.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
POLITICA
15 luglio 2009
Tremonti da del testa di cazzo a un giornalista

 

A parte che Tremonti sia, a mio avviso, una delle persone più viscide e insusle che abbia mai visto, ha, come molti della destra, la capacità di non rispondere a nessuna domanda che gli si porge. MaI che qualcuno del centro destra risponda con sincerità e logicità a domande scomode o difficili. Sanno solo fare enormi preamboli per poi discostarsi del tutto dall'argomento principale!

ANDATE A FARE INCULO!!!

POLITICA
12 dicembre 2008
Silvio Berlusconi «La Lega mi ha stufato»
Sì, anche a noi!!! Andatevene tutti a casa. Ritiratevi!!! Tu Berlusconi ritirati in un centro estetico e dacci dentro con lifting, botulino, iniezioni di lipo filler e quant'altro, Tu Bossi ritirati in una clinica privata e fatti curare che stai proprio male. Tu Calderoli ritirati a vita privata, Tu Maroni vai a vendere le castagne per strada, che solo quello puoi fare!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Berlusconi maroni calderoli bossi

permalink | inviato da neutronik80 il 12/12/2008 alle 11:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
POLITICA
19 novembre 2008
99 fosse. Ecco i testi incriminati dei gruppi di estrema destra
La musica dei 99 Fosse (nome preso dal gruppo 99 posse scioltosi nel 2005) è di chiaro stampo antisemita, auspica la morte degli ebrei e deride la Shoah e i campi di sterminio.
Su youtube circolavano le loro canzoni, ma a quanto pare non sono più "cliccabili". Ecco i testi che si rifanno ad alcune canzoni note.

05. Himmler (basato su "Gianna" di Rino Gaetano) Himmler Himmler Himmler addestrava le SS, grandi animatori di villaggi per le vacanze. Era obbligatorio per gli ebrei di tutto il ghetto, il problema era sempre quello: "Dove cazzo li metto?" A Dachau, a Mathausen, a Treblinka, ti ho dato una spinta, vai dentro la fossa, tua moglie la doccia, tua figlia Rachele la diamo a Mengele, chi vivrà vedrà! Ma dove vai! Vieni qua! Ma che fai, da Dachau non scapperai! Vieni qua, ma chi sei! Vieni insieme agli altri ebrei Vieni qui, anzi lì, nella doccia col Zyclon B! Vieni qua, ma che vuoi? Dentro i forni i figli tuoi! Himmler Himmler Himmler lui amava tutti i bambini biondi occhi azzurri con le trecce, comunque ariani. Himmler detestava quelgi ebrei, poichè animali ladri naso grosso con la kippah e non pagani. Ma una notta finì il supplizio di tutti gli ebrei, evviva la razza! A morte i giudei, una razza bastarda di mercanti usurai! Chi vivrà vedrà! Ma dove vai! Vieni qua! Ma che fai, da Dachau non scapperai! Vieni qua, ma chi sei! Vieni insieme agli altri ebrei Vieni qui, anzi lì, nella doccia col Zyclon B! Vieni qua, ma che vuoi? Dentro i forni i figli tuoi!

08. Stornello romano (basato su "Stornello romano", canto popolare romano) Aronne regazzino dentro al ghetto voleva da vedè zio Samuele, andò a bottega sua pe' cercallo ma ce trovò un bijetto de Mengele, per progresso della scienza nun poteva avè clemenza! Stateve attenti! Nun sò finiti qua gli esperimenti! Aronne regazzino dentro al ghetto la voleva 'nda sapè 'ndo stav'er nonno, la mamma je rispose: "Fijo bello, ma che, c'hai già guardato dentro al forno?" "Mamma, mamma, che vergogna, credi ancora ar genocidio! Nun ce lo sai? Sò morti tutti quanti de suicidio! Rachele grande troia dentro al ghetto se trastullava al portico d'Ottavia, frattanto che arivò un vecchietto je disse: "Quanto vuoi pe' fà da cavia?" La ragazza non capiva, ma le coscie già s'apriva, era Mengele, il bisturi sfilò e non il pene. La Levi Montalcini da regazza voleva diventare 'na scienziata pe' riscattare la sua razza da anni odiata e perseguitata. Rovistando ore ed ore trova i fogli del dottore. E Porco Dio, con questi vinco i Nobel pure io! Copiando quegli appunti per intero comincia a fà li soldi pe' davero! Li studi le ricerche ch'ha pubblicato e dopo anni il Nobel le hanno dato. "Ma che pumma che sò stata! Soldi e fama assicurata! E bei cojoni! Gli appunti de Mengele erano boni!"

06. Nati sotto la stella di David (basato su "Nata sotto il segno dei pesci" di Antonello Venditti) Ti ricordi quella strada, la bottega di Mosè? Lui prestava i soldi a strozzo alla gente come te. "Tutto quello che voglio è soltanto il 205% e la casa in garanzia, che se per caso non mi paghi domani te la porto via". Nato con la stella, nato con la stella di David! Lui chiedeva gli interessi, incurante dei tuoi guai: orologi e braccialetti e orecchini, casomai! Tutto quel che chiede è soltanto il e la casa in garanzia, che se per caso non lo paghi domani te la porta via, perchè è nato con la stella, nato con la stella di David! Ma un bel giorno di gennaio, era forse il '33, Adolf Hitler cancelliere stabilì e decise che era finalmente il momento di creare le leggi razziali per tutti quegli ebrei che infestavano l'Europa nei campi infami ed usurai nati con la stella, nati con la stella di David! Da quel giorno di gennaio, (romantici) di Mosè non ce n'è più (magari!) stessa fine per Aronne, per Giacobbe ed Esaù ma quel che resta e rimane è solamente sapone e un denso fumo blu! I parassiti dell'Europa da oggi non ci sono più! Morti con la stella, morti con la stella di David! E libertà per noi, che siamo i figli dell'Europa senza rabbini ed usurai! Noi che siamo nati, nati con la croce uncinata!


07. Il gatto e la volpe (basato su "Il gatto e la volpe" di Gianni Morandi e di Edoardo Bennato) Quanta fretta, ma dove corri, dove vai? Non ti hanno detto che qui è in vigore l'apartheid? Io son bianco, e tu sei negro! Questa è una società di nome Ku Klux Klan! Non parlarci dei tuoi problemi, cazzi tuoi! Chi ti da da mangiare, in fondo, siamo noi, e tu dacci, vai pappone, questa è la verità, ma presto finirà! Noi studiamo i tuoi movimenti, non lo sai? La tua casa, i tuoi parenti, i figli tuoi! Dacci solo 4 cappucci ed 1 croce di legno, stanotte brucerai! Non perdere l'occasione, non vedi che è un vero affare, se no poi te ne pentirai! Non capita tutti i giorni di essere inchiodati da due bianchi che si prendon cura di te! Avanti, non perder tempo, sali qua! Quella croce in fiamme è una formalità. Tu ci doni la tua casa e le tue proprietà che un bianco occuperà! Non perdere l'occasione, non vedi che è un vero affare, se no poi te ne pentirai! Non capita tutti i giorni di essere inchiodati da due bianchi che si prendon cura di te! Quanta fretta, ma dove corri, dove vai? Che fortuna hai avuto ad incontrare noi! Noi siam bianchi, tu sei negro, questa è una società di nome Ku Klux Klan di nome Ku Klux Klan di nome KU KLUX KLAN


01. Anna non c'è (basato su "Laura non c'è" di Nek) Anna non c'è, è andata via l'hanno trovata a casa sua, nella soffitta di Amsterdam, ora è sul treno per Buchenwald! Un bel treno prima classe lì nei confini del terzo Reich e poi s'aprono le porte: "Avanti scendi adesso, che fai? Ti chiudi dentro al cesso? No, non puoi! Il capolinea è questo, non lo sai? E segui quella fila di giudei, di giudei!" Caro diario, ti voglio dire che qui è difficile scappare ma ci sono docce per farci lavare, c'è pure Mengele se ti senti male. Una guardia entra e mi chiede "Quanti anni hai?" e senza attendere risposta "Avanti esci adesso, su dai! E porta il tuo diario, se lo vuoi! Ti porteremo a spasso insieme a noi, su, non aver paura, Anna dai, Anna dai!" Adesso lo vedo, è proprio vicino, c'è un grande forno con un camino, uno strano odore che vedo lassù vedo del denso fumo blu! Mi fa mettere in colonna, poi viene davanti a me e mi urla sulla faccia: "Se vuoi ti brucio adesso, se vuoi, oppure io tigasso, con i tuoi, comunque fa lo stesso, tu lo sai. La soluzione è questa per gli ebrei, per gli ebrei!"

I video su youtube sono stati aggiunti da un utente italiano che si firmava  "Karl Gebhardt": era il nome del medico personale di Heinrich Himmler, ministro dell'Interno del Reich, noto per condurre esperimenti nel campo di concentramento femminile di Ravensbrück, utilizzando come cavie le prigioniere polacche e russe.

Per maggiori info 
http://www.stormfront.org/forum/

Nel forum ci sono molti utenti che apprezzano questo genere di musica e che sono fautori di un revisionismo storico che vorrebbe cancellare l'olocausto, visto come qualcosa di puramente "inventato".


In un paese governato dalle peggiori forze di destra (Ciarrapico, Alemanno, Mussolini, Fiore, Fini, Bossi, Calderoli, Berlusconi...) è più che logico che accada questo!!!!
POLITICA
30 ottobre 2008
I vero volto dei ragazzi di destra... agghiaccianti


Sembra l'esercito del diavolo...
Non capisco perchè la polizia li abbia fatti entrare nel corteo che si è tenuto ieri a Piazza Navona. Evidentemente voleva che ci fosse lo scontro. 

 

Questi non sono i ragazzi che lottano contro le ingiustizie messe in atto dal governo Berlusconi, questo è il volto della destra, la destra che da troppo tempo sta governando il nostro paese. Sono i figli dei vari Calderoli, Fini, Alemanno, Ciarrapico, Berlusconi, Bossi, o Mussolini. Sono i figli della violenza, i figli cresciuti seguendo lo slogan Dio, Patria e Famiglia, sono i figli il cui busto di Mussolini è un qualcosa da venerare ed onorare. Sono quei ragazzi che nei loro libri di storia l'olocausto non compare ed Hitler è un martire, sono i figli che amano la Cinghia Mattanza, sono coloro che denigrano, picchiano e umiliano chi è diverso, sono i figli del razzismo. Sono quelli che picchiano i gay ed insultano gli extracomunitari, sono coloro che esultano per le classi per soli stranieri e  godono quando qualcuno da fuoco ai campi Rom...
Questi sono i figli di coloro che ci stanno governando. Sono i figli della violenza e dell'intransigenza!
SOCIETA'
15 ottobre 2008
Varese è razzista. Ragazzi bianchi non tollerano i neri

Brinzo, nel varesotto, in una scuola elementare, le maestre avevano deciso d'insegnare l'uguaglianza tra persone ai giovani scolari.

Sono state realizzate alcune sagome di legno, dipinte dagli alunni, raffiguranti dei bambini da posizionare intorno alla scuola, quattro delle quali dalle sembianze africane. Ma l'iniziativa non dev'essere piaciuta a qualcuno, che nella notte ha ridipinto la pelle nera di bianco e i capelli mori sono diventati biondi, cancellando ogni traccia di diversità tra le figure.

Il sindaco si dichiara indignato dall'atto vandalico di stampo razzista, mentre le maestre parlano di “grande amarezza” ed hanno già scritto una lettera aperta con l'aiuto dei bambini.

Io continuo e continuerò sempre sulla stessa linea. Abbiamo un governo che è troppo morbido su questi agormenti e su queste tematiche. Abbiamo un governo che fomenta l'intolleranza e il razzismo, la violenza, l'omofobia e la xenofobia. Abbiamo esponenti come Calderoli/Bossi, Ciarrapico/Fini, Mussolini/carfanga Meloni/Berlusconi, Giovanardi/Maroni. Da loro cosa dobbiamo aspettarci? Degli insegnamenti sulla tolleranza? Degli insegnamenti sul rispetto del diverso? Non credo proprio...
Ma se Alemanno ha fatto della Capitale d'Italia il luogo per eccellenza dove perpetuare violenza e razzismi nei confronti del diverso e delle minoranze, ma se l'Italia, in toto, è nelle mani di un potere che appoggia, o al massimo minimizza e nasconde eventi e delitti razzisti, come possiamo meravigliarci se un gruppo di stronzetti si permette di imbrattare sagome raffiguranti delle persone di colore?
Sarà sempre peggio...

POLITICA
18 agosto 2008
L'iltalia di Berlusconi picchia un ragazzo angolano
Con l'entrata in vigore del nuovo governo Berlusconi fatto di ministri razzisti (Bossi, Calderoli) Xenofobi (Maroni, Fini), omofobi (Mara Carfagna) e fascio/Nazisti (Ciarrapico, Mussolini) l'Italia si è, neanche troppo lentamente, mossa verso una linea razzista e xenofoba che suscita lo sdegno anahce degli altri paesi europei. Dopo raid fascisti, azioni punitive contro prostitute e transessuali, attacchi ad omosessuali, leggi contro rom ed extracomunitari, omicidi a stampo fascista (vedi Verona) e atti di bullismo messi in atto da ragazzi di estrema destra (vedi iterbo) l'Italia di Berlusconi questa volta si è schierata contro un ragazo angolano, ma la notizia comunque non suscita l'interesse che meriterebbe.
Ecco cosa è accaduto:
Un’aggressione, di probabile stampo razzista, si è verificata nella notte tra il 14 e il 15 agosto sulla passeggiata a mare di Genova Nervi. Vittima, il figlio di un dipendente del ministero dell’Innovazione dell’Angola, Assuncao Bonvindo Muteba, 24 anni, da quattro anni in Italia, studente alla facoltà di economia dell’Università di Genova. Il ragazzo ha raccontato l’accaduto al quotidiano "Il Corriere mercantile".

L’aggressione Secondo quanto raccontato da Muteba l'aggressione è avvenuta poco dopo le 3 di notte: Muteba era con una ragazza italiana vicino a un locale quando un gruppo di ragazzi l’ha insultato profferendo frasi razziste poi l’ha aggredito con calci e pugni. Muteba ha cercato inutilmente di difendersi, poi è scappato. Sul posto sono subito intervenute le volanti della questura che hanno raccolto la testimonianza di un ragazzo che ha assistito al pestaggio.

Frasi razziste Gli aggressori avrebbero pronunciato frasi pesantissime: "Stasera ho voglia di picchiare qualcuno. Guarda sta passando uno sporco negro... quasi quasi mi sfogo con lui. Puzzi, lo sai negro? Te ne devi tornare al tuo paese, in Africa. Ti ammazzo", avrebbe detto uno di questi. Il ventiquattrenne ha cercato di evitare contatti, senza riuscirvi. Gli otto gli si sono fatti intorno e hanno preso a malmenarlo. Al primo gruppo di aggressori si sono unite altre cinque persone. Solo quando la ragazza ha chiamato la polizia, il gruppo si è dileguato.

Colpi da ogni parte "È stato terribile - racconta il giovane - Mi arrivavano colpi da ogni parte. Al volto, alle gambe, all’addome. Non riuscivo a respirare, non vedevo nulla. E poi gli insulti, terribili. Non voglio neppure ripeterli. Cosa ho pensato in quel momento? Solo a non cadere, a rimanere in piedi. Se fossi finito a terra probabilmente a quest’ora non sarei qui a raccontare questa storia".

POLITICA
22 luglio 2008
Calderoli: Che errore abolire l'ICI

Non c'è niente da fare. Il cav. Berlusconi deve pagare lo scotto per aver fatto un allenaza con codeste persone. Nel 1994 fu la Lega a mettere ko Berlusconi, adesso, nel 2008, è sempre la il partito di Bossi mettere in difficoltà il cavaliere. Dopo che tutti gli italiani si sono accorti dell'errore madornale dell'eliminazione dell'Ici adesso piomba, come un fulmine a ciel sereno, la dichiarazione di uno dei più torbidi e epidermicamente fastidiosi ministri, il ministro Calderoli. Ecco cosa dice:
«Invece di tagliare l'Ici, che è una delle poche tasse su cui gli enti locali esercitano la loro autonomia, anticipando il Federalismo fiscale, sarebbe stato meglio intervenire su qualche altra tassa. Credo sia stato un errore da parte di tutti abolire l'Ici, che era una delle poche tasse contenenti un principio di federalismo. Ora deve essere trovata un'alternativa, e tutti insieme dobbiamo individuare un'imposta che abbia la migliore corrispondenza con quello che il Comune fa».
E che adesso gli italiani comincino a tremare....


SOCIETA'
5 giugno 2008
Marocchina stuprata a Milano: iTALIANO COLPEVOLE
 Aveva il vizio di adescare le ragazze delle scuole medie milanesi, trascinarle con una scusa a casa sua e stuprarle. Gaetano Calicchio, un italiano di 30 anni, è stato arrestato all'alba nella sua abitazione dagli agenti della Squadra mobile di Milano. Dovrà rispondere di violenza sessuale aggravata su una ragazza marocchina di 14 anni che è rimasta incinta.

Questo succede in una città del Nord (milano), una città dove la Lega, LE BESTIE di Bossi, Maroni, Calderoli sono visti come portatori di sani principi...Questo succede quando in Italia ci si accanisce contro gli stranieri e ci si dimentica che a delinquere e ad uccidere sono anche gli ITALIANI.


SI NECESSITA DI UN PACCHETTO DI SICUREZZA CONTRO GLI ITALIANI!!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bossi maroni lega calderoli stranieri

permalink | inviato da neutronik80 il 5/6/2008 alle 22:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
9 maggio 2008
notizie a pioggia
 12:32 Prestigiacomo:  "Dovete darmi tempo. Sono consapevole della complessità dei problemi che ricadono su questo ministero. Bisogna parlare quando si ha consapevolezza e parlerò quando avrò anche soluzioni".

Andiamo bene... ma cara Presti. se non le sai tu le cose chi le deve sapere? Prima di accettare questo incarico avresti dovuto avere almeno un progetto base da cui muoverti...

11.30 Calderoli: Il neoministro per la Semplificazione legislativa spiega che saranno varati provvedimenti che permettano l'espulsione per gli immigrati che non possano dimostrare un "reddito che viene da attività lecita".

Vorrei tanto sapere come si provvederà all'espulsione di queste persone. Molti di loro sono cittadini europei.. Ma poi la legge non è uguale per tutti? Bisognerebbe cacciare, allora, anche gli italiani che svolgono attività illecite.

11.28 Scajola: Realizzare la Tav, tornare al nucleare, vere liberalizzazioni e un pacchetto di interventi sul fronte dell'energia. Sono queste le priorità per il neo ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola

A prescindere dal fatto che non sono perfettamente d'accordo sul nucleare, mi chiedo, ma davvero l'Italia con i tanti problemi economici, deve occupare le sue risorse per la Tav???



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. calderoli scajola prestigiacomo

permalink | inviato da neutronik80 il 9/5/2008 alle 14:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
7 maggio 2008
Le schifezze di Roberto Calderoli...siamo un popolo di serie Z! Un popolo di merda... che vergogna.
 

QUESTO QUI E' CALDEROLI.
VI PIACE? VI SENTITI RAPPRESENTATI DA QUESTO????

SUI GAY
"La civiltà gay ha trasformato la Padania in un ricettacolo di culattoni... Qua rischiamo di diventare un popolo di ricchioni"

Pacs e porcherie varie hanno come base l'arido sesso e queste assurde pretese di privilegi da parte dei culattoni... 

<< Mah, credo di sì, lui ha proprio dei punti cardine che assolutamente vuole che sian rispettati, non solo una promozione della famiglia, per esempio, ma anche un contrasto alla famiglia fatta tra due persone di sesso identico: a me, francamente, la vista occasionale ai telegiornali di due uomini o due donne che si baciano fa un po' schifo, però non voglio passar per bacchettone... Ma che dopo si arrivi persino all'adozione di bambini da parte di coppie del genere, senza sapere chi è il papà e chi è la mamma... francamente mi lascia sconcertato. >>

SUI NERI
<<Quando dico che la nazionale francese è formata da neri, musulmani e comunisti, dico una cosa oggettiva ed evidente. La Francia è una nazione multietnica, visto il suo passato colonialista, cosa di cui io non sarei fiero. Ma non è colpa mia se alcuni sono rimasti perplessi davanti ad una squadra che ha schierato sette neri su undici giocatori e se Barthez (il portiere) canta L'Internazionale al posto della Marsigliese e se altri preferiscono La Mecca a Betlemme.>>

SU NAPOLI
<<La fogna va bonificata e visto che Napoli oggi è diventata una fogna bisogna eliminare tutti i topi, con qualsiasi strumento, e non solo fingere di farlo perché magari anche i topi votano>>

 <<Ambulanze assaltate, come non accade nemmeno nei Paesi in guerra, incendi urbani, guerriglie con la polizia: tutto quello che sta succedendo dimostra che Napoli non è Italia. »
 
SULL'ESTERO
 « Andremo a Bruxelles noi padani, porteremo un po' di saggezza della croce a quel popolo di pedofili! >>
 
SUGLI IMMIGRATI
<<Che tornino nel deserto a parlare con i cammelli o nella giungla con le scimmie, ma a casa nostra si fa come si dice a casa nostra>>

 <<Dare il voto agli extracomunitari, non mi sembra il caso, un paese civile non può fare votare dei bingo-bongo che fino a qualche anno fa stavano ancora sugli alberi, dai »

Sulle sue leggi
"una porcata» così definisce la  legge elettorale, di cui egli stesso era stato coautore, e quindi da quel momento conosciuta come legge elettorale "Porcellum",

Sull'Islam
 La notizia della maglietta blasfema (indossata in occasione di una sua diretta al tg1) viene pubblicata dal giornale Iraniano Iran Daily. Il 17 febbraio in una violenta protesta contro il Ministro, davanti al Consolato Italiano di Bengasi, in Libia, la polizia libica spara sulla folla, uccidendo 11 manifestanti. Calderoli si dimetterà il 18 febbraio 2006, dopo esplicita richiesta dall'intero governo e da tutta l'opposizione, oltre che dal richiamo del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi che invoca "comportamenti responsabili" per chi ha "responsabilità di governo".

POLITICA
7 maggio 2008
Ministeri ad personam: Calderoli ministro della delegificazione!!!
Visto che fa schifo su ogni fronte per Calderoli si è dovuto creare un ruolo ad hoc. Un ruolo dove non possa combinare pasticci (vedi legge elettora, vedi magliette su islam, vedi offese varie dirette a svariate parti del mondo politico, vedi le offese dedicate al mondo gay ecc ecc).
Dovrà occuparsi della delegificazione. Unire in unici testi leggi e articoli troppo lunghi e "difficili".
In breve dovrà semplicifare leggi che di semplice non hanno nulla!
Bene così. Un ruolo di secondo piano, anche se io gli avrei offerto il ruolo di lava piatti della mensa del parlamento. Al massimo rompeva qualche piatto...
POLITICA
3 maggio 2008
La Libia MINACCIA l'ITALIA per colpa di CALDEROLI, SINDACI CHE SCRIVONO "Cari cittadini, i clandestini in Italia possono stuprare i vostri figli! La giustizia non c'è più!!!" Il Papa assente dalla top 100 di Time...
Ecco cosa succede nel mondo nelle ultime ore...

Andiamo per ordine

1) Il figlio del leader libico Muammar Gheddafi, Saif El Islam afferma  La Libia minaccia "ripercussioni catastrofiche nelle relazioni con l'Italia" se Calderoli tornerà a fare il ministro. E' un affare interno che riguarda l'Italia, ma la questione è molto grave".

Questo è il minimo che possa accadere avendo al govrno un pecorone come CALDEROLI

2) Nel padovano, il sindaco di Montegrotto Terme si sente libero di poter scrivere "I clandestini liberi di stuprare i vostri figli". Queste frasi pericolose sono figlie di un clima di intolleranza e di regime totalitario che si vive in italia da quando la destra è al governo

3) Il papa si INCAZZA perchè non è inserito nella top 100 del "time" delle persone più influenti del pianeta!!!!
io lo inserirei nella top 100 delle persone più inutili del mondo. Caro Ratzinger ma quanto te la tiri????
POLITICA
26 aprile 2008
Berlusconi sotto lo schiaffo della Lega cede!
Alla fine ben 4 ministri saranno leghisti:

Bossi --> ministro delle riforme
Calderoli --> attuazione del programma e parte delle deleghe sulle Riforme
Mar(r)oni --> interni
Zaia --> agricoltura


Temo per Bossi ministro delle riforme. Quel caprone che riforme può fare???


Ma alla fine sai che dico??? Sta secessione fatela e sti gran cazzi!!! rinchiudetevi al Nord e non rompeteci più le palle!!!!!  Tanto è pure la parte d'Italia con meno turismo.
POLITICA
14 marzo 2008
Vittoria!!! Il 19enne gay non sarà ucciso.
 

gay iraniani in procinto di essere impiccato
Ieri c'è stata l'approvazione da parte del parlamento Europeo con 46 voti favorevoli, 2 contrari e 12 astenuti, della risoluzione d'urgenza promossa dai deputati europei radicali Marco Cappato e Marco Pannella che rivolgeva "un appello agli Stati membri interessati affinché trovino una soluzione comune in modo da assicurare che sia concesso asilo o protezione sul territorio dell'UE a Mehdi Kazami e che egli non sia espulso in Iran, dove sarebbe giustiziato", la notizia che tutti stavamo aspettando con ansia da settimane: il governo inglese ha deciso di sospendere la deportazione di Mehdi Kazemi in Iran. Il ministro dell'Interno britannico Jacqui Smith ha deciso oggi di sospendere la deportazione dopo aver ricevuto una lettera firmata da oltre 60 membri della camera dei Lord che chiedeva di intervenire in favore del 19enne: "Noi membri della camera dei Lord siamo profondamente preoccupati dalla possibilita' che Mehdi Kazemi venga condannato a morte se gli verra' rifiutato l'asilo in Gran Bretagna e verra' deportato in Iran. Chiediamo al governo di Sua Maesta' di mostrare compassione e di dare rifugio nel Regno Unito a Kazemi'', si legge nella lettera. Il giovane, il cui compagno e' stato impiccato in Iran dopo essere stato condannato per ''sodomia'', si trova in Olanda dove gli e' stato rifiutato l'asilo ed ora potra' quindi tornare in Gran Bretagna senza alcun rischio.  
Secondo Sergio Rovasio, segretario Associazione Radicale Certi Diritti: "occorre ora garantire, e su questo vigileremo, che in tutti i paesi dell'Unione Europea venga applicata la Direttiva 2004/83/CE che impone il riconoscimento dello status di rifugiato anche alle persone perseguitate nel loro paese di origine a causa del loro orientamento sessuale".

gay iraniani impiccati
ANTEFATTO

20 Febbraio 2008:
Un altro ragazzo iraniano gay rischia di dover affrontare una condanna a morte. Mehdi Kazemi, 19 anni, si era recato in Gran Bretagna nel 2004 per motivi di studio ma qui aveva appreso che le autorità iraniani avevano arrestato il suo fidanzato, costringendolo a confessare la loro relazione.La scorsa primavera, alla scadenza del visto e al rifiuto del tribunale inglese di concedergli lo status di rifugiato, Mehdi era espatriato in Olanda, dove ieri la polizia lo ha arrestato per riconsegnarlo alle autorità inglesi la prossima settimana.
Attualmente è sorvegliato a vista dalla polizia di Rotterdam perchè si teme un possibile e annunciato tentativo di suicidio. Su di lui in Iran pende una condanna a morte in quando gay. 

AUGURO A TUTTI COLORO CHE HANNO COMMESSO QUESTI ATROCI DELITTI A SCAPITO DEGLI OMOSESSUALI O COMUNQUE DI QUALSIASI PERSONA DI FARE LA STESSA MEDESIMA FINE!
gay iraniano impiccato
due ragazzi iraniani impiccatigay impiccatoE pensare che anche in Italia ci sono persone ed esponenti politici che proprio non riescono a tollerare l'omosessualità. (Mussolini, Gardini, Storace, Calderoli, Santanchè, Ratzinger, Fiore, Fini, Mastella, Casini ecc.ecc) Il gay continua ad essere visto sotto un'accezione negativa. E' colui che è portatore di valori sbagliati, esempio di un modus vivendi da non imitare. E' colui che deve essere discriminato, evitato e perchè no anche insultato, umiliato e impiccato. Auguro a tutte coloro che pensano queste cose TUTTO IL MALE DI QUESTO MONDO.

30 dicembre 2007
Cosa vorrei per il 2008
Ecco un elenco semplicissimo di ciò che vorrei per il 2008

  1. TUTTA LA SALUTE DI QUESTO MONDO
  2. TUTTA LA FELICITA' DI QUESTO MODNO
  3. TUTTI I SOLDI DI QUESTO MONDO
  4. LAUREARMI SENZA STUDIARE
  5. CHE L'AMORE MIO STESSE SEMPRE BENE
  6. CHE TUTTA LA MIA FAMIGLIA, IN PARTICOLARE MAMMA ABBIA TUTTO CIO' DI CUI NECESSITA PER ESSERE FELICE, SANA, RICCA E SERENA
  7. CHE IORIO E. SMETTESSE DI TROMBARSI IL PROFESSORE E VENISSE CACCIATA DA TUTTE LE UNIVERSITà' DEL MONDO
  8. PERDERE QUALCHE CHILETTO
  9. CHE BERLUSCONI PERDESSE LA LINGUA
  10. CHE BRITNEY FACESSE UNA HIT DI SUCCESSO
  11. CHE KIM BASINGER VINCESSE 1 ALTRO OSCAR
  12. SMETTERE DI FUMARE
  13. SVEGLIARMI NEL 2008 PIU' ALTO DI 10 CM
  14. CHE TUTTI I MIEI AMICI REALIZZASSERO TUTTI I LORO SOGNI
  15. CHE MOLLY E TRILLY PER UNA VOLTA LA SMETTESSERO DI AZZUFFARSI
  16. CHE MI REGALASSERO DELLE INIEZIONI DI BOTULINO
  17. CHE PIPPO BAUDO SI RITIRASSE A VITA PRIVATA
  18. CHE SMETTESSERO DI FARE TRASMISSIONI SUL CALCIO
  19. CHE BROOK LOGAN ANDASSE IN MENOPAUSA
  20. CHE TAYLOR SMETTESSE DI MORIRE PER POI RITORNARE...
  21. DI VINCERE MISS ITALIA
  22. DI NON AVERE PIU LE OCCHIE
  23. CHE LA GENTE SMETTESSE DI ESSERE RAZIZSTA
  24. CHE PAPA KAZZINGHER FACESSE IL SUO COMING OUT
  25. CHE TUTTE LE SUORE, PRETI, VESCOVI E QUANT'ALTRO SPARISSERO DALLA FACCIA DELLA TERRA
  26. CHE CHER SI FACESSE UN ALTRO LIFTING
  27. CHE MADONNA SI FACESSE UNA BLEFAROPLASTICA
  28. CHE I SITI PORNO DI INTERNET FOSSERO GRATIS
  29. CHE NEL 2008 BUONA DOMENICA, PAOLA PEREGO E TUTTO LO STAFF FOSSE CACCIATO DALLA TELEVISIONE
  30. CHE MAIRA DE FILIPPI SI DEDICASSE AD ALTRO.. AD ESEMPIO ZAPPARE I CAMPI
  31. CHE CASINI, MASTELLA, BOSSI, BINETTI,CALDEROLI TREMONTI, MUSSOLINI, ROBERTO MENIA, ELISABETTA GARDINI E TANTI ALTRI FOSSERO ARSI VIVI (METAFORICAMENTE PARLANDO) E POI LA LORO PUZZA FATTA SPARIRE CON DEI BEI FINOCCHI
  32. LA PACE NEL MONDO
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE