.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
SOCIETA'
11 settembre 2008
Miss Italia fa schifo! E' flop. Che gli italiani si siano ravveduti?

Disfatta, almeno per la prima diretta di martedì. Tre milioni e 360 mila spettatori (un milione e 300 mila in meno dell'anno scorso) e lo share al 19,4 per cento (era il 23,22 nel 2007).
Gli italiani si sono rinsaviti. Hanno capito che questa trasmissione, in cui vengono messi alla berlina i corpi di 100 ragazze ha come valore socio-culturale 0!!! Per giustificare la carrellata di tette e culi, alle povere disgraziate viene data la possibilità di dire mezza parolina, giusto per far capire agli spettatori che non sono mute e che riescono a mettere in fila 4 parole.
Alla fine viene eletta sempre la più brutta e le sconfitte, per contratto, sono costrette ad abbracciarla, baciarla, masturbarla, penetrarla per far vedere a tutta Italia di non essere state mai in competizione l'una con l'altra e di desiderare solo che la vittoria andasse alla più bella, non a loro!
Quanto alle inquadrature sui posteriori delle miss, Conti e Patrizia Mirigliani, organizzatrice del concorso, non si scompongono: «Non sono immagini maliziose. E poi mica stiamo eleggendo il presidente del consiglio». Piuttosto, sorride lui, «ho notato un po' di “piattume” sul lato A». Si inserisce nell'analisi il giurato Federico Moccia: «E almeno tre erano rifatte». (Ma perchè, aggiungo io, il resto delle starlette della tv sono naturali?

Effettivamente non stanno eleggendo il presidente del consiglio, ma delle ragazze che a furia di tette e culi da mostrare cercheranno di sfondare (o farsi sfondare) nel mondo della tv. Quindi che ben venga il culone stile Marini o la tetta da latte stile Cucinotta (ma che fine ha fatto?) ma sarebbe interessante anche far vincere la più simpatica, la più intelligente e la più enigmatica in modo tale che la tv italiana non sia invasa da ragazze spazzatura capaci solo ad usare al meglio il reggiseno con il ferretto e fare a gara a chi ha la tetta più grossa.
Di tutte le Miss elette vincitrici quante effettivamente hanno poi sfondato nel mondo dello spettacolo? Questo perchè? Perchè scegliere delle ragazze solo ed esclusivamente in base al 90-60-90 non serve!
E poi parliamoci chiaro, Miss Italia sforna personaggi davvero pericolosi. Vedi Mara Carfagna, bella, ma solo bella! Ma poi siamo sicuri che sia bella? Con quegli occhi sempre spalancati, sembra che abbia le visioni della Madonna di Pompei 24/24 h.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. miss italia flop culi tette mara carfagna

permalink | inviato da neutronik80 il 11/9/2008 alle 10:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE