.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
POLITICA
22 ottobre 2008
E Brunetta colpì i disabili...
Il ministro Brunetta si è adoperato per modificare una legge, la 104 del 1992, che riguarda i diritti dei disabili. In particolare, Brunetta ha proposto un emendamento che rivede il sistema dei permessi dal lavoro per l'assistenza alle persone disabili da parte dei parenti.

Insospettito dalle tante assenze, e forse infastidito dalle 4.260.000 giornate circa "perse" (1,3 l'anno per dipendente in media) dal personale dirigenziale e non dirigenziale con rapporti di lavoro a tempo indeterminato nella Pubblica Amministrazione, il titolare della Funzione pubblica ha proposta una "stretta", con i giorni di permesso ridotti e che verranno decurtati dallo stipendio di chi li adopera.


Se proprio vuole risparmiarre o evitare SPRECHI si TAGLIASSE LO STIPENDIO o lo TAGLIASSE a esponenti politici INUTILI coma la svestitissima smutandata MARA CARFAGNA o l'INQUINATRICE STEFANIA PRESTIGIACOMO!
Guarda caso sempre da i più deboli si comincia....


POLITICA
21 maggio 2008
Stefania Prestigiacomo? INUTILE! DA CANCELLARE DALLA STORIA DELLA POLITICA ITALIANA
La cara Stefania Prestigiacomo a cosa serve? Oltre ad essere pagata da noi cittadini per non essere capace di svolgere nulla di buono (vedi caso spazzatura Napoli. Berlusconi l'ha ritenuta talmente inutile da non farle fare niente in merito alla situazione spazzatura)
Durante il precedente governo Berlusconi è passata alla storia (ricordiamo che occupava la sedia che adesso occupa, indegnamente, la smutandata Carfagna) come l'unica ministra ad aver proposto una legge, l'unica, (quella sulle quote rosa) ed essere sata bocciata dal SUO governo...

Ma è o non è una sfigata, che guadagna alle nostre spalle, senza però fare nulla?
POLITICA
21 maggio 2008
La soluzione di Napoli??? Per ora Berlusconi "LICENCIZA" LA PRESTIGIACOMO!
Adesso la squadra di governo prevede non più 60 persone come stabilito dalla legge, ma 61. Il motivio? La ministra Stefania Prestigiacomo è una cosa INUTILE. Non serve a nulla. E' incapace di gestire la situazione di Napoli. Meglio istituiere un nuovo sottosegretario.
Però a sto punto che venisse licenziata. Che la paghiamo aggratisse?

Per quanto riguarda il diktat di Berlusconi sono sconcertato. I militari? La galera? Discariche segrete? Ma cos'è? Ma dove stiamo? Ma la dittatura non era terminata?
Vabbè aspettiamo ancora un pò e vediamo cosa succede...
Quindi dico che questo post è WORK IN PROGRESS!!!
 
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE