DI SALIRE SUL PALCO E RICEVERE IL PREMIO PER LE PARI OPPORTUNITA'!!!!!

"Un assurdità" ha commentato la povera Germana!!!

incommentabile.


ps
dimenticavo. Con la lasciva ministra c'era pure quella volpe di Brunetta. In due ci son voluti per farci fare l'ennesima figura di MERDA!!!!!
POLITICA
3 maggio 2009
Berlusconi: LA FAMIGLIA TRADIZIONALE E' QUELLA FONDATA SUL DIVORZIO!!!!

Berlusconi affonda l'ennesimo colpo alla famiglia tradizionale!!!


Silvio difende tanto la famiglia tradizionale, ma la sua non è capace di tenersela stretta. Adesso che la moglie, la signora Lario, ha chiesto il divorzio, il cavalier Berlusconi come si comporterà??? Come lo spiegherà al santo papa il rompicoglioni Ratzinger???
L'ipocrisia in casa Berlusconi regna sovrana... Quando si tratta di lui tutto è permesso. Anche il divorzio. In tal caso, dirà lui, che la FAMIGLIA TRADIZIONALE E' QUELLA FONDATA SUL DIVORZIO!!!!

POLITICA
28 aprile 2009
Gabriella Carlucci augura che il figlio di Alessandro Gilioli sia stuprato dai pedofili



Sono davvero sconcertato... senza parole. Ma d'altronde solo da casa Berlusconi possono uscire fuori certe cretine!!! Sì, perchè solo una con un cervello grande quanto un ribes può parlare in questo modo..

GABRIELLA CARLUCCI FAI SCHIFO!!!!

Mi chiedo sempre quali sono i criteri che utilizza il Cavaliere per scegliere le sue girls????
POLITICA
3 aprile 2009
Povere Donne!!! Berlusconi da della zoccola alla MELONI!!!


Tra la Carfagna, la Meloni e le altre veline che frequentano il parlamento italiano mi vien solo da pensare che l'immagine della donna è sempre più rovinata. Come si può votare una persona che da della Zoccola ad una donna? Come si può votare una donna che si fa chiamare Zoccola dal suo "capo"? Come si può votare una donna che si trova bene in un clima del genere? Che tipo di rappresentaza e di esempio da???
Care donne, dove pensate di arrivare se vi fate rappresentare da questi elementi???

Senza parole!!!
POLITICA
3 aprile 2009
Donne!!! Avete voluto Berlusconi??? E mo ve lo prendete tutto al culo!!!


Amiche donne, madri e mogli, avete voluto la bicletta? E adesso pedalate come si deve. E' vero non siete uguali agli uomini. Voi lavorate meno, avete l'opportunità di andare in pensione prima e per questo che Brunettai vi sta dando del filo da torcere. Ma perchè una donna dovrebbe andare in pensione prima? A mio avviso ci sono svariati motivi che dovrebbero indurre a un pensionamento anticipato per la donna. Cominciamo col ricordarci che una donna oltre essere madre spesso è anche lavoratrice e moglie. Spesso un uomo che lavoro fa solo quello. Al massimo si ricorda qualche volta di fare il marito, e ancora più di rado il padre. E' difficile trovare un uomo che, lavorando come e quanto la propria moglie, sia capace di portare i figli a scuola allo sport, di andare a lavorare, di fare la spesa, le faccende domestiche e di fare il sexy la sera per far arrapare la mogliettina. Non so perchè ma è così!!! Una donna è capace di gestire contemporaneamente più ruoli. Moglie, madre, impiegata e donna. E' giusto che tra i tanti svantaggi questo piccolo vantaggio possa esser concesso. Oltremodo la discriminazione, caro Brunetta, non si combatte alzando l'età pensionistica, ma intraprendendo politiche volte al riconoscimento del ruolo della donna nella società e cominciando con l'ammetere che molti, troppi gap esistono tra l'uomo e la donna, specialmente nel mondo del lavoro. Detto questo, care amiche donne è giusto che adesso ve lo prendiate per benino nel vostro sederino. Vi è piaciuto votare Berlusconi? Vi è piaciuto avere come ministro per le pari opportunità Mara Carfagna? E allora non lamentatevi!!!! Chi è causa del suo mal pianga se stesso!!!

A Carfà è inutile che ti scaldi. Lì, nel PDL, nessuno te caca!!! Prova a fa qualche altro calendario che è meglio!!!!

POLITICA
5 febbraio 2009
In Italia tornano le leggi raziali: Dai medici poliziotti ai barboni schedati ai permessi di soggiorno a pagamento e dulcis in fundo le RONDE PADANE...

 I medici potranno denunciare all'autorità giudiziarie gli immigrati clandestini. Le persone senza fissa dimora saranno schedate. La tassa per il permesso di soggiorno è fissata da 80 a 200 euro. Autorizzate inoltre le "ronde padane" ma non armate. Dopo che il governo ieri è stato battuto tre volte sulla stretta sui centri di permanenza e sui ricongiungimenti familiari, oggi il Senato è andato avanti rapidamente nelle votazioni degli ultimi dei 55 articoli e ha approvato il disegno di legge sulla sicurezza pubblica con 154 voti favorevoli, 114 contrari e nessun astenuto. Il provvedimento passa ora all'esame della Camera.

Le prossime leggi saranno l'impiccagione degli omosessuali, la decapitazione delle persone diversamente abili, il rogo per tutti coloro che votano a SINISTRA, l'abolizione di tutti i partiti, tranne quello del pdl, la cancellazione dall'albo dei giornalisti, per tutti coloro che scrivono contro il Governo e chi più ne ha più ne metta. L'Italia del 2009 è più simile all'italia degli anni '40...

Dimenticavo... A breve Bossi e Berlusconi proporrano una bomba che possa cancellare dalla faccia della terra tutto il sud Italia. Da Roma in giù ci sarà il NULLA....
POLITICA
25 gennaio 2009
BERLUSCONI: "LA DESTRA NON DISTURBEREBBE MAI UNA MANIFESTAZIONE DELLA SINISTRA!!"
E' vero!!! la destra o l'impedirebbe o manderebbe qualche sicario per sparare sulla folla!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. BERLUSCONI MANIFESTAZIONE SINISTRA DESTRA

permalink | inviato da neutronik80 il 25/1/2009 alle 20:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
POLITICA
25 gennaio 2009
Visto che bisogna sempre avere il senso della leggerezza e dell'umorismo (Silvio docet) scherziamo un pò sulla mamma morta di Berlusconi!!!

Lo so che adesso tutti mi daranno contro... ma non capisco perchè sulle situazioni che non gli appartengono (gay, ebrei, immigrati, donne stuprate, indigenti, minoranze ecc ecc) il premier può sempre scherzare e fare battutacce (anche indegne e cattive) e noi poveri disgraziati dobbiamo abbassare la testa e dire "è il nostro premier, dobbiamo solo che tacere". Sta volta mi son rotto le palle. Lui vuole scherzare e sdrammatizzare sulle donne vittime degli stupratori? Che lo facesse. Io, guarda un pò, voglio scherzare su sua madre... tiè!!! Perchè lui può tutto e io no???? Dove sta scritto?
Ma che andasse a fanculo!!!!

POLITICA
14 gennaio 2009
Caso Alitalia: Adesso i francesi ci pigliano pure per il culo...
«Merci Silvio». Questo è il titolo di un quotidiano francese "Les Echos".
Silvio Berlusconi in nome dell' Italianità questa volta l'ha combinata grossa. Con Romano Prodi l'affare ALitalia sarebbe costato 1,5 miliardi di euro. Con Berlusconi il tutto è costato circa 300 milioni di euro.
Per i francesi l'avvento del vecchio Silvio è stata una vera gioia perchè a lui hanno preso una compagnia senza più debiti (quelli sono rimasti a noi italiani), ristrutturata e rafforzata sul piano nazionale grazie alla fusione con Air One (ovvero hanno anche eluso parte della concorrenza) e soprattutto l'hanno pagata anche meno. Ma visto che la carota sempre nel culo dell'ortolano va (guarda caso mai in culo a Berlusconi) dal 2013 Air France potrà estendere la sua quota, ovvero comprarsi tutta l'Alitalia!


MA BERLUSCONI DIFENDE GLI INTERESSI DEGLI ITALIANI O DEI FRANCESI?

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi alitalia air france

permalink | inviato da neutronik80 il 14/1/2009 alle 15:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
10 gennaio 2009
Berlusconi s'incula Bossi e gli dice di no!
La lega, del malandato e morente Bossi, voleva far pagare agli immigrati il permesso di soggiorno!!!! 50 € avrebbero dovuto pagare...
Ma Silvio Berlusconi ha detto NO!!!! Ogni tanto il vecchiaccio malefico si rinsavisce... ma tranquilli... a breve ci sarà qualche altra batosta a far si che la nostra cara Italia finisca nuovamente sommersa da un cumolo di Merda Berlusconi... E' solo questione di tempo...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. immigrati berlusconi bossi merda

permalink | inviato da neutronik80 il 10/1/2009 alle 13:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
12 dicembre 2008
Quelli del PDL sono dei caproni. Ecco la riprova
 

Nelle famose tre I del programma di Berlusconi, una stava per inglese. Qualcosa deve essere andato però storto. Basta leggere i manifesti con cui il consigliere comunale del Pdl Giordano Tredicine ha fatto tappezzare Roma. Il politico di centrodestra annuncia infatti la Natale Azzurro Convetion, dimenticando una N. In realtà con l'italiano non va meglio, visto che Tredicine, pur essendo un semplice consigliere comunale, si fregia sui manifesti del titolo di onorevole. Ma su questo punto Berlusconi non aveva fatto promesse.
Anche sul suo sito personale il signore in questione si vanta di essere onorevole!
http://www.giordanotredicine.it/

BUFFONE!!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi tredicine

permalink | inviato da neutronik80 il 12/12/2008 alle 14:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
12 dicembre 2008
Silvio Berlusconi «La Lega mi ha stufato»
Sì, anche a noi!!! Andatevene tutti a casa. Ritiratevi!!! Tu Berlusconi ritirati in un centro estetico e dacci dentro con lifting, botulino, iniezioni di lipo filler e quant'altro, Tu Bossi ritirati in una clinica privata e fatti curare che stai proprio male. Tu Calderoli ritirati a vita privata, Tu Maroni vai a vendere le castagne per strada, che solo quello puoi fare!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Berlusconi maroni calderoli bossi

permalink | inviato da neutronik80 il 12/12/2008 alle 11:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
POLITICA
11 dicembre 2008
L'Hitler italiano Berlusconi mette in crisi i rapporti con l'Ue

Nonostante l'introduzione più lenta e graduale dell'obbligo per le grandi industrie di pagare i diritti di emettere anidride carbonica, Berlusconi ha da ridire!
Queste limature al testo iniziale vengono incontro, in parte, anche alle richieste dell'Italia di Berlusconi che vuole ottenere privilegi per i settori manifatturieri, per i cementifici, le cartiere e il sistema energetico ad altissima percentuale di emissioni "climalteranti" gestito dall'Enel. Ma questo non basta. Berlusconi vuole inquinare di più, e se non rovina l'Italia non si da pace. Per riuscire nel suo intento, infatti, afferma: "Se non otterremo quello che abbiamo chiesto con grande chiarezza dall'inizio siamo pronti a mettere il veto"
Pur non esistento la possibiltà di veto se Berlusconi continua con queste scellerate richieste c'è la possibilità che il pacchetto si areni producendo una rottura dell'Italia con il resto dell'Europa. Ma Berlusconi se ne fotte. E' vecchio, ha ancora pochi anni da vivere, che se ne frega del futuro dei "suoi" italiani?
 "Oggi - aggiunge - mi tocca fare il cattivo, così divento il più antieuropeista di tutti...Trovo assurdo parlare di emissioni quando c'è una crisi in atto. E' come se chi ha la polmonite pensa di farsi la messa in piega...". A dire il vero è lui che in piena aria di crisi continua a farsi lifting su lifting...
La bozza francese prevede maggiore gradualità per i settori più esposti alla concorrenza internazionale. L'industria avrebbe quindi complessivamente il 70% dei diritti di emissione gratuiti al 2013, per arrivare al 20% nel 2020. L'italia hitleriana di Berlusconi vorrebbe vorrebbe invece un'esenzione generalizzata fino al 2020.
Nella bozza sono previste deroghe ai nuovi stati membri dell'ex blocco sovietico per il pagamento dei diritti a inquinare fino al 2020 invece che fino al 2016 per il settore termoelettrico e un nuovo meccanismo di ripartizione delle quote di emissione di CO2 che include l'aumento della percentuale dei ricavi dalle aste dei diritti da destinare ai nuovi Stati membri del 12% (contro il 10% iniziale). Soldi che serviranno a finanziare la riconversione tecnologica di questi paesi. 
Berlusconi, inoltre, vorrebbe l'ampliamento dei cosiddetti Cdm (clean development mechanism), ovvero la possibilità di tenere conto della riduzione delle emissioni di gas a effetto serra ottenuta con investimenti tecnologici nei paesi in via di sviluppo, a cominciare da Cina e India. Interventi che potranno pesare al massimo per il 3% delle emissioni 2005, salvo che per un gruppo di undici paesi (Italia compresa) per i quali il limite viene innalzato al 4%.

Ma chi se ne frega... continuiamo ad inquinare... ma che bello!!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi hitler inquinamento ue

permalink | inviato da neutronik80 il 11/12/2008 alle 13:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
3 dicembre 2008
La dittatura: niente più moschee in Italia

 Mentre Berlusconi spara sul pubblico di Sky aumentandogli l'Iva al 20 % con la scusa che è l'Ue a volerlo (quando, però, la stessa Ue boicotta la Sua Rete 4 Berlusconi se ne sbatte i coglioni), gli scellerati caproni della Lega, su consiglio di Roberto Cota, promuovono politiche che impedirebbero la costruzione di nuove moschee in Italia!
Secondo Maroni spesso le moschee non sono luoghi di culto e per questo non devono essere costruite.
Ecco la moratoria proprosta da Cota:"Chiediamo una moratoria a tempo indeterminato sulla costruzione di nuove moschee e presunti centri culturali finché il Parlamento non approverà una legge che regolamenti l'edificazione di luoghi di culto che non abbiano sottoscritto intese con lo Stato".
 

Semplicemtne una cosa schifosa. Ogni giorno facciamo un passettino in dietro accostandoci sempre più ad uno stato a regime totalitario.
E' proprio vero, noi italiani non siamo abituati alla democrazia. Noi vogliamo il TIRANNO, IL DITTATORE e purtroppo l'abbiamo trovato nel governo di Berlusconi.

E i Rom li mandiamo a fuoco, i gay li impicchiamo, gli extracomunitari li cacciamo utilizzando per loro pene più severe e leggi diverse, i musulmani non li tolleriamo, i transessuali li perseguitiamo, le puttane le arrestiamo... Questa è un' Italia medievale che si avvicina sempre più alla germania di Hitler che alle democrazie moderne!!!
POLITICA
1 dicembre 2008
Berlusconi è il CANCRO dell' Italia. Adesso vorrebbe affondare anche Sky
Quest'uomo è la feccia d'Italia. Pian pianino sta affondando il nostro bel paese. E' da poco partito l'ennesimo colpo basso che dovrebbe servivre a far rinascere le reti Mediaset!!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi sky mediaset cancro feccia

permalink | inviato da neutronik80 il 1/12/2008 alle 15:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
30 novembre 2008
"Quando si parla di TV Berlusconi fa quello che gli pare"
Quanta sagezza in queste parole. Lei, Mara Carfagna, la ministra più sBOTToNAta dell tv, per una volta ha fatto centro dicendo il vero!!!
Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, infatti, difende la norma del decreto anticrisi che aumenta l'Iva sulla pay tv, quindi sostanzialmente su Sky, dal 10 al 20%.
Solo Berlusconi poteva inserire questa norma, l'ennesima norma salva il culo al premier, per incrementare i suoi introiti visto che circa 4 milioni e 600 mila italiani si vedranno incrementati il canone di sky. Questo perchè? Perchè Berlusconi vuole profittare della crisi per dare un  colpo sotto la cinta al suo diretto avversario. L'ennesima prova che il conflitto di interessi è vivo e vegeto più che mai!!! Cosa diamine centra sky con la crisi italiana? Qui ogni scusa è buona per varare leggi che permettato a Berlusconi di poter fare tutto ciò che vuole!!
Come al solito le lggi fatte dal cariatide Berlusconi vanno a colpire solo ed sclusivamente gli italiani che adesso dovranno pagare di più!!!! Evviva!!!

POLITICA
28 novembre 2008
Solo la Lega di Bossi lo poteva pensare...

Che in Italia siamo alla frutta è oramai noto. Mentre Berlusconi continua a buttare merda sul bel paese, Umberto Bossi, nonostante abbia un piede nella fossa, insiste pericolosamente nella sua follia. La novità? A Spresiano (provincia di Treviso) gli immigrati senza lavoro SI PAGANO 2.000 € affinchè lascino il paese. A me sa di corruzione, di ricatto... boh!
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE