.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
vita familiare
25 maggio 2009
Week-end massacrante

 
Comincio a farmi vecchio... gli anni che passano si fanno sentire. Non ho più l'età!!! Venerdì sono andato come al solito a lavoro. La sera, al cinema, a vedere Antichrist (bravissimo Lars Von Trier) Il film è cominciato alle 23.50 ed è terminato verso le 2 di notte. Sabato mattina l'ho dedicata alla pulizia della stanza. Mentre il pomeriggio sono andato a fare shopping con l'amore mio. Gli ho regalato 3 magliette e una camicia. Siamo rientrati verso le 21.00. Doccia  e barba veloce che ci siamo preparati per andare all'Alpheus con i nostri amici. Rientro a casa alle 5.00
Sveglia alle 8.00. Ostia ci aspetta. Preaparati, fai i panini, prendi il costume e ficcati nella metro rovente fino a Piramide. Scendi e prendi il trenino fino alla feramta stella polare. Ci diriggiamo verso la nostra solita, vecchia spiaggia. Ma arrivati ci viene detto che non c'è più posto per gli ombrelloni. Che si fa? Sotto un sole che spaccava le pietre ci incamminiamo e lido per lido chiediamo dove fosse disponibile un ombrellone per 4 poveri disgraziati che volevano godersi una giornata di mare. Solo alle 11.45 troviamo posto. Il lido Plinus ci ospiterà fino alle 17.00 inoltrate. Con poco meno di 3 ore di sonno sulle spalle arrivo a casa verso le 19.00. Siamo tutti sfatti e stravoli (io anche un pò carbonizzato).
Poco dopo mezzanotte ero già nel mio lettino!!!!!

BRUTTA BESTIA LA VECCHIAIA!!!!
vita familiare
20 maggio 2009
In fermento per la festa...

 

Eh sì!!!! In casa
c'è una piccola baraonda dovuta ai preparativi per la festa di compleanno dell'amore mio!!!! Stasera si festeggia in casa con tutti i nostri amici!!!!
EVvai!!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. amore mio compleanno amici festa

permalink | inviato da neutronik80 il 20/5/2009 alle 18:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
SOCIETA'
6 aprile 2009
earthquake, quando la terrà mi tremò sotto i piedi!!!

 
Questa notte alle 3 e mezza circa la terra ha tremato. Io ero a letto. Ero con l'amore mio. Dormivo da poco quando improvvisamente tutto ha cominciato a tremare. Il letto sbatteva, la gatta miagolava e un ruomore strano mi assillava. Era il terremoto. 30 secondi di caos. Non capisci, non realizzi, non pensi a nulla se non a cercare salvezza per te e le persone a cui tieni. Non riesci ad avere paura o a farti prendere dal panico. L'istinto di sopravvivenza ha la meglio.
"Presto!!! Mettiamoci sotto il letto" Dico io all'amore mio.
Non so cosa mi abbia risposto, so che ci siamo, però, abbracciati.
Istintivamente vado a prendere Trilly (la gatta) e Lana la nostra cagnolina.
"Presto, dobbiamo vestirci. Qualsiasi cosa siamo già vestiti."
Improvvisamente tutto finisce. Tutto tace.
Anche B, e J si sono svegliati. Tutti e quattro vaghiamo nel corridoio di casa presi dall'adrenalina e dall'eccitazione per aver vissuto il nostro primo terremoto!!!!
Nessuno di noi dormirà....


Un pensiero a tutti coloro che ieri sono andati a dormire e non si sono più svegliati!!!


vita familiare
14 marzo 2009
Ieri la pizzeria Napoletano's mi ha APPICCIATO la pizza



Ieri sera io e l'amore mio avevamo deciso di trascorrere un'allegra serata all'insegna della pizza napoletana con i miei amici V&E. Proponiamo loro di andare a cenare da Napoletano's, pizzeria che si trova a Roma in via Regina Margherita. Oramai è un pò che frequentiamo questo locale. Ce lo fece consocere la nostra ex ombra, all'epoca ancora ombra! Da allora non l'abbiamo più abbandonato!!! Ma ieri qualcosa è cambiato, qualcosa di strano deve essere successo. Il pizzaiolo era sotto l'effetto di alcol e stupeafcenti perchè mi ha letteralmente bruciato la pizza. Ma non solo a me. La mia amica V. aveva chiesto una pizza con melanzane e pomodori. I pomodori c'erano, ma le melanzane sembravano tocchetti di legno carbonizzato!!! La serata è trascorsa ugualmente bene, ma alla fine ho deciso di lamentarmi con il cameriere.
"Scusi, lo so che la colpa non è la sua, ma come potrà notare le pizze sono tutte bruciate"
"Mi spiace" dice lui. "Ma sono solo 4 giorni che lavoro qui!!!"
"Ma infatti non è colpa sua. Ci mancherebbe" Dico io, mosso a compassione.
"Mi scuso. Lo andrò a dire al pizzaiolo". Si allontana.
"Bene". Dico io. "Magari ci faranno uno sconticino per il danno arrecatoci"
La cena contiinua serenamente tra una chiacchiera e l'altra. Ordiniamo 4 caffè e chiediamo il conto.
66 €
A quanto pare, non solo il pizzaiolo non è stato avvisato, ma non ci hanno fatto neanche un pò di sconto.
Lasciamo comunque 4€ di mancia.


VOTO SERATA 8
VOTO PIZZA 1

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pizza regina amore mio napoletano's v&v

permalink | inviato da neutronik80 il 14/3/2009 alle 11:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
cinema
1 febbraio 2009
Ricordando... ecco tutti i film che nel 2002 io e l'amore mio abbiamo visto al cinema
 
  1.  Il signore degli anelli 2
  2. The ring
  3. Il segno della libellula
  4. Amore a prima svista
  5. Panic room
  6. Senso 45
  7. The Eye
  8. Irreversible
  9. 28 giorni dopo
  10. Resident Evil
  11. Gocce d'acqua su pietre roventi
  12. Spiderman
  13. Nameless
  14. The Experiment
  15. Quasi Niente
  16. Frailty
  17. Jeepers Creepers
  18. A time for dancing
  19. Un viaggio chiamato amore
  20. The signs
  21. People I know
  22. Red dragon
  23. Pinocchio
  24. Il pianista
  25. Famme fatale
  26. Via dall'incubo
  27. Harry Potter e la camera dei segreti
  28. L'amore infedele

Effettivamente la qualità dei film è un pò scadente e molto commerciale!!! Vabbè, ma eravamo giovani. Ma nonostnte ciò c'è qualche chicca!!!

 

consumi
9 novembre 2008
Shopping con l'amore mio
Oggi con l'amore mio abbiamo fatto un pò di spese pazze... Ogni tanto ci vuole!!!


Un cuscino nuovo era proprio quello che mi ci voleva!!! Soldi ben spesi. By Ikea

In casa nostra mai che manchi un bel sacchetto di pout pourri rilassante! Ottimo acquiesto. By Ikea!

Una candela blu ed una arancione!!! Guai se in camera mia mancano le candele profumate!!! By Ikea

Si avvicina il Natale e la carta da regalo rossa non può mancare! By Ikea


Una scappatina il libreria per comperare il nuovo libro de "La Signora in Giallo" non poteva mancare!

E visto che mi son trovato ho comperato anche L.A Confidential special edition. Kim Basinger... che passione!!!

Prima di ritornare a casa non poteva mancare una sosta da Sephora, dove ho speso 18,50 euro!!

spettacoli
1 novembre 2008
Halloween: MuccaAssassina (organizzazione pessima)

Come di consueto la serata di Halloween è stata all'insegna di MuccaAssassina. Peccato che, una volta arrivati, nonostante fossimo in lista ci siamo resi conto che c'era una fila MOSTRUOSA. Sembrava di essere in coda per vedere il concerto di un redi vivo Elvis Presly. Tanta gente accalcata sotto la pioggia che spingeva, sbraitava, bestemmiava ed urlava cercando di superarti o quanto meno di arrivare in un luogo al coperto della fila. Organizzazione ZERO! Dopo un ora la fila era bloccata. Sembrava che non facessero entrare più nessuno. La gente cominciava ad incazzarsi e scalpitare. Stretto tra una marea di persone, stramazzato e bagnato ho pensato di abbandonare la fila e tornare a casa. L'amore mio ed E. si erano persi nella fila, V era poco dietro di me, io e B (il mio dolce coinquilino) ci tenevamo mano nella mano per paura di essere travolti dalle persone oramai stremate dall'attesa troppo lunga. Arriva uno della security. Un imbecille di prima categoria che con irruenza e tanta tracotanza ha cominciato a far entrare solo chi aveva la tessera di MuccaAssassina. Noi eravamo nella fila per le "liste" (come dei cretini avevamo lasciato a casa le tessere). Coloro che avevano le tessere saltavano la fila ed entravano tranquillamente. I disgraziati che erano sprovvisti di lista o tessera credo stiano ancora cercando di entrare. Finalmente dopo più di un'ora, bagnato e stravolto arrivo all'entrata. Recupero E e l'amore mio e finalmente ci possiamo godere un divertentissima serata.

Io ero la sposa cadavere.












Dopo che il nostro bagno è stato utilizzato da 5 persone (Sposa Cadavere, Poison Ivy, Folletto, Zingara e Ragno) non vi dico questa mattina in che condizioni era!

SERATA molto divertente, specialmente la preparazione. Peccato che quelli del Mucca Assassina siano degli STRONZI!

vita familiare
11 ottobre 2008
Da Napoletano's...
Questa sera è venuto mio cugino M da Napoli. E' venuto perchè la sua dolce e simpaticissima ragazza C, arrivava a Roma Tiburtina. Profittando di quest'evento abbiamo pensato di vederci. Così io, l'amore mio, mio cugino M e la sua fidanzata C abbiamo deciso di andare a cenare da Napoletano's, un ristorante/pizzeria molto buono che si trova in Viale Regina Margherita. Purtroppo il tempo a nostra disposizione è sempre poco. M e C stasera stesso dovevano ritornare a Napoli. Ci siamo incontrati verso le 21.00 e subito ci siamo diretti al ristorante. Tante erano le cose da dire e soprattutto era tanta la voglia di passare una serata in allegria e spensieratezza. Abbiamo chiacchierato di tutto. Dalla cavolata al discorso più serio. Dagli aneddoti personali a fatti più banali. Una serata davvero simpatica e piacevole. E poi è sempre molto bello poter vedere mio cugino. Anche se C. non la conosco a fondo mi sembra di conoscerla da tempo. E' una ragazza molto speciale. Con lei mi sento a mio agio.
Sono felice perchè, nonostante la distanza, il rapporto tra me e M. è sempre molto forte. E poi anche l'amore mio ha instaurato un berl rapporto conloro. Stasera era tutto perfetto... Adesso dobbiamo solo organizzarci per passare più tempo assieme...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. amore mio cugino m C napoletano's io

permalink | inviato da neutronik80 il 11/10/2008 alle 1:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
vita familiare
10 ottobre 2008
Ancora dal parrucchiere: Permanente andata a male
Vi ricordate? Mercoledì scorso andai a farmi fare la permanete da Parrucchieri pazzi. Tutti voi ricorderete quanto è stata estenuante per me quell'esperienza. Tanto lo stress che il giorno dopo mi è venuta la febbre. Febbre che non mi ha permesso di andare alla PRIMA DEL MUCCA ASSASSINA!
Ho superto lo shock di non poter apprezzare la prima serata del Mucca, ho superato la febbre, NON HO SUPERATO, però, la sconvolgente verità sui miei ricci!!! Sono durati il tempo di un battito di ciglia finte. Mercoledì ho fatto la permanente e domenica sera già i ricci stavano scomparendo per lasciar spazio ad un'acconciatura tra l'ondulato e il mosso. Disperazione. Dopo aver speso 85€ è  mai possibile che il riccio s'ammosci? Non posso permetterlo. Devo fare qualcosa. E qualcosa, in verità faccio. Mercoledì ritorno da parrucchieri pazzi per reclamare e per rimediare a questi ricci andati a male.
Io: "come è possibile che dopo 7 giorni e solo due shampi i miei ricci si sono ammosciati? La permanente non c'è più. Fai qualcosa!
Lui: "Amore! Prima che la permanente passi..."
Io: " Nel mio caso è bastata una settimana. Guarda non sono nè carne nè pesce. Mezzi lisci, mezzi ricci, mezzi mossi... Me la devi rifare"
Lui: "Ma se hanno un effetto così naturale..."
Io: "Ma io ho chiesto un trattamento ARTIFICIALE, capace di farmi i ricci che io NATURALMENTE non ho!"
Lui: Ma li hai asciugati con il diffusore come ti ho detto io?
Io: "Li ho asciugati in tutti i modi"
Lui: " Forse a te la permanente non prende bene"
Io: " Ma come ti dissi la settimana scorsa, questa non era la mia prima volta... Le altre volte l'effetto era molto più forte..."
Lui: " Vabbeh! Vieni venerdì, che cerchiamo di riprenderla. Oggi non posso.
Io: " Ok, grazie. Però dopo aver già cacciato 85 € preferirei non pagare altro..."
Lui: "Vedremo..."
Io: "No! Io ho già pagato 85 €"
Lui: "Ok"

Arriva venerdì, cioè oggi...
Arrivo in negozio verso le 11 e 30 (dopo una noiosissima lezione di Analisi dei Dati)
Al mio fianco questa volta c'è anche il mio caro amico B.
Ci fanno accomodare... Prima di me ci sono altre 3 signore. Nel frattempo io e B sfogliamo qualche rivista in cerca di qualche donna con i capelli ricci da prendere in esempio. IL NULLA. TUTTE  LISCE...
Aspettiamo e riaspettiamo...niente. Ad un certo punto mi sento chiamare.
Felicissimo. Esclamo. Wow!! Il mio turno.
Lui: "Potresti andare a prendere al bar 3 caffè? Logicamente se lo vuoi prendilo anche te...
Momento di silenzio. Non so... sta scherzando? No! Dice sul serio.
Io: "Ok! Andrò!
Sempre più sconvolto, mi avvicino a B e gli chiedo di accompagnarmi...
B: "Ma non è che è una candid camera?
Io: "Non lo so..."
Ridiamo tutto il tempo... finalmente arriva il bar. Dietro il bancone c'è un tizio grasso, grosso e basso che indossa una maglietta con la scritta Thin & light...
Io: "Salve"
Barista: "Ciao. Cosa prendi?"
Io: "Tre caffè da portare. Sa sono per i ragazzi di parruccieri pazzi. In più, però, voglio un caffè al banco da prendere adesso."
Barista: "Dici a M. (parrucchiere che mi ha fatto la permanente) che deve morire". Ride. Dopo questa squalli-battuta che non ho capito mi fa i tre caffè da portare. Mi da lo zucchero e si accinge a preparare il caffè per me!
Barista:
"Lo vuoi un bel caffè lungo?"
Io: "No grazie. Lo preferisco normale."
Noto che ci sta mettendo troppo tempo...
Barista:
"Allora, prendi il caffè lungo, giusto?"
Io:
"No. Prendo quello normale"
Ancora un pò di attesa...
Barista:
"Ecco fatto. Un bel caffè lungo"
Io:
"Grazie, proprio quello che volevo". Sconvolto più che mai lo prendo senza batter ciglio.
Lasciamo il bar con i caffè tra le mani...
Arriviamo nel negozio.
Lui: "grazie, ragazzi"!
Noi: "figurati"
Aspettiamo ancora parecchio. Poi contemporaneamente viene il nostro turno. B sarà servito da una ragazza molto brava ed io da lui.
Mi rilava i capelli. Questa volta gli chiedo di posizionarmi la testa in modo tale da non sembrare che mi stiano decapitando. 
Lui: "vedi? Da bagnati sono ricci."
Io:  "Sì, hai ragione. Ma io esco con i capelli asciutti, e i capelli una volta asciugati reggono pochissimo! Dopo qualche oretta si allisciano e finchè non li rilavo rimangono tra il mosso e l'ondulato. Di certo non li definirei ricci"
Mi mette in mano un cestino. All'interno di questi ci sono "le cartine" e una marea di bigodini. Tutti diversi. Vanno dal più grande al più piccolo.
Lui: "Prendimi i bigondini più piccoli e anche le cartine. E quando te lo dico passami la cartina e poi il bigodino."
Io:  "Ok" Dovrà finire questo giorno, penso tra me e me.
Nel frattempo B ha finito il suo taglio, le altre ragazze del negozio sono in pausa. Ogni nuovo cliente che bussa per entrare, Lui chiede a B di andare ad aprire la porta.... Il povero B con una santa pazienza accetta di fare l'uscire di parrucchieri pazzi.
Lui: " Però nessun parrucchiere ti rifarebbe la permanente gratis"
Io: " Hai ragione, però, gli altri parrucchieri se mi fanno la permanente mi fanno uscire con i ricci e non con i capelli leggermente mossi!"
Finalmente si finisce con i bigodini. Mi mette la cuffia e lascia i capelli in "posa" per parecchio tempo. Nel frattempo io e B chiacchieriamo del più e del meno...
Passato il tempo necessario si procede al rilavaggio dei capelli. La puzza di zolfo è abbastanza forte e nauseabonda...
Adesso, da bagnati, i capelli sono riccissimi!!!
Lui: " adesso ti farò uscire come Michael Jackson"
Aridanghete!!! Ma Michael Jackson era riccio solo ai tempi dei Jackson Five e di Thriller! (penso io) Tutta la carriera l'ha condotta con i capelli lisci e la belle bianca!
Mentre procede all'arricciatura io e B notiamo che esiste un trattamento che si chiama LISCIO PER SEMPRE
Io: 
 "E in cosa consiste? Potrei farlo?" (provocazione)
Lui:
"Se mi chiedi una cosa del genere ti uccido!! Dopo due permanenti nell'arco di 9 giorni...
ridiamo tutti e tre...
Dopo aver finito di lavre i capelli mi fa cenno di sedermi dove ci sono i fon. Mi accomodo.
Comincia ad asciugarmi e un pò per gioco e un pò per sfida comincia ad asciugarmeli in modo tale che vengano sempre più gonfi. L'amore mio (che nel frattempo era arrivato) e B, mi guardano e ridono.
Io anche rido...
Lui: "Sembri mia nonna" Detto questo mi fa cenno di abbassare la testa e procede ad asciugarmi i capelli. Mi mette la lacca. "Ecco fatto. Adesso se mi dici che domani sono lisci ti sparo"
Io:  Guardandomi allo specchio. "Oddio!! Sicuramente adesso gli uccelli verranno a farsi i nidi nei miei capelli"
Tutti ridono compreso me. Nel frattempo si era creata un'atmosfera molto giocosa. A dire la verità tutti scherzavano sui miei capelli gonfi e ricci ricci.
Alla fine mi diriggo alla casa, dove B pagherà per il suo taglio!
Lui: "Sei sicuro che non vuoi comperare i miei prodotti? Lo shammpo e la maschera?"
Io:  "Li comprerei volentieri... ma dopo aver speso 85 euro non ho altri soldi... non saprei come pagarli...
Lui: "Perchè non vi prostituite...?"
Nessuno ride... forse la battuta era un pò troppo forte...
Per sdrammatizzare dico:" Con questi capelli sai quanta gente..."
Salutiamo e ce ne andiamo con la speranza di non dover ritornare per dovermi far fare la 3° permanente!



vita familiare
6 ottobre 2008
Come si passa la domenica nella checcasa
La domenica nella checcasa si passa esattamente allo stesso modo come in tutte le altre case del mondo. Ci si alza un pò più tardi del solito, si fa colazione, si perde tempo, parecchio tempo, si chiacchiera con i coinquilini, si gioca alla playstation, si controlla la posta elettronica e nel caso mio ci si prova la febbre!!! Ieri sono stato tutto il giorno con una temperatura corporea che non riusciva a superare i 36... Alemeno ero guarito.
A metà mattinata viene un amico di B. Questo amico si chiama G. è molto simpatico, anche molto alto. Ci farà vedere alcuni video, presi da internet, davvero molto interessanti. Pranziamo io, l'amore mio, B e G. Dopo pranzo io e L'amore mio ce ne andiamo in camera nostra a giocare alla play station... precisamente giochiamo ad Alone in the dark. Grazie ad un suggerimento di G superiamo un pezzo abbastanza complicato.
Verso le 16 arrivano D e G, due ragazze amiche di B. Entrambe molto simpatiche. Con loro guarderemo dei viedo su youtube. Tra i tanti guarderemo anche uno scherzo fatto ad una cartomante molto sensibile...

Più tardi ancora arrivano altre due persone. E & V, due amici miei e dell'amore mio. In tutto siamo 8. Decidiamo allora di giocare al gioco da tavola che si chiama 27. Davvero molto divertente. Ho vinto io, se mi ricordo bene.
Siamo arrivati alle 20.00
Gli amici di B sono andati via. Siamo rimasti solo io, l'amore mio, B, E&V. Decidiamo di cenare un una pizza e dopo di giocare tutti assieme al Paroliere. Vincerà l'amore mio.
Verso mezzanotte gli ospiti si congedano. Noi tre ci facciamo un infuso rilassante e ci buttiamo sotto le coperte paghi della bella giornata!

Peccato, causa febbre, non aver potuto partecipare al pranzo che il nostro amico V. ha fatto a casa sua!! Sigh sigh.
vita familiare
2 ottobre 2008
Buongiorno Blog
Buongiorno a tutti. Oggi e per i prossimi 5 o 6 mesi mi sveglierò con i ricci!!!  Niente spazzola, niente lacca!!! Così come mi alzo, esco!!! Che bellezza!!!
Lo so, sembra che sia stato aggredito da un branco di lupi affamati, ma non è così!!! Tranquilli!!!!
Questa  mattina mi tocca analisi dei dati... che noia!!! 2 ore di pura noia. Per fortuna dopo ho appuntamento con l'amore mio e B (il mio nuovo coinquilino, nonchè vecchio amico) per andare tutti e tre alla mensa...
Che altro dirvi se non che sono in ritardo??
Sono in ritardo? E allora che ci faccio qui?
Niente!! Infatti scappo!
Ciao ciao a tutti.




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. analisi dati amore mio b mensa ricci

permalink | inviato da neutronik80 il 2/10/2008 alle 8:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
vita familiare
18 settembre 2008
Litigando con il mio ex proprietario di casa
 Dunque dunque, tutti voi sapte che mi sono trasferito. Adesso vivo con l'amore mio, B e N nella checcasa!!!. Ancora non ho finito di sistemare le cose che avevo nell'altra casa. Ma pian pianino io e l'amore mio stiamo cercando di aggiustare al meglio camera nostra. 
Ma passiamo ai fatti. Prima di lasciare la nostra ex casa abbiamo avvisato il proprietario con circa due mesi di anticipo. Allo scadere di questi ci siamo trasferiti. Il giorno dopo, come ci aspettavamo, ci chiama il proprietario. Voleva parlarci di alcune cose.
Cosa vorra? Mi chiedo?! La caparra l'abbiamo scalata non pagando un mese e mezzo di affitto, la casa è abbastanza in ordine e pulita... (pensate che abbiamo "tappato"i buchi fatti nel muro con lo stucco!), forse vorrà parlare delle prossime bollette che arriveranno e che tocca ancora a noi saldare.
Incuriositi, dopo circa un'ora dalla sua telefonata, ci dirigiamo alla nostra ex casa. Il proprietario L è li ad aspettarci.
Pur avendo ancora le nostre chiavi per educazione bussiamo sia al portone che alla porta di casa.
Ci apre sorridente.
L <<buongiorno ragazzi>>
Noi <<buongiorno>>
Ci accomodiamo in cucina per discutere, ancora non si sa di cosa.
L <<Allora vi siete trovati bene in questi 5 anni? Con Enzo il coinquilino (clicca QUI e QUI per saperne di più sulla nostra vita con il coinquilono Enzo) è andato tutto bene?
Noi <<Tutto bene, anche se non possiamo definirci amici. Possiamo dire che è stata una convivenza tranquilla. C'è stato qualche piccolo litigio, ma cose che capitano>>. Abbiamo mentio spudoratamente. L'ultima volta che abbiamo litigato con Enzo per poco non lo impalavo vivo con il manico della scopa!
L <<Ma è normale litigare con i propri coinquilini>>  e attacca una filippica su quando lui era giovane e divideva una camera con ben 4 ragazzi. Tra questi c'era uno che fumava e che (non si capisce il motivo) buttava i mozziconi di sigarette sotto il suo letto.
Tra una chiacchiera e l'altra, quasi di stramacchio L caccia da una borsa (enorma, sudica e vecchia) un librone (dove tiene appunti su tutte le case che ha in affitto) e da questo librone caccia due contratti (fasulli, mai registrati) che io e l'amore mio firmammo il primo anno. La validità del contratto era annuale (2003-2004), ma ripeto non hanno mai avuto valore legale poichè mai registrati.
Si chiacchiera del più e del meno, dell'università, di quando lui era giovane quando improvvisamente...
L <<Allora voi avete lasciato 400 euro di caparra a testa. 250 le avte scontate nel mese di Agosto, 125 nel mese di settembre. Vi restano 25€.>>
Improvvisametne viene colto da una folgorazione. Vuole fotterci un pò di soldi,
L << A quanto leggo dal contratto, voi mi dovete pagare le spese di 5 anni di spazzatura>>
Io <<Quale contratto? Quelli che lei ha in mano sono finti, se fossero stati veri sarebbero scaduti ben 4 anni fa. In tutto questo tempo a me è anche scaduta la carta di identià. Questo contratto non conta nulla!
L << E allora cosa conta?>>
Io << Noi!>>
L << Bravo>>
L <<In più mi dovete pagare anche le spese di manutenzione della cadaia che sono circa...>>
Io non gli do neanche il tempo di finire la frasse <<Se mi fa pagare le spese di manutenzione della caldaia allora la stacco e me la porto via>>
L'amore mio <<Anche perchè in tutti questi anni la caldaia è stata revisionata solo una o due volte>>
L <<Va bene, allora le spese della caldaia fate fina come se non ve le avessi mai chieste>> Accigliatissimo!
L<< Però ci saebbe da pagare l'abbonamento RAI di tutti questi anni...>>
L'amore mio, inviperito più che mai << Guardi che noi non abbiamo ne residenza a Roma, ne domicilio. Siamo anora nel nucleo familiare dei nostri genitori. Già paghiamo un abbonamento alla tv.>>
L <<Allora sarà un discorso che farò con i prossimi ragazzi ai quali darò in affitto la stanza>>
Improvvisamente caccia un altro foglio, dove ci sono una marea di calcoli. Sbircio la somma: 700 e passa euro!! Non dico nulla, sto zitto.
L<< Dunque voi siete entrati nel 2003... il primo mese avete pagato 40 € di spazzatura...io vi avevo detto che.... voi avevate fatto questo...>>
L'amore mio lo guarda stranito, io voglio capire dove vuole arrivare...
Ad un certo momento esclama <<Mi dovevte 280 € euro di spazzatura a testa perchè siete in questa casa da 5 anni, giusto? >> Nel fare questo si rivolge all'amore mio. Facendogli vedere i conti suppone di aver la ragione dalla sua.
Li lascio fare. Anche perchè non c'è nessuna bolletta della spazzatura pagata. Niente, conti suoi a penna. Per quanto mi riguarda possono anche essere cifre inventate. Dopo un pò che lui e l'amore mio discutono sul da farsi esordisco improvvisamente <<Io non pago niete>>
L<< Come non paghi niente, anche nel contratto è scritto che dovete pagare la spazzatura>>
L'amore mio <<Ammesso e non concesso che fosse valido, il "contratto" era annuale. Ergo ci toccava pagare la spazzatura solo di un anno, cosa che abbiamo fatto come dimostra da quanto scritto>>
Comincia a fare storia dicendo che vogliamo imbrogliare e che se avessimo continuato così ci saremmo trovati molto male nella nostra vita...
Mi incazzo e gli dico <<Se avesse voluto le cose come si deve ci faceva un contratto vero, serio dove lei pagava le tasse ed io forse le pagavo la spazzatura. Per adesso ha risparmiato le tasse di 5 anni>>
L << E che devo pagare la spazzautra vostra?>>
L'amore mio <<Sì, perchè per legge lei la spazzatura la paga a prescindere se affita o meno l'immobile. La quota varia al variare dei metri quadri dell'appartamento. Quindi anche se questa casa fosse rimasta vuota per cinque anni Lei avrebbe dovuto comunque pagare la sua quota. Questa non è una cosa che spetta a noi!>>
Io << E poi perchè dobbiamo pagarla solo noi? Dovrebbe pagarla anche Enzo (pensate che lui dovrebbe pagare la spazzatura di 10 anni...) e lo dovrebbe fare con noi presenti, perchè non possiamo sapere se poi lui la paga.
L <<Certo che la pagherebbe>>
L'amore mio << Non è detto! Quando lei disse che avrebbe aumentato il prezzo della casa, Enzo non gli ha mai dato l'aumento, e queto non è stato corretto>>
L <<Non è vero>>
Io << E' vero, e noi lo sappiamo perchè quando c'era da pagarla Enzo dava a noi la sua quota>>
Messo alle strelle L. quasi in lacrime <<Fate come vi pare, non mi date nulla. Vi troverete malissimo nella vita>> Si alza come per farci andare via.
Io <<D'accordo arrivederci>>
Ce ne andiamo amareggiati perchè ci siamo dovuti subire la predica su come comportarci nella vita da un evasore fiscale!
Per fortuna in questa nuova casa è tutto sistemato secondo legge!
vita familiare
5 settembre 2008
La mia vacanza in provenza (tante foto)
Come dicevo dopo essere stati all'Eurodisney io e l'amore mio abbiamo preso l'aereo e siami arrivati a Gardanne, dove abbiamo alloggiato a casa della cugina dell'amore mio.





Questa è Gardanne a pochi kilometri da Marsiglia. Questa nella foto è la casa di Cezanne!



Questa è la piazza di Gardanne



Qui, invece, siamo ad Aix... un posticino davvero delizioso sempre a pochi passi da Marsiglia



Sempre Aix.



Non è che io e l'amore mio abbiamo bevuto più cocacola del necessrio. Eravamo semplicemente in tre. Io l'amore mio ed Emilie, la cugina dell'amore mio. Questo era un bar che si trovava ad Aix
 
Ancora un bel passeggio di Aix. Tante bancarelle e tante cose che qui in Italia non si trovano.


Dopo aver visitato Aix ci occupiamo di Marsiglia. Come prima cosa notiamo un negozietto molto particolare che ci ricordava qualcosa....


Ecco una bella veduta di Marsiglia da Notredame De La Garde


Ancora una veduta di Marsiglia da Notredame De LaGarde


Eccola la mitica Notredame De La Garde

Il
IL porto di Marsiglia


Come non potevo farvi vedere Marsiglia di notte?


qui siamo, invece, a Cassis. Notissima località turistica e balneare sempre nei pressi di Marsiglia. Detta anche la piccola Saint Tropez. Questo in foto è il porto.



Qui, invece, è dove abbiamo fatto il bagno. Finalmente un pò d'acqua pulita, limpida e fresca. Wow!



Concludo il mio reportage fotografico con una bella foto notturna di Marsiglia!!



Ciao e al prossimo viaggio!!!!
vita familiare
25 agosto 2008
Trasloco da fare,Attacchi di panico da evitare, valigie da preparare, treni e aerei da prendere....


Mai periodo più incasinato come questo. Mai periodo con sbalzi di umore così acuti. Mai periodo così strano. Se non mi uccide sicuramente mi fortificherà. A breve cambierò casa e questo mi riempie di gioia (ma questa è un'altra storia e ve la racconterò... prima o poi). Domani parto per la Francia e sono felicissimo, ma d'altro canto non sono dell'uomore giusto e questo mi spaventa. Ho pura non solo di rovinarmi il viaggio, ma anche di rovinarlo all'amore mio. Ma dentro di me so che una volta arrivati a destinazione mi divertirò da matti e lascerò tutte queste brutte sensazioni, paure, angoscie a casa...
3 Giorni all'Eurodisney più un soggiorno a Marsiglia sicuramente mi rimetteranno in sesto...
A queste mie ansie e angoscie aggiungiamo anche lo stress del trasloco. sì, perchè entro e non oltre il 15 settembre io e l'amore mio cambieremo casa. Già da adesso, però, stiamo procedendo ad un lento e noiosissimo trasloco. Visto che andremo a vivere a casa con un nostro amico ogni giorno stiamo portando un pò di cose. Ora la libreria, poi uno scatolone pieno di vestiti, poi uno pieno di dvd (io ne ho una marea... forse troppi). Nel frattempo la nostra attuale casa si svuota e ogni ricordo, pensiero viene travolto via da una marea di cose da fare, oggetti da imballare, cose da prendere e portare. Ma devo fare anche la valigia per il viaggio. Cosa metto? So che a Parigi c'è un clima e a Marsiglia un altro. Farà caldo o freddo? Per esperienza personale so che la Francia è abbastnza più fredda dell'Italia. Ma siamo comunque ancora in estate. Che devo fa? la pelliccia (ecologica) la devo portare o no? E poi c'è il problema aereo. Anche se in vita mia ho viaggiato molto e mi son fatto pure più di 13 ore di aereo devo dire che la cosa non mi rallegra affatto. Anzi. Dovrò prendere l'aereo da Parigi a Marsiglia (cosa da poco rispetto alle 13 ore di Roma/Mauritius) ma mi scoccio. E a Parigi come arrivo? Con il treno. Parto domani sera e arrivo domani mattina. Che cosa romantica... Meno male che non è l'Orient Express altrimenti sono certo che ci scpperebbe il morto (vedi Agatha Christie)...
E adesso a meno di 24 ore dalla partenza ho un pò di ansia... che noia, che stress!!!! Dovrei esser  felice come una pasqua ed invece la mia "testa" mi gioca questi brutti scherzi!!! Ma psserà, farò in modo di combatterla questa situazione di MERDA!!! A dire la verità per distrarmi un pò a breve (se l'amore mio smettesse di stare a telefono) dovremo andare a mangiare la pizza e poi al cinema....

 

 Volevo mettere questa foto. Ma alla fine ho optato per quella che avete visto. Quella ad inizio post. Quella dell'Eurodisney. Voglio cominciare ad essere più positivo. Eppure se pur con una semplice foto, voglio farlo da adesso. Probabilmente questa foto rispecchia più il mio stato attuale, ma che cazzo devo partire per andare a divertirmi e voglio cercare di essere il più felice e sereno possibile. E quindi quale foto migliore se non il palazzo incantato dell'Eurodisney? Quale asupicio migliore?  BASTA con questa tristezza e depressione. La vita va affrontata da "combattente" e io cerco di adeguarmi e di combattere affinchè questo mio malessere possa essere distrutto, ucciso e schiacciato. E poi come si dice... chi ben comincia e a metà dell'opera! Adesso vi lascio. Ci vediamo a fine vacanza con tante belle foto e con un resoconto dettagliato di quello che ho fatto e visto.

Ciaoooooooooooooooooo!!!!

vita familiare
13 agosto 2008
Ieri: io e l'amore mio. Una giornata tutta per noi

Tutto comincia verso le 16.00  quando l'amore mio viene a prendermi con la sua macchinina. Fa abbastanza caldo, ma con i finestrini aperti e la forte velocità non soffriamo molto.

La strada è sgombra e il vento entra felicemente dai nostri finestrini aperti. Il tragitto è lungo ma noi abbiamo parecchie cose da dirci.  Discutiamo sul nostro imminente e quantomai "incasinato" viaggio. Ma nonostante tutto sono certo che ci divertiremo un mondo.
Dove stiamo andando? L'amore mio ha deciso di portarmi a vedere un nuovo centro commerciale che si è aperto a Napoli, anzi a Nola. Il centro si chiama "Vulcano Buono". E' un enorme centro commerciale realizato da Renzo Piano la cui forma è un Vulcano.

Da fuori non sembrava un granchè, ma arrivati all'interno sono rimasto piacevolmente sorpreso. bei colori e soprattutto tanto spazio e tanta aria condizionata. A qusto vanno aggiuntiIl tanti bar e ristoranti. Anche il cinema c'era! Però non non ci siamo andati!

Perchè siamo andati? Semplice perchè volevamo profittare degli ultimi gliorni di saldi. E poi era l'unico posto dove poter prendere un pò di fresco e vedere tantissimi negozi e io adoro andare per negozi. Abbiamo fatto un divertente giro da Media World dove abbiamo deciso che a casa nostra non potrà mancare questa stupenda lavatrice e questa sobrissima lavastoviglie. Un duetto davvero semplice e irresistibile.

Dopo aver visto questi splendidi elettrodomestici abbiamo sfogato la nostra frustrazione per non averli potuti acquistare comperando tanti bei vestiti. Io ho preso una camica gialla a mezza manica, una maglietta di filo a maniche lunghe celeste e bianca, una viola con maniche e colletto bianchi e viola, una maglietta nera a maniche corte e una camicia nera con zip e bottoni molto particolari. L'amore mio ha preso una camicia verde a mezze maniche, una maglietta di filo a maniche lunghe verde acido e una con strisce orizzontali tutte colorate. Bellissima. La volevo io!
Dopo aver speso i miei ultimi averi ho pensato bene di offrire una pizza all'amore mio al ristorante "Da Peppe" situato sempre nel centro commerciale.

Dopo aver cenato romanticamente siamo ritornati a casa. O meglio l'amore mio mi ha riaccompagnato a casa. Li abbiamo proseguito la nostra seratina chiacchierando un pò con la mia mamma. Verso l'una di notte l'amore mio è tornato a casa lasciandomi solo soletto....
Sono stato così bene con lui che doverlo salutare mi ha fatto rattristare. E' così strano non vivere assieme nella stessa casa e non poter vivere la quotidianità...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. io amore mio mamma shopping vulcano buono

permalink | inviato da neutronik80 il 13/8/2008 alle 16:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
5 agosto 2008
Jella al bingo

Questa sera io l'amore mio e la mia mammina siamo andati al Bingo.
Siamo arrivati verso le 22 e 30 e solo da poco siamo rincasati. Devo dire che la dea bendata è stata al quanto cieca questa sera. Non abbiamo fatto ne cinquina ne bingo... Sono, addirittura, arrivato a sperare che i nostri compagni di tavolo vincessero. Sapete, c'è l'usanza che chi vince offre un giro a chi è seduto allo stesso tavolo. Ma neanche loro hanno vinto nulla, anzi solo una misera cinquina che era così bassa da non poter permettere di offrire nulla!!! PAZIENZA!!! "Fortunato in amor non giochi a carte", si dice! Nel mio caso vale anche "...non giochi a bingo". Certo che detto più inutile non poteva esistere, perchè se fosse stato vero mamma a quest'ora sarebbe dovuta essere milionaria...
Ma non importa, ciò che conta è aver passato una stupenda serata con le due persone più importanti della mia vita.

Grazie!
vita familiare
29 luglio 2008
Cena da V. accanto alla villa di Gina Lollobrigida!
Ieri sera io, l'amore mio e B. abbiamo passato una bellissima serata ospiti a casa di V, che era ospite, a sua volta, di un suo amico partito per il Giappone e che gli aveva gentilmente lasciato casa sull'Appia Antica. Una casa immersa nel verde, confinante con la villa di Valentino (lo stilista, non la cantante trans) e con la villa di... di.....di... non riesco neanche a dirlo... se solo ci penso mi tremano le ciglia finte...voi non potete minimamente immaginare l'onore che ho provato quando ho saputo che avrei cenato a pochi metri dalla villa di... di.... di.... vabbè lo dico!!! Di... GINA LOLLOBRIGIDA!!!!
Dopo aver sbagliato qualche volta strada siamo finalmente arrivati, in questa casa immersa nel verde...Vista l'ora tarda abbiamo subito deciso di preparare la cena. Anzi prima di fare qualsiasi


così abbiamo messo (tramite youtube) un pò di buona musica (Ivana Spagna???, Madonna, Kelis,Le Trix???, Janet Jackson, Michael Jackson, Dolly Parton, Britney Spears) Alla fine, però, ci siamo stancati di alzarci per cambiare manualmente canzone e abbiamo optato per una radio on-line, una radio molto virile RADIO DEEGAY  che ci ha permesso di stare, indisturbatamente ai fornelli.
A dire la verità nessuno sapeva bene cosa e come cucinare (La casa non era di nessuno di noi e ancora non sapevamo bene come muoverci).
Alla fine abbiamo optato per qualcosa di molto leggero e facile.
Vista l'estate e le numerose prove bikini a cui siamo sottoposti non abbiamo voluto "SCROFANARCI". Abbiamo quindi optato per:








                          E sulla "deliziosa" torta  ci abbiamo messo di tutto.

Per mantenere la linea ci vuole costanza e sopratutto grande forza di volontà!!! E ce n'è voluta tanta per mangiare tutta questa roba!
Il tutto era sapientemente adagiato sulla tavola da noi imbandita

Che dire... una splendida serata (peccato le zanzare che mi hanno divorato) per salutare i miei amichetti prima del nostro "addio estivo"
La serata si conclude poi al Coming Out (storico locale frociarolo) dove V. si è incontrato con un suo amico.


 

vita familiare
27 luglio 2008
Pazzi all'Ikea!!! reportage fotografico

 Oggi io e l'amore mio abbiamo deciso di visitare IKEA. L'abbiamo fatto in vista del nostro prossimo trasloco, ma questa del trasloco ve la racconterò un'altra volta. Siamo arrivati verso le 16.00.  Dimenticavo, il centro IKEA è quello situato ALLE PORTE DI ROMA!
Come dicevo, in vista del prossimo trasloco, abbiamo preso in considerazione alcune cose che ci sarebbero potute serviere. Era da tanto che ci mancavamo e fare questo giretto tra camere da letto, cucine, bagni e lampadine è stato davvero molto piacevole. Abbiamo, inoltre, visionato molte cose che a settembre torneremo a prendere. In particolare abbiamo visitato il reparto tende, il reparto guardaroba, dove abbiamo visionato delle cassettiere, delle scarpiere e una cosa che non avevo  mai visto in vita mia: "APPENDI PANTALONI", da inserire nell'armadio. Una cosa davvero comoda. Sicuramente la comprerò. Dopo esserci fermati in questo reparto il tempo necessario per prendere tutte le misure, per controllare quali cose effetivamente potessero essere utili e quali, invece, superflue abbiamo deciso di cambiare reparto e di divertirci un pò in quello dedicato ai bambini. Se solo fossi più piccolo farei il diavolo a  quattro comprare tutto. Ci sono cose che quando ero io piccolo non esistevano e badate non sono nato
nel 1900!!! Comunque dopo aver sognato un poco abbiamo deciso di rilassarci nel bar dell'IKEA.
Io ho preso uno squisito caffè, l'amore mio, invece, ha optato per un cappuccino, il tutto coronato da una freschissima bottiglietta d'acqua naturale. Ci siamo rilassati quel poco che necessitavamo e subito dopo siamo partiti spediti per visitare ciò che ancora dovevamo vedere.
Nonostante fosse domenica e il tempo a Roma non era dei migliori, Ikea non era troppo caotica. Certo, c'erano i soliti

bambini smarriti da genitori distratti, ma l'ambiente era vivibile e tranquillo. Una pacchia. Gironzolando qua e la ci siamo imbattutti in dei bellissimi e simpaticissimi bicchieri RAINBOW che
però non abbiamo acquistato. Come ho detto, oggi ci siamo limitati solo a guardare... vabbè si fa per dire. Tutti sanno che entrando ad Ikea è letteralmente impossibile uscire senza aver comperato qualche sciocchezza. Sì, perchè gli acquisti importanti all'Ikea non si fanno mai. Quello che si compera sono quelle cose talmente inutili che, o si adoperano di rado, o ci si dimentica di averle e non le si usa.
Vabbè, pazienza, lo sappiamo tutti che ikea è il NON LUOGO per eccellenza... Comunque, anche noi, per non smentirci, abbiamo acquistato qualcosa. Sicuramente niente di eccessivamente caro e utile, ma divertente.
Abbiamo, come vedete, preso una bilancia digitale pesa persone, una spazzola per togliere i peli dai vestiti (e la nostra gatta ne perde parecchi) e due candele profumate; una alla ciliegia e una alla vaniglia!!!
Dopo essere stati da Ikea abbiamo vagliato, senza però comperare nulla, quel piccolo negozietto che vende tutte prelibatezze svedesi. Ci siamo divertiti a guardare cosa, di tutte quelle bontà, esiste anche da noi e cosa, invece, non c'è. Abbiamo avuto la fortunna di poter assaggiare qualche biscottino che era messo a disposizione di clienti curiosi e ghiotti come noi. Alla fina siamo usciti a mani vuote. Non c'era nulla che valesse la pena di essere comprato.
A dire la verità la tentazione c'è stata, ma alla fine abbiamo desistito poichè era tutta roba grassa e costosa. Dopo qualche giretto, siamo, quindi, fuggiti via.
Finito il nostro viaggio nel mondo Ikea io e l'amore mio, abbiamo proseguito verso 
verso l'Eroy Merlin.
Anche qui abbiamo deciso di non comperare nulla, ma di vedere solo. Per la precisone abbiamo
visto delle bellissime tende gialle (il giallo da luce) che vorremo, in seguito, comperare. Il problema è che siamo indecisi, poichè anche da Ikea ne abbiamo viste alcune di  molto belle. c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Sempre da Leroy Merlin abbiamo cercato, invano, delle cassettiere. Desolati e sconsolati abbiamo deciso di andarcene dirigendoci verso la FNAC. Pur non dovendo comperare nulla
siamo andati li poichè oggi era l'ultimo giorno utile per fare la tessera gratis, tessera che da diritto a sconti e promozioni. L'amore mio già l'aveva, io ho profittato per farmela. Dopo Fnac siamo andati da Media World dove l'amore mio si è comperato una "ciabatta" quell'arnese per mettettere tante prese della corrente!!! In fine, siamo andati al supermercato Auchan dove, tra le altre cose, abbiamo preso una splendida "CAPRESE", torta che porteremo domani sera a V che da una cena/festa a casa sua... V, da sempre feste... si sente molto Miss Dalloway...

SOCIETA'
26 luglio 2008
Gay Village... Il nulla!!

 

Ieri sera Io, l'amore mio, i miei amici B, V e la new entry (che poi non è tanto nuova, è nuova per il blog) R siamo andati al Village. Serata deludente.

Quest'anno, vuoi l'allenaza Imma Battaglia/Gianni Alemanno, vuoi la nuova location, il gay village (l'evento dell'estate romana) è davvero pessimo!
Da dove comincio? Cominciamo col dire che i giorni di apertura sono solo GIOVEDI' - VENERDI' - SABATO.
Costi spropositati. 13 euro, con consumazione, nel week-end (venerdì e sabato) e 7 euro giovedì. Free entry fino alle 21-30 tutti i giorni.(giovedì, venerdì, sabato)
8 € consumazione "normale", 10 quelle pestate (Mojito).
(Meno male che io posso entrare sempre gratis)
Il posto è mal illuminato con tanto di POMICIO-ZONE (pratone senza un minimo di luce dove le coppiette possono rotolarsi come maiali nell'erba sporca). Largo spazio al buio con sedie e tavolini... Pedana con tanto di "Calcio Balilla" e videogames (patetico).
Nessun  ristorante "importato" (es. ristorante del Gloss), pochi o quasi nulli i bar degni,pochissima animazione e spettacoli indecenti. E' tutto fuorchè un villaggio, sembra un groviglio di roba messa così, a casaccio, senza la minima voglia di armonizzare il tutto.
Ma la vera nota dolente è la musica. Le due piste da ballo, una commerciale e l'altra Tecno/House a volte sembravano suonare la stessa musica. In quella commerciale mancavano pezzi FROCIAROLI e in quella tecno/house, mancavano pezzi da sballo. La cosa più grave è stata l'alternanza delle canzoni. Ogni pezzo durava anche 7 minuti... NOIA!!!! Se beccavi il pezzo che non ti piaceva potevi anche tagliarti le vene. Il dj metteva una canzone, andava a rifarsi il trucco in bagno e dopo 7-8 minuti tornava, ne metteva un'altra e spariva per altri 7-8 minuti. Da GALERA!
Ogni anno trovo che il Gay Village peggiora, ma quest'anno ha toccato il punto di non ritorno!! Peccato!!!

VOTO 4

vita familiare
17 luglio 2008
Guai al ristorante Rossopomodoro situato al centro commerciale Euroma2

Se non era chiaro dal post precedente, questa mattina io e l'amore mio ci siamo diretti al centro commerciale Euroma2 poichè dovevo comperare alcune coseda Trony, che però non ho trovato. Dopo aver girovagato a vuoto da Trony, decidiamo di andare a pranzare da Rossopomodo, la pizzeria napoletana situata nel centro commerciale. Purtroppo la sala è piena e bisogna aspettare un pò prima di poter prendere possesso del tavolo. Passano poco meno di 5 minuti quando il direttore di sala ci fa cenno (cenno... si fa per dire. Urla a squarciagola il nostro nome) che ci possiamo accomodare.
Appena seduti ci rendiamo conto che abbiamo il tavolo numero 17. Facciamo finta di nulla, anche se comincio seriamente a preoccuparmi. Chiacchieriamo un pò prima di dare uno sguardo ai menù. Vediamo un pò cosa offre la casa.
Effettivamente ci sono tante belle cose che possiamo ordinare. Diamo uno sguardo ai prezzi e decidiamo che sono abbordabili. Tutto sui 7 € circa. All'inizio siamo indecisi se prendere la pizza o un primo piatto. Alla fine io opto per la pizza e l'amore mio per un primo piatto. Chiamiamo un cameriere per ordinare. Ci dice che arriva subito, ma invece va a servire una coppia di anziani arrivati dopo di noi... Aspettiamo ancora, ma il cameriere non arriva. Richiediamo, così, per la seconda volta, la possibilità di poter ordinare. Questa volta va a buon fine. Dopo qualche minuto arriva il capo cameriere che con carta e penna annota le nostre "comande".
Circa 10 minuti dopo arriva la mia pizza. Bella calda e fumante. Dico all'amore mio che voglio aspettarlo così da mangiare assieme. Ingenuamnete ero convinto che i suoi gnocchi sarebbero arrivati a momenti. Mi sbagliavo...
Aspetto, bevo dell'acqua, faccio qualche foto, noto che il posto è molto carino, chiacchiero con l'amore mio, ma dei suoi gnochci neanche l'ombra. Decido di cominciare a mangiare. Offro qualche pezzetto di pizza anche  a lui. Durante l'attesa ci accorgiamo che i nostri vicini di tavolo sono anche loro gay.
Io ero quasi a metà della mia pizza quando un cameriere arriva e ci chiede "lo gnocco è già arrivaato?"
"No" gli rispondo seccato. Anche perchè se fosse arrivato l'avrebbe visto. Questo lo penso ma non lo dico. Nel frattempo io ho quasi finito di mangiare la mia pizza e "lo gnocco" ancor anon arriva. Visto che non vogliamo fare storie (sbagliando) decidiamo di attendere tranquillamente senza fare discussioni con il personale. Quando nel piatto mi è rimasto l'ultimo boccone ecco arrivare il cameriere con il famoso gnocco. "scusi per il ritardo" e il cameriere si congeda.
L'amore mio, affamato, mangia voracemetne, facendomi assaggiare qualche gnocchetto. Buono ma niente di particolare, come la pizza del resto. Quando l'amore mio finosce di mangiare arriva il cameriere che ci chiede se gradiamo dell'altro.
"due caffè" risponde l'amore mio. Io tremo dalla paura. Non oso immaginare quanto tempo ci vorrà... E siccome sono "Cassandra profetrice di sventure" dopo circa 10 minuti di attesa arriva il cameriere e ci chiede "i caffè sono arrivati?"
il solito "no" secco gli rispondo e ripenso la stessa cosa di prima. Se fossero arrivati li avrebbe visti. Per fortuna  qualche minuto dopo arrivano i caffè. Fanno così schifo che lo bevo tutto di un sorso e chiedo sedutastante il "conto"
Aspettiamo un pò... per ben due volte dobbiamo chiedere se ce lo portano. Una volta arrivato decido di andare a pagare alla cassa senza dover aspettare che qualcuno si degni di venire al tavolo. Arrivato alla cassa il cassiere mi dice che per pagare c'è bisongo del cameriere che ci ha serviti...
Con i nervi a fior di pelle mi diriggo verso il mio tavolo, il numero 17, ma cammin facendo un dolce e gentilissimo cameriere mi vede (gli devo aver fatto pena) e mi chiede "vuole pagare?"
"magari" gli rispondo io speranzoso...
Finisce così la nostra epopea al ristorante ROSSOPOMODORO!!!!

MAI PIU'!!!

vita familiare
11 luglio 2008
Spese pazze
 

Oggi io e l'amore mio ci siamo divertiti, vista la crisi econimica, a spendere un pò dei nostri soldini. Io ho comperato alla Fnac ben 5 dvd. La carica dei 101, Ratatouille, Il libro della giungla, Harry Potter e Il calice di fuoco, Harry  Potter l'ordine della fenice. In più ho comperato da Ovviesse una camicia arancione, una nera e un pinocchietto arancione e una maglietta rosa.
 Solo martedì avevo comperato un pantalone nero, un panalone beige, una camicia beige e una camicia viola a strisce bianche.
L'amore mio ha comprato, invece, solo un pinocchietto bianco, un jeans e una maglietta grigia.
A me manca solo il jeans estivo e poi ho finito con lo shopping.
vita familiare
24 giugno 2008
Ecco CON cosa abbiamo cenato io e l'amore mio


Come al solito un menù molto vegetariano che comprendeva:

Peperoni al forno
Mozzarella (per me)
Robiolino (per l'amore mio)
Olive
Pane
vita familiare
24 giugno 2008
Dopo la Chiabotto anche io e l'amore mio inauguriamo Euroma2 - Reportage Fotografico
Anche noi abbiamo voluto inaugurare l'EUROMA2, il centro commerciale più grande d'Italia. Non potevamo permettere che a farlo fosse stata solo la Chiabotto. Cristina Chiabotto è una tra le numerosissime vincitrici di Miss Italia che è divenuta celere però con la pubblicità di una nota marca di acqua.
Il nostro giudizio sul centro commerciale è negativo. In primis perchè era ancora in fase di costruzione e poi perchè sembra essere stato costruito solo per ricevere l'appellativo de "il più grande d'Italia". Eccentrico e kitsch, sembra essere stato fatto solo per sbalordire il povero acquirente. Tantissimi negozietti che nulla aggiungono al solito concetto di "centro commerciale". Decisamente più delizioso quello di "Porta di Roma", ugualmente grande e con tanti negozi, ma meno sfarzoso. Qui sembra di camminare per i corridoi del Titanic (speriamo non faccia la stessa fine) o tra le stanze della reggia di Versailles (speriamo che il proprietario non faccia la stessa fine di Maria e Luigi). Si è voluto osare troppo piegandosi allo stereotipo del Tutto Forma e niente Sostanza!
Una bruttissima copa de le G
aleries Lafayettes

Ecco un pò di foto
















vita familiare
22 giugno 2008
Ecco cosa abbiamo pranzato io e l'amore mio



Il mio piatto è quello con Yogurt, mela e banana!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. io amore mio pranzo yogurt banana

permalink | inviato da neutronik80 il 22/6/2008 alle 14:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
vita familiare
20 giugno 2008
Ecco cosa abbiamo cenato io e l'amore mio
 
Ecco cosa ho cenato io:
10 pomodorini ciliegino tagiati in 4 pezzi
1 mozzarella da125g tagliata a tocchetti
1 aglio tagliato a rondelle
Un pò di cipolla tagliata sottile
4 olive verdi
4 olive neri
un piccolo pezzo di formaggio piccante tagliato a dadini
3 foglie di basilico
1 pizzico di sale
1 pò di olio



Ecco cosa ha cenato l'amore mio:

1 cetriolo tagliato a rondelle
olive nere
olive bianche
3 pomodori San Marzano tagliati a fette
3 foglioline di basilico
Olio
1 pizzico di sale
Aceto
1 scatoletta di Simmenthal

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cena io amore mio

permalink | inviato da neutronik80 il 20/6/2008 alle 21:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
SPORT
18 giugno 2008
Il calcio, i falli e i gay

E' solo grazie a me, l'amore mio, V e B che l'Italia può esultare.

Ingredienti per una vittoria sicura:
metti 4 gay che non capiscono un cazzo di calcio e aggiungici:
4 tipi diversi di birra
una vodka al lime
una vodka all'arancia
vino fragolino
gelato
insalata di pasta
Coreografie degne di Britney Spears
Coinquilini di B che ad ogni gol dell'italia sembravano voler rompere le pareti di casa a "capate"
"Grosso"
Fallo
e
Fallo di mano
Agita e sbatti come si deve e stai sicuro che la vittoria è in tasca.

Quindi, dopo aver mangiato, bevuto e strabevuto abbiamo esultato per la vittoria dei nostri beniamini, anche se ad un certo punto più che una partita di calcio sembrava un incontro di boxe.
Tra un gol e un rigore ci siamo anche allenati con Ab king pro (la panca per fare gli addominali).
Quanto ci sentivamo sportivi....
Comunque agitati ed emozionati alla fine abbiamo brindato alla vittoria dell'Italia e alla sconfitta dell'odiosa Francia con tanto di vino fragolino. Delusi e affranti per una MANCATA diretta negli SPOGLIATOI  abbiamo deciso di organizzare una partitona a "solo", gioco a carte stile "Uno". Visto che eravamo un pò alticci le partite si sono svolte nel più totale caos.
Dopo aver perso tutte le partite, io, V e l'amore mio abbiamo salutato B, ringraziato per la bella serata e per l'ospitalità e ce ne siamo andati a casa
.

vita familiare
16 giugno 2008
In Gita Alla Fao: Reportage Fotografico

Oggi, dopo aver sostenuto l'esame "Storia dei conflitti in Africa", sono andato con l'amore mio a mangiare alla Fao. Alla Fao lavora il nostro carissimo amico V.


Poichè noi non lavoriamo lì, per poter entrare dobbiamo, non solo dichiarare di essere "ospiti" di V, ma anche lasciare i nostri rispettivi documenti di identità in cambio di un "pass"

Fatto questo ci siamo addentrati per i corridoi della Fao. E camminando, camminando incappiamo nella BRUTTISSIMA statua donata alla Fao dalla signora Gina Lollobrigida.

I dipendenti sono costretti per rendere omaggio alla Lollo ad inginocchiarsi e a baciare la statua ogni giorno.
Ma non poteva fare come Sophia Loren e dedicarsi alle pubblicità di salumi? Era così necessario addentrarsi in questa nuova carriera artistica? Ricordiamo che la signora Lollobrigida nasce attrice, ma a quanto pare vuole morire scultrice. (poveri noi)
Dopo aver visto questo obbrobio siamo andati a mangiare alla mensa della fao



Alla modica cifra di 12.40€ io e l'amore mio abbiamo creato questi due deliziosissimi piatti


Entrambi abbiamo optato per un menù vegetariano.
V e S (la sua coinquilina che oggi era con noi) hanno, invece, preso anche del pesce.
Questa è la terrazza dove abbiamo pranzato.

E' questa è la vista mozzafiato che la Fao offre ai suoi dipendenti

Dopo aver pranzato e chiacchierato allegramente le strade di noi quattro si dividono. V, ritorna al lavoro, S, invece, si reca all'università. Io e l'amore mio decidiamo di incamminarci a piedi verso casa.
Cammin facendo ci ritrovammo in una selva oscura: IL COMING OUT APERTO DI GIORNO

Non ho resistito. Ho preso una costosissima coca-cola al modico (si fa per dire) prezzo di 2.50 €.
Approfittando della bella giornata abbiamo anche fatto i turisti fai da te.

Colosseo

Arco di Costantino.

Dopo aver fatto i turisti fai da te abbiamo proseguito fino a casa, dove siamo tutt'ora...

vita familiare
15 giugno 2008
15° girono di astinenza
 
Ieri era sabato, io e l'amore mio siamo andati a casa del nostro amico V.
A casa sua, come al solito, vi erano riunite un pò di persone. Tutte molto simpatiche e carine.
Fumavano tutti tranne io, l'amore mio e un altro ragazzo. Strano, ma a me proprio non da fastidio sentire l'odore del fumo. Eppure ho sentito gente che avendo smesso di fumare non tollera più l'odore delle sigarette.ho
Eravamo tutti in cucina. Eravamo otto persone, cinque  fumavano e tre no. Ho restistito egregiamente a questa serata di fumatori. Non ho avuto nessun tipo di problema e per questo devo RINGRAZIARE di cuore il mio amichetto V. che, nonostante io lo istighi al fumo, in mia presenza fuma molto meno. GRAZIE!
Ed oggi, il 15° giorno, la nostalgia della sigaretta, della bella Marlboro dopo il caffè non c'è quasi più. Effettivametne ho smesso di bere caffè.
Ancora, però, mi manca la sigaretta "sociale" quella che si fuma in compagnia. Quella proprio mi piaceva fumarla! Passerà anche questo...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fumo spinello canna fumare sigaretta V amore mio

permalink | inviato da neutronik80 il 15/6/2008 alle 11:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
vita familiare
13 giugno 2008
Disguidi da Ronald Mc Donald's




Ieri sera, prima di andare a vedere qullo schifo di film "E venne il giorno",io, l'amore mio, B e l'amico G siamo andati a mangiare un bel paninazzo dal Mc Donald's. Volevamo tenerci leggeri.
Lo so, il Mc Donald's sarebbe da boicottare (come altre 300 mila cose se si volesse essere coerenti) e sarebbe da evitare se ci si tiene un minimo alla propria dieta. Ma lassm stà. Tutti e quattro, pronti a vedere i nostri pancini gonfiarsi a dismisura ci ficchiamo in fila. Una fila che sembra non finire mai. Logicamente becchiamo il cassiere (novizio) più rincoglionito ed inesperto del mondo. 
Siamo in 4, ma preferiamo fare due conti separati. Io e l'amore mio e B e G.
I primi siamo noi.
"un Crispy Mc Bacon menù medio con Coca-cola (lo so anche questa dovrebbe essere boicottata, come altre 300 mila cosa se si volesse essere coerenti) e un Big Tasty, una Mix Salad e dell'Acqua.
"Ok" fa il cassiere inesperto
Ci da le cose, ce le mette nel vassoio e ci guarda... Noi ricambiamo, lui ci riguarda. Questo teatrino va avanti per un pò di tempo. Alla fine seccato gli dico "quant'è?"
Quasi folgorato e schoccato da questa mia domanda mi dice "12 e 42, grazie"
Paghiamo.
Ci avviamo alla ricerca di un tavolo da 4. Lo troviamo in fondo al locale. 
Aspettiamo che arrivino anche B e G. Arrivati io apro il contenitore del mio panino e cosa mi ritrovo????? Un McRoyal Deluxe!!!!!!!!! Ma io avevo chiesto un Crispy McBacon...
Mi precipito subito alla cassa e con tanto di scontrino alla mano faccio valere il mio DIRITTO.
Avrò quello per cui ho pagato!
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mc donald's amore mio

permalink | inviato da neutronik80 il 13/6/2008 alle 12:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
vita familiare
11 giugno 2008
Disguidi da gelato



Oggi verso le 19 sono andato con l'amore mio a comperarmi un bel gelatone.
Felicissimi ci avviamo verso la gelateria Blu Ice. Oggi c'è l'inaugurazione. Gelato grartis per tutti. Mezza Roma è in fila per lo scrocco-gelato. Tra questi ci siamo anche noi. Dopo una fila strenuante arriva il nostro turno.
Variegato alla nutella
Banana
Kinder Cereali.
Queste sono le mie 3 scelte.
Soddisfatto prendo il cono in mano e cosa noto???? La GeLaTiErA non ha AZZECCATO neanche un GUSTO, manco a farlo apposta!. Mi ha dato Melone, stracciatella e  Cremcaramel. Purtroppo non c'è tempo per rifare la fila. Butto il gelato.
Imperterrito decido di andare a comperare, sempre con l'amore mio, che nel frattempo si è mangiato il suo gelato gratis, un bel cono gelato sotto casa.
"Allora, vorrei un cono da 1,50 (quello piccolo) Variegato alla nutella, banana e ANGURIA"
"Vuoi la panna?"
"No, grazie!"
E cosa fa? Non mi fa il cono con la panna?
"No, guarda, proprio la panna no!"
"Scusa, hai ragione. Te lo rifaccio"
"grazie. Sei molto gentile" E anche molto bello, ma questo non gli e l'ho detto.
"Ecco a te e scusa ancora"
"Figurati"
Senza controllare pago ed esco dalla gelateria. Esco e mi accorgo che: non è variegato alla nutella, ma cioccolata, non è banana ma melone. Alla fine ho mangiato un gelato al cioccolato al melone e all'anguria.
Cosa volevo io? Banana, Variegato alla nutella e Anguria.
Quando non è serata...
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE