.
Annunci online

rossoshocking
dove tutto è famiglia
spettacoli
18 aprile 2008
Ma le bambine fan di Marco Carta sono delle pazze scatenate. Che qualcuno le fermi
 

Notavo con quanta veemenza le ragazzine che hanno buttato i loro soldini per televotare Marco Carta sono delle vere pazze scalmanate!!! Sarebbero disposte pure a vendersi i genitori, gli organi genitali pur di fare pubblicità a quel povero disgraziato!!!! Nel frattempo quello si è beccato 300.00€ e loro hanno dilapidato i conti i banca dei loro genitori!
Mi fanno un pò pena. Mi fanno pena perchè sono così piccole e ridicole che non si rendono conto di quanta nullità c'è dietro quel programma che si propone come talent show quando in realtà non è altro che il rifacimento di UOMINI E DONNE, sempre condotto dalla Maria de Filippi che con i suoi programmmi ha reso i palinsesti di mediaset ancora più di bassa lega!

E poi diciamoci la verità sto Marco Carta  fa pena. Dispiace sapere che sia orfano, ma questo non dovrebbe influenzare sul voto finale. Ma ricordandoci che lo spettatore medio di Amici è ancora adolescente posso anche capirlo. La cosa che non capisco è perchè lui quando canta non balla, quando fa il musical non balla e non recita!!! Una mummia!!!
vabbè....
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 

 

 





banner200x175













Ultimo Film Visto: 
     
          
                Voto 4


Il Libro Che Sto Leggendo




Ultimo libro letto



La serie tv che sto guardando




Ultima serie tv vista: LA TATA 

          VOTO 10






Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero comunista.
Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare
 
Bertold Brecht

 

 











Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha responsabilità per quanto riguarda i siti cui è possibile accedere tramite i collegamenti interni al sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog offra questi collegamenti non ne implica l'approvazione, sulla cui qualità , contenuti e grafica l'autore declinapertanto qualsiasi responsabilità, così come declina responsabilità di qualsiasi tipo sui commenti inerenti ai post. Inoltre questo sito contiene, tra le altre cose, immagini di nudi. La sua visione, quindi, è consigliata ad un pubblico maggiorenne. 

 


Poor is the man whose pleasures depend on the permission of another




IL CANNOCCHIALE